Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Mairie di Tizzana

Sede: Quarrata (Pistoia)

Date di esistenza: 1808 - 1814

Intestazioni: Mairie di Tizzana, Quarrata (Pistoia), 1808 - 1814

Storia amministrativa:
Con il decreto della giunta di Toscana del 22 agosto 1808 1 che definiva la nuova rganizzazione amministrativa del territorio, Tizzana divenne sede di mairie, circoscrizione comunale compresa nel Dipartimento della Prefettura dell'Arno e nel Circondario della Sottoprefettura di Pistoia. Il Regolamento, emanato poco dopo dalla Giunta medesima 2 al fine di definire le funzioni della nuova struttura municipale, deputava all'Imperatore l'elezione del maire nei municipi con un numero di abitanti superiore a cinquemila.
Questo funzionario guidava e rappresentava il Comune con l'aiuto di uno o più "aggiunti", presidedeva il Consiglio Comunale, assolvendo inoltre a vari incarichi amministrativi e di polizia.
Il Prefetto del Dipartimento controllava direttamente loperato di ogni amministrazione municipale, i cui membri potevano essere rimossi dall'Imperatore in qualsiasi momento. Il Consiglio comunale si riuniva una sola volta all'anno, per la discussione del rendiconto e per stabilire le imposizioni fiscali necessarie alla copertura delle spese locali 3 .



Complessi archivistici prodotti:
Mairie di Tizzana, 1808 - 1814 (fondo, conservato in Comune di Quarrata. Biblioteca e Archivio storico)



icona top