Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Diurni icona

Livello: serie

Estremi cronologici: 1267 - 1865 lug.

Consistenza: 402 unità

Sono indicati con questo nome i libri delle provvisioni, decreti, riforme, ecc. che i Consigli del Comune, i Difensori e il Gonfaloniere di Giustizia, il Capitano del Popolo, il Podestà emanavano giorno per giorno e che pure l'apposito notaro trascriveva ed autenticava in fine. Si trovano pure in questi libri istruzioni ad ambasciatori, bandi, lettere, elezioni di ufficiali, pagamenti e in genere tutti gli atti che riguardavano la direzione politica, amministrativa e militare di un Comune.
Ogni libro portava una copertina in carta pecora, sulla quale si dipingeva l'arme del rettore; ne rimangono alcune dei tempi più antichi, le altre andarono disperse; oggi poche armi tolte da quelle copertine sono nella cart. 51 I A e in una vetrina della Galleria comunale.
La collezione dei Diurni è giunta a noi molto frammentaria per i secoli XIII-XIV. Giuseppe-Maria Casotti riordinando l'archivio provvide ad assicurarne i resti facendoli rilegare in varie filze (num. 273-285) note col nome di Diurnini per il loro formato più piccolo, ma lasciò fuori un fascio di frammenti originali e di copie dal 1285 a tutto il secolo XVI, che fu collocato nella cart. 272.
In tutti i Diurni del periodo più antico si trovano interfogliate, cucite o no, carte sincrone non comprese nella numerazione delle pagine fatta quasi sempre dal Casotti.
I Diurni non hanno repertorio fino al n. 341; dopo ogni volume, eccetto alcuni, ha, innanzi o in fine, un repertorio cronologico.
Sono cartacei e in 4° i Diurni raccolti sotto i numeri 272-285; salvo alcuni sono membranacei e in fol. picc. i volumi 286-328, con legatura e copertina originale; poi di nuovo cartacei e in 4° i volumi 327-500, dei quali legati in pelle i volumi 439-499.
Questa magnifica collezione, che fa seguito alle Consulte, fu sempre oggetto di studi e di ricerche, perché è fonte copiosissima per la storiografia medioevale e moderna; abbondano nei margini dei libri più antichi le annotazioni del Guardini, del Casotti, di Amadio Baldanzi e di altri e numerosi sono gli spogli fatti su di essi da eruditi pratesi.


56(272 - I C)
Frammenti di Deliberazioni dal 1278 al 1453
Cartella che riunisce i seguenti frammenti originali o in copia, in 4°:
a) 1379 settembre - 1380 gennaio 28 - Quaderno di deliberazioni che fece parte di un registro.
Carte 22 n. n.

b) Ordinamenta Camerarii generalis Comunis Prati 1439 et 1440. Sono fatti per il camarlingo gen. Biagio di Giovanni di Paolo Tani eletto per un anno dal 1° dicembre 1439 al 30 novembre 1440; in fine vi è la nota dei malpaghi e dei dazi riscossi. Volgare.
carte 21.

c) Registro di deliberazioni per i mesi di dicembre 1448 e gennaio 1449. Minutario.
Carte 40 n. e scritte fino alla 20.
1

d) Liber giornalis reformationum et deliberationum dom. Otto et Vexilliferi Iustitiae pro mensibus aprilis et maij, tempore Tati Leonardi Tati et sociorum. È dell'anno 1452. Minutario.
Carte 48 n., scritte 46.

e) Registro delle deliberazioni dei mesi di ottobre e novembre 1448, mancante delle prime 6 carte.
Carte 48 n. fino a c. 27 e scritte fino a c. 25.

f) 1285-1303 (?) - Consiglio Generale; c. 2.
1297 dicembre - 1298 gennaio febbraio - Capitano Piccardo di Manente da Spoleto; c. 5.
Secolo XIII (fine) settembre 2-23 - c. 5.
1304 agosto 5 - Ordinamenti per la difesa di Prato, con note marginali in data 1334 gennaio 8 e dicembre 9-10, 1336 luglio 4; c. 4. Cfr. Diurno 275, quad. 10.
1304 (?) dicembre 29 - Capitano Cino dei Saracini da Siena; c. 3.
1305 maggio 1-22 - Capitano Guccio dei Ranaldini da Siena; c. 7.
Secolo XIV (princ.) - c. 19.
Secolo XIV - Atti degli anni 1342-64-79-84-90-91 ed altri non datati; c. 49.
Secolo XV - Atti degli anni 1415-18-35-37-48 ed altri non datati; c. 17.

g) Secolo XIV - c. 12.
Secolo XV - c. 86.
Secolo XVI - Petizione del guardiano dei frati del Palco; c. 1.
2


1285 - sec. XVI
57(273 - I C)
Diurnini 1267-94
Filza cart. in 4°:
a) Framm. di un registro di provvisioni dell'anno 1267, in cui si hanno tre atti, con uno dei quali si bandisce mess. Arrigo di Ghibellino Dagomari e i suoi seguaci ghibellini e con gli altri si fanno provvedimenti per difendere il Comune contro la lega degli sbanditi pratesi e ghibellini di Firenze, capitanati da mess. Azzo Arrighetti.
Carte 2 svanite e lacere.

