Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Contado di Prato

Sede: Prato (Prato)

Date di esistenza: 1419 - 1774

Intestazioni: Contado di Prato, Prato (Prato), 1419 - 1774

Storia amministrativa:
Il contado ebbe per confini quelli del comune postunitario, salvo che per il popolo di Montalbiolo, che ne fece parte fino al 1820. In questo territorio, detto "delle quarantotto ville", ciascuna villa era retta da un sindaco che esercitava le funzioni di sorveglianza e di polizia secondo gli ordini del Podestà. A seguito della caduta del Comune sotto il dominio fiorentino, il contado ebbe propri Statuti dal 1419. Con provvisione del granduca Cosimo I del 13 luglio 1543 il contado venne separato dalla città e sobborghi andando a costituire la Comunità del Contado. Tale separazione venne meno nel 1774 con la nascita della Comunità leopoldina di Prato.


Soggetti produttori collegati:
Comune di Prato, Prato (Prato), sec. XII - 1808 (generico)


Complessi archivistici prodotti:
Contado di Prato, 1502 - 1780 (fondo, conservato in Archivio di Stato di Prato)



icona top