Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Comune di Lanciole

Livello: fondo

Estremi cronologici: 1690 - 1693

Consistenza: 2 unità

Lanciole fu comune autonomo fino al 1775, anno in cui entrò a far parte della Comunità della Montagna; dal 1808 al 1812 dipese dalla mairie di Popiglio, poi fino al 1814 da quella di Piteglio, alla cui comunità fu sottoposto, insieme a Popiglio, Calamecca e Crespole, a partire dal 1816. In sede giudiziaria fu inizialmente soggetto al Capitanato, poi, a partire dal 1772, al Vicariato della Montagna; infine, dal 1848, in materia civile alla pretura di Piteglio, e in quella criminale alla pretura di San Marcello.



icona top