Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Campioni di strade icona

Livello: serie

Estremi cronologici: 1786-1809

Consistenza: 1 unità

Nel regolamento del 1774, art.75-79, era previsto che le spese per il mantenimento annuo delle strade e delle fabbriche comunitative fossero sostenute direttamente dalla comunità. In ogni comunità il magistrato dei rappresentanti doveva procedere alla compilazione di un campione delle strade e fabbriche, tramite il provveditore di strade, ufficiale di nuova nomina al quale erano affidati i compiti che prima erano stati dei viarii o deputati di strade. Il campione era poi presentato al giusdicente che doveva pubblicarlo mediante notificazione; trascorsi i termini per la presentazione di eventuali reclami, era rimesso alla rispettiva cancelleria. Nelle deliberazioni della comunità di Sesto 1 si legge che il 3 agosto 1775 venne affidato a Filippo Papini il compito di formare il campione di strade per la somma di scudi cento, che il Papini ricevette due acconti rispettivamente il 22 gennaio 1776 e il 3 giugno 1776 ai vari stati di avanzamento del lavoro e fu saldato a lavoro eseguito il 19 luglio 1777. Nella stessa data fu assegnato il termine per gli eventuali ricorsi. Questo campione di strade non esiste attualmente in archivio 2 .


11
Campione delle fabbriche e strade della comunità di Sesto
A c.1: "Descrizione di tutte le strade tanto comunali, che vicinali della comunità di Sesto, come dalle piante di detti popoli si riscontrano, che sono segnate per via di numeri e di lettere e alcune delle quali strade sono state corrette e ridotte di comunali a vicinali e di vicinali a comunali, come in ultimo della detta descrizione sono dichiarate popolo per popolo, qual descrizione fu ordinata farsi a me Filippo Papini dalli illustrissimi signori residenti della detta comunità l'anno 1784 1 . A dì 9 giugno 1786 io Giovanni Brunelli provveditore di strade della comunità di Sesto ho ricevuto la copia ben legata del presente campione da tenersi da i rispettivi provveditori pro tempore".Contiene anche cucite insieme delibere e carteggio relativo ai lavori di strade (1793-1798).
Filza legata in pergamena cc. 1-53
1786-1809
icona top