Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Comunità di Reggello

Sede: Reggello (Firenze)

Date di esistenza: 1680 - 1808

Intestazioni: Comunità di Reggello, Reggello (Firenze), 1680 - 1808

Storia amministrativa:
All'inizio del XV secolo il territorio di Reggello era stato sottoposto alla giurisdizione del vicariato di San Giovanni; dal punto di vista della struttura amministrativa, al di là dell'introduzione delle cancellerie esaminata nel precedente capitolo, la situazione del territorio rimase pressoché inalterata fino a metà del XVIII secolo.
Con rescritto sovrano del 13 febbraio 1773 1 , poi confermato dai regolamenti locali dell'anno seguente, venne dato un nuovo regolamento 2 alle dodici comunità dipendenti dal vicariato di San Giovanni 3 . Il regolamento emanato nel 1774 per la nuova comunità di Reggello stabiliva che questa era composta dai popoli dei pivieri di Cascia e di Pitiana e da quelli dell'antica lega dell'Incisa per un totale di trentasei popoli 4 .
A livello comunitativo una serie di regolamenti uniformarono i criteri con i quali veniva attribuita la rappresentanza politica. Prima delle riforme le norme che regolavano l'accesso alle cariche delle comunità erano state delegate ai vecchi statuti locali, successivamente furono stabiliti criteri generali ed uniformi per tutto il Granducato di Toscana. Di particolare rilevanza è l'assegnazione delle cariche amministrative ai possessori, ovvero l'introduzione del criterio censuario non previsto dagli antichi statuti 5 .
Il nuovo regolamento prevedeva che il governo della comunità di Reggello fosse affidato a un consiglio generale e ad un magistrato composto da gonfaloniere e priori con competenze amministrative e fiscali 6 .


Soggetti produttori collegati:
Lega di Incisa, Reggello (Firenze), 1415 - 1774 (predecessore)




icona top