Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Comune di Piteglio

Livello: fondo

Estremi cronologici: 1643 nov. 22 - 1770

Consistenza: 18 unità

Il comune di Piteglio ha fatto parte, fin dal secolo XIV, del Capitanato della Montagna 1 . A partire dal 1648, il suo territorio è stato soggetto al cancelliere della Montagna di Pistoia. Passato dal 1772 sotto la giurisdizione del Vicariato della Montagna, nel 1775 entrò a far parte della Comunità della Montagna. Sostituitosi nel 1812 come mairie autonoma a Popiglio, che nei primi anni dell'occuèazione francese ricopriva quella funzione 2 , Piteglio rimase sottoposto, sempre in quel periodo, alla giurisdizione del cantone e della Giudicatura di pace di San Marcello 3 e, dopo la caduta di Napoleone, tornò a far parte, conservando l'autonomia comunitativa, del Vicariato. Con la riforma giudiziaria del 1848, Piteglio divenne sede di una pretura con competenze civili, mentre quelle criminali erano riservate alla pretura istituita a San Marcello 4 .



icona top