Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Comunità di Montorgiali

Sede: Montorgiali (Grosseto)

Date di esistenza: sec. XVI - 1783 mar. 17

Intestazioni: Comunità di Montorgiali, Magliano in Toscana (Grosseto), sec. XVI - 1783 mar. 17

Storia amministrativa:
La presenza di un registro dei Consigli della comunità di Montorgiali nell'archivio di Magliano è imputabile ad un errore verificatosi dopo il 1787, al momento della concentrazione delle carte nell'archivio della cancelleria, allorquando i registri delle varie comunità furono in parte similmente condizionati e dotati in costola di cartellini dall'aspetto e dalla grafia identici. In quella circostanza al registro fu erroneamente assegnato il titolo Magliano. Sommari e consigli dal 1533 al 1566, ancora leggibile. Di conseguenza, al momento della restituzione delle carte alle nuove comunità, non essendo stato notato l'equivoco, il registro seguì la sorte del resto della documentazione di pertinenza della comunità di Magliano.
Nel Compartimento del 1597 Montorgiali era compreso sotto la giurisdizione di Pereta. Nel 1619 fu aggiunto al vicariato di Cotone, appena costituito 1 . Secondo lo statuto, nel consiglio generale della comunità erano scrutinate tutte le persone abili "a ragione d'un huomo per casa"; i 24 consiglieri duravano in carica sei mesi 2 . Nel 1783 la comunità confluì, assieme a quelle di Montiano e Cotone ed ai comunelli di Poggioferro, Pancole, Collecchio, Polveraia, Montepò e Pomonte, nella nuova comunità di Scansano 3 . Altri registri dei Consigli della comunità di Montorgiali si trovano pertanto nell'archivio storico di Scansano 4 .




icona top