Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Imborsazioni e tratte

Livello: serie

Estremi cronologici: 1787 - 1807

Consistenza: 1 unità

Il gonfaloniere e i cinque priori, che formavano il Magistrato comunitativo, venivano estratti in successione da una borsa di possidenti, d'età superiore agli anni trenta, la cui massa maggiore d'estimo superasse gli ottocento scudi. Il suddetto Magistrato, più sedici consiglieri (uno per popolo), estratti ciascuno da una borsa locale di possidenti la cui massa maggiore d'estimo fosse inferiore agli ottocento scudi, formavano il Consiglio generale. Il divieto di una nuova estrazione per i componenti del Magistrato era di un anno, per i componenti del Consiglio generale di tre. Fra i possidenti da imborsare non dovevano intendersi soltanto le singole persone, ma anche gli enti laici ed ecclesiastici che detenessero proprietà nel territorio comunitativo, i quali potevano comunque nominare in loro vece candidati in regola con la legge vigente.


373
[In costola:]Montagna. Imborsazioni e giustificazioni d'età dal 1787 al 1807
Contiene: le tratte di gonfalonieri, priori e consiglieri; le note dei possessori imborsati per le cariche; le giustificazioni d'età dei possessori. Con repertorio.
Reg. leg. cartone cc. 1-147
1787 - 1807
icona top