Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Comune di Pontedera

Sede: Pontedera (Pisa)

Date di esistenza: 1865 -

Intestazioni: Comune di Pontedera, Pontedera (Pisa), 1865 -

Storia amministrativa:
A seguito dell'Unità d'Italia, in ogni Comune del Regno fu istituito il Consiglio Comunale - conformemente alle disposizioni della Legge per l'Unificazione Amministrativa del Regno d'Italia del 20 Marzo 1865 - in sostituzione dei vecchi Consigli generali e dei Magistrati comunitativi degli Stati preunitari. Nei territori dell'ex Granducato di Toscana, tale organismo sostituiva il Consiglio generale della Comunità, la cui ultima regolamentazione risaliva alla normativa del 1859. Di carattere elettivo, il Consiglio Comunale si riuniva almeno due volte l'anno; alle adunanze partecipavano, oltre i membri il cui numero variava in proporzione alla popolazione del Comune, anche il Segretario comunale che sostituiva il Cancelliere comunitativo con il compito di verbalizzare le discussioni del Consiglio, e più in generale, di sovrintendere al disbrigo degli affari comunali. Tale ordinamento fu più volte modificato da leggi successive fino al 1926, anno in cui il fascismo pose fine ai Consigli e alle Giunte Comunali sostituendoli con un Podestà di nomina regia.


Per saperne di più:
Comune di Pontedera - SIUSA


Soggetti produttori collegati:
Comunità di Pontedera, Pontedera (Pisa), 1814 - 1866 (predecessore)


Complessi archivistici prodotti:
Comune di Pontedera, 1868 - 1955 (fondo, conservato in Comune di Pontedera. Archivio storico)



icona top