Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Reparti della tassa di famiglia e stato economico delle famiglie

Livello: serie

Estremi cronologici: 1816

Consistenza: 2 unità

Ai cancellieri spettava anche attendere alla preparazione dei reparti della tassa di famiglia, elaborati grazie all'invio da parte dei parroci di note apposite sullo stato economico delle famiglie delle parrocchie appartenenti alla cancelleria.
I due fascicoli relativi ai reparti della tassa di famiglia e agli stati delle famiglie delle parrocchie della cancelleria della Montagna del 1816 sono contenuti in una busta antica legata in pergamena con titolo moderno a lapis: S. Marcello 1816. Stato famiglie.


891
Familiare del 1816
Contiene quattro registri senza coperta e senza numerazione, con i reparti della tassa di famiglia di San Marcello, Cutigliano, Popiglio, Calamecca e Sambuca, in ciascuno dei quali, suddivisi per popoli, vi sono indicati i nomi dei contribuenti, la classe economica di appartenenza e la tassa assegnata. Per i contribuenti di Cutigliano è specificata anche la professione.
Fasc.
1816
892
Stato economico delle famiglie dei popoli della cancelleria
Contiene 24 registri, uno per popolo, con gli stati delle famiglie inviati dai parroci dei popoli che componevano la cancelleria della Montagna pistoiese (San Marcello, Mammiano, Spignana, Lizzano, Gavinana, Maresca, Bardalone, Pontepetri, Cutigliano, Melo, Pian degli Ontani, Pianosinatico, Boscolungo, Prunetta, Piteglio, Lanciole, Crespole, Calamecca, Sambuca, Campeda, Pavana, Lagacci, Frassignoni, San Pellegrino al Cassero). Il registro di Popiglio è mancante. In questa fonte sono indicati il nome del capofamiglia, la professione, la classificazione della famiglia secondo la ricchezza (ottimo, buono, mediocre, povero, miserabile), la località di residenza e il numero corrispondente della classe economica.
Busta
1816
icona top