Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Consorzi idraulici di Chiusi

Sede: Chiusi (Siena)

Date di esistenza: 1879 - 1957

Intestazioni: Consorzi idraulici di Chiusi, Chiusi (Siena), 1879 - 1957

Storia amministrativa:
Le deputazioni dei fiumi nacquero attorno agli anni settanta del Settecento con al fine di provvedere alla manutenzione e protezione degli argini. Vi partecipavano i proprietari dei terreni adiacenti alle rive mediante la gestione dei proventi delle imposizioni, determinate proporzionalmente fra gli stessi.
La legge 20 marzo 1865, n. 2248, allegato F sostituì le deputazioni con i consorzi. Le opere pubbliche furono divise in quattro categorie, in ordine decrescente di importanza: quelle di prima furono riservate allo Stato; quelle di seconda allo Stato con il concorso delle province e degli interessati riuniti in consorzi; quelle di quarta ai frontisti.
I consorzi, così come le antiche imposizioni, dovevano occuparsi delle opere di difesa idraulica lungo fiumi e torrenti; gli interessati, proprietari di terreni e fabbricati vicini ai corsi d'acqua, continuavano a contribuire alle spese.
La legge stabilì che ogni consorzio dovesse avere un consiglio di amministrazione o deputazione, nominato dall'assemblea generale degli interessati, un consiglio dei delegati, uno statuto o regolamento.


Complessi archivistici prodotti:
Consorzi idraulici di Chiusi, 1879 - 1957 (fondo, conservato in Comune di Chiusi. Archivio storico)



icona top