Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Soggetti produttori - Enti » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Comune di Lancisa e Spignana

Sede: Lancisa e Spignana, comune di San Marcello Pistoiese (Pistoia)

Date di esistenza: sec. XVI - 1775

Intestazioni: Comune di Lancisa e Spignana, San Marcello Pistoiese (Pistoia), 1568 - 1775

Storia amministrativa:

Attestate nelle fonti soltanto a partire dal XIII secolo, le località di Lancisa e Spignana rimasero, fino alla seconda metà del Cinquecento, frazioni limitrofe del Comune di Lizzano. L'istituzione di un comune autonomo è databile fra il 1551, quando le due località sono ancora censite insieme a Lizzano nel computo della popolazione, ed il 1568, anno della redazione del primo statuto, attualmente conservato presso l'Archivio di Stato di Firenze.
Al vertice della comunità era un vicario, in carica per sei mesi, estratto da un'apposita borsa il primo febbraio e il primo luglio di ogni anno. Il vicario era coadiuvato da un consiglio, anch'esso di durata semestrale, composto da quattro consiglieri. Vi erano poi un messo, un camarlingo dei dazi e dei sali, la cui carica veniva posta all'incanto, due campai e due stimatori di beni e di danni dati. Tutte le cariche avevano durata semestrale.
L'autonomia amministrativa del Comune di Lancisa e Spignana terminò, come per gli altri comuni della Montagna Pistoiese, nel 1775, quando venne compreso nella Comunità della Montagna.





icona top