Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Congregazione di Carità

Sede: Cutigliano (Pistoia)

Date di esistenza: 1865 ca. - 1937

Intestazioni: Congregazione di Carità, Cutigliano (Pistoia), 1865 ca. - 1937

Storia amministrativa:
Con una legge del Regno d'Italia del 3 agosto 1862 venivano istituite le Congregazioni di Carità, con lo scopo di affidare ai Comuni la gestione delle Opere pie, della beneficienza e dell'assistenza ai poveri. Successivamente, nel 1890, la legge fu perfezionata, con l'obbligo, per i comuni in possesso di certe caratteristiche, di fondare una propria Congregazione, dotandola di una dirigenza eletta dal Consiglio comunale. A Cutigliano il primo statuto della Congregazione conservato in archivio risale al 1886, ma già si parla della Congregazione nelle prime deliberazioni del nuovo Comune; la Congregazione accorpò vari enti assistenziali come l'Opera pia di S. Ireneo martire, risalente, tenendo conto della documentazione qui conservata, al XVII secolo, ed i legati pii Serafino e Lorenzo Franceschi e Sichi, dei quali possediamo i testamenti istituitivi, anch'essi di origine secentesca. Il legato pio Pacioni, istituito nella stessa epoca, non risulta invece far poi parte della Congregazione. L'Opera pia di S. Ireneo martire conserva una larga documentazione dei secoli precedenti relativa a ricordi, partiti e carteggi, che si è lasciata accorpata alla parte postunitaria, rispettando le scelte del precedente ordinatore, per non spezzare l'unità del fondo; ma atti ad essa relativa, riguardanti soprattutto la contabilità, sono contenuti anche nel fondo specifico della Congregazione, che ne ha assunto in seguito la gestione. Anche il legato pio Franceschi, qui costituito come fondo, conserva individualmente soltanto stralci della contabilità, ma gran parte di essa si trova nei registri contabili collettivi gestiti dalla Congregazione. Nel 1937 le Congregazioni furono sostituite da un Ente Comunale di Assistenza, che ne ereditò le funzioni, finché nel 1977 queste ultime passarono direttamente al Comune.




icona top