Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Giudicatura di pace di Prato

Sede: Prato (Prato)

Date di esistenza: 1808 - 1814

Intestazioni: Giudicatura di pace di Prato, Prato (Prato), 1808 - 1814

Storia amministrativa:
Con la legge dell'8 agosto 1808, il governo francese riformò il sistema giudiziario vigente in Toscana, razionalizzandolo e adeguandolo a quello napoleonico. Tutti i tribunali del passato regime furono aboliti e le Corti criminali e di appello divennero i supremi istituti giudiziari. In ognuno dei nove Circondari di sottoprefettura in cui erano suddivisi i tre Dipartimenti venne istituito un Tribunale di Polizia ed un Tribunale di prima istanza da cui dipendevano i Tribunali di polizia semplice e le Giudicature di Pace, che avevano soppiantato i Vicariati nell'amministrazione periferica della giustizia. Il giudice di pace aveva competenze piuttosto circoscritte, sia in ambito civile che penale, limitate a sentenze che presupponevano una pena massima equivalente al valore di tre giorni di lavoro o una pena detentiva che non oltrepassasse i tre giorni di reclusione. Per i reati più gravi si passava ai tribunali superiori. La Giudicatura di Prato era compresa nell'ambito del Tribunale di Firenze.


Soggetti produttori collegati:
Vicariato di Prato, Prato (Prato), 1771 - 1848 (successore)


Complessi archivistici prodotti:
Atti giudiziari, 1268 - sec. XIX (fondo, conservato in Archivio di Stato di Prato)



icona top