Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Tribunale di commercio di Firenze

Sede: Firenze (Firenze)

Date di esistenza: 1808 - 1838

Intestazioni: Tribunale di commercio di Firenze, Firenze (Firenze), 1808 - 1838

Storia amministrativa:
Il decreto della Giunta straordinaria del 16 agosto 1808 istituƬ in Toscana, a Firenze e Livorno, due Tribunali di commercio, con giurisdizione territoriale sui circondari delle rispettive sedi. Al vertice del Tribunale era posto un presidente, affiancato da quattro giudici e quattro supplenti che restavano in carica due anni. Essi dovevano dirimere e giudicare, sulla base del codice di commercio, tutte le questioni legali che insorgessero nel mondo degli affari commerciali. Il loro giudizio era inappellabile nelle cause che non eccedessero i mille franchi o, eventualmente, quando le parti in causa avessero convenuto di rimettere a questo organo giudicante la decisione finale. Per le cause il cui valore fosse stato superiore ai mille franchi, era previsto, in seconda istanza, il ricorso contro le sentenze del Tribunale di commercio presso la Corte d'appello di Firenze, con la stessa procedura applicata nei tribunali civili di prima istanza.


Complessi archivistici prodotti:
Atti giudiziari, 1268 - sec. XIX (fondo, conservato in Archivio di Stato di Prato)



icona top