Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Soggetti conservatori - Ordine alfabetico » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Comune di Gallicano. Archivio storico

via Cavour n. 21, presso Biblioteca comunale
55027 - Gallicano (Lucca)

Telefono: 0583.7979925; 0583.7307202
Email: info@comune.gallicano.lu.it
Sito web: http://www2.provincia.lucca.it/biblioteche/index.php?id=42

Note storiche:
L'Archivio storico del Comune di Gallicano, riferito particolarmente al periodo preunitario, è formato da n. 154 pezzi, tutti registri: non esistono filze o buste di carte sciolte che, purtroppo, sono andate disperse nel corso dei tempi.
La documentazione pervenutaci, nella quasi totalità in buone condizioni di conservazione e custodita accuratamente in epoca recente dall'Amministrazione Comunale, è assegnabile massimamente al periodo della Repubblica, ove si consideri che solamente 12 pezzi archivistici riguardano il periodo successivo, compreso tra i capovolgimenti politici determinanti dagli eventi napoleonici (1799) e l'anticipata reversione del Ducato di Lucca al Granducato di Toscana (1847).
Una notevole lacuna, in tal senso, è individuata nella totale assenza del materiale riguardante il «carteggio ottocentesco» che, presente in forma più o meno integra presso altri Archivi Comunali del territorio lucchese, avrebbe rappresentato un utilissimo punto di riferimento per l'approfondimento dello studio del periodo risorgimentale in Gallicano.
Il nucleo qualificante si trova quindi tra le «carte repubblicane», ove alcune Serie archivistiche appaiono estremamente ricche e di notevole rilievo. Il riferimento diviene immediatamente concreto ove si pensi alla grossa consistenza della Serie dei Parlamenti formata da 42 registri, che iniziano con il 1482 e si concludono con il 1810, con non infrequenti sconfinamenti nella periodizzazione e che presentano unicamente tre lacune, rispettivamente per gli anni 1505-1513, 1651-1655, 1743-1753.
Di notevole interesse e sufficientemente consistente risulta la Serie degli Estimi, una documentazione questa che, assieme a quella delle Colte ed a quella dei Debitori e Creditori, fornisce una precisa configurazione della situazione economica e finanziaria del territorio della Vicaria di Gallicano. La Serie delle Colte, formata da 38 registri, contiene la registrazione dell'esazione delle Tassazioni mentre i registri dei Debitori e Creditori dimostrano, nella loro ricchezza di annotazioni, come l'Ente pubblico trovasse non poche difficoltà nella conduzione finanziaria, in una realtà economica a carattere prevalentemente rurale e priva di ulteriori sbocchi alternativi.
Il Catasto, impiantato nel 1802 e successivamente abbandonato per essere ripreso durante il Ducato borbonico, costituisce il nucleo archivistico più esauriente tra la documentazione successiva al periodo della Repubblica ed è atto a rappresentare un consistente aspetto della realtà urbanistica del territorio di Gallicano. [da Antonio Romiti, L'archivio del Comune di Gallicano]


Informazioni e orari:

Responsabile:
Giulio Baldacci

Orario di apertura al pubblico:
L'archivio storico comunale è aperto su appuntamento (telefonando allo 0583.74593 o inviando una richiesta via e-mail a: info@comune.gallicano.lu.it) durante orario di apertura della biblioteca: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 12.00, martedì e giovedì dalle 15.00 alle 18.00.

Servizi al pubblico:
Consultazione dei documenti e possibilità di fotografare il patrimonio archivistico.

Modalità di accesso:
La consultazione dei documenti archivistici è libera, previa compilazione del modulo d'accesso e presentazione di un documento d'identità valido.

Strumenti di consultazione:
Inventario cartaceo

Stato dell'ordinamento
Archivio riordinato.



icona top