Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Campione di strade

Livello: serie

Estremi cronologici: 1775

Consistenza: 1 unità

Il Provveditore avrebbe dovuto controllare lo stato delle strade, dei fiumi e degli edifici di tutto il territorio comunale, proporre i lavori urgenti e vigilare sulla loro corretta esecuzione; per circoscrivere la sua area di competenza egli avrebbe dovuto approntare, con l'aiuto del Magistrato e del Cancelliere, un apposito Campione di strade. Un successivo motuproprio del 22 febbraio 1798 assegnò in "accollo" ai proprietari frontisti i lavori di manutenzione e di restauro delle strade comunitative. Gli accollatori erano obbligati a far eseguire i lavori, i cui costi sarebbero stati poi ripagati dalla comunità 1 .


374(6)
[In costola:]Campione di strade comunitative
Nel registro, al quale sono allegate 14 mappe, vengono elencati i confini delle strade comunitative relative ai comuni di San Marcello, Gavinana, Frassignoni, Sambuca, Pavana, S.Pellegrino al Cassero, Spignana, Lancisa, Lizzano, Cutigliano, Calamecca, Crespole, Lanciole, Popiglio, Piteglio, Mammiano.
Reg. leg. cartone cc. 1-32
1775
icona top