b) Elenco di nomi di persone, diviso per Porte.
Carte 1, non datata. Sec. XIII.

c) Hic est liber consiliorum, ordinamentorum, decretorum et statutorum, al tempo del capitano Lotto dei Gherardini da Firenze, dal 1° marzo 1280 al 27 febbraio 1281, rog. dal notaro Tingo.
Carte 81 n. e scritte e 8 bianche; roso nei margini e con varie carte in cattivo stato.

d) Registro di elezioni di ufficiali e di provvisioni, dei mesi di marzo, aprile e maggio 1285.
Carte 22 n. e scritte; incompleto e roso nei margini. La numerazione fatta dal Casotti arriva fino a c. 26, perché 6 carte già appartenenti a questo registro furon poste in principio della Filza sotto il titolo Giuramenti delle Arti.

e) Registro di provvisioni al tempo del capitano Nerlo dei Nerli, dal 10 ottobre 1285 al 23 febbraio 1286.
Carte 32 n. e scritte fino alla 24; incompleto.

f) Hec et inquisitio facta... de omnibus et singulis officii Comunis Prati et villarum, dell'anno 1290.
Carte 12n. e scritte e 12 bianche, con cop. membranacea.

g) Framm. di un Registro di elezioni e di provvisioni, dei mesi di marzo, aprile e maggio e settembre dell'anno 1291.
Carte 12 scritte e 11 bianche.

h) Liber continens decreta, stanziamenta et ordinamenta et reformationes facta et factas per dom. Niccolaum de Cerchiis de Flor. hon. capitaneum Masse Partis Guelfe, rogato dal not. Duccio da S. Gimignano, dall'8 novembre 1291 al 13 agosto 1292.
Carte 47 scritte fino alla 37 e più l'ultima pure scritta. Si aggiungono 3 carte staccate con elenchi di nomi della stessa mano di quello segnato sotto la lett. b).
1

i) Framm. di un libro dell'anno 1292, al tempo del capitano Corrado da Soresina, dei mesi di agosto e settembre.
Carte 18 n. e scritte fino alla 9.
2

l) Liber ordinamentorum, al tempo del capitano Rinaldo dei Medici da Orvieto, rogato dal not. Enrico, dal novembre 1292 al febbraio dell'anno successivo, con parte dei mesi di aprile e maggio 1293. Strappato in principio.
Carte 74 n. ma scritte fino alla 65.

m) Hic est liber decretorum, ordinamentorum, reformationum, preceptorum, del Gonfaloniere di giustizia e degli Otto consiglieri del Popolo, rogato Frontino di Salvuccio, dell'anno 1295, primo semestre.
carte 40 n. e scritte ed 8 bianche, con cop. membranacea con arme appartenente al registro di cui alla lett. o).
3

n) Hic est liber continens in se decreta, ordinamenta seu stantiamenta, al tempo del capitano Bonifazio dei Bonconsigli da Bologna, rogato Ugolino di Antonio da Bologna, da maggio a tutto ottobre dell'anno 1293.
Carte 50 n. e scritte fino alla c. 47.

o) Hic est liber stantiamentorum, al tempo del capitano Fresco dei Frescobaldi da Firenze, rogato Matteo del fu mess. Migliorato, dei mesi di ottobre e novembre dell'anno 1294.
Questo registro è intitolato Liber extraordinariorum factus post remotionem dom. Freschi capit... e contiene gli ordinamenti per il governo popolare rappresentato dal Gonfaloniere e dagli Otto Difensori.
Carte 24 n. e scritte fino alla 12, assai strappate nel margine esterno, con perdita di parte della scrittura.


1267 - 1295 giu.
58(274 - I C)
Diurnini 1294-300
Filza cart. in 4°:
a) Diurno al tempo del podestà Catalano dei Semipiccioli da Bologna e del capitano Bonagiunta dei Cariccioni, dal febbraio all'aprile 1295.
Carte 44: incompleto, lacero nelle prime carte, con perdita del titolo, ecc.

b) Liber reformationum, al tempo del capitano Lapo di Arnolfo da Firenze e del podestà Orlando dei Salamoncelli, rogato Cavalcante di Mannino da S. Miniato, da maggio a settembre 1295.
Carte 34 n. e scritte fino alla 26; incompleto.

c) Diurno degli Otto Consiglieri del Popolo, del Gonfaloniere di giustizia e dei Dodici sapienti, rogato Lapo di Nello, dei mesi di gennaio e febbraio 1296.
Carte 50 n. e scritte fino alla 31; strappato nel margine interno, con cop. membranacea.

d) Diurno degli Otto Consiglieri del Popolo, del Gonfaloniere di giustizia e dei Dodici sapienti, rogato Benvenuto del fu Giovanni, dei mesi di marzo e aprile 1297.
Carte 50 n. e scritte fino alla 33; con cop. membranacea e arme.

e) Diurno come sopra, rogato Tedice di Puccio, del maggio 1297. Incompleto.
Carte 10 n. e scritte fino alla 5.

f) Diurno al tempo del capitano Offreduccio da Montorio, rogato Bartolomeo del fu m° Carlo da Amelia, del mese di ottobre 1297.
Carte 10 n. e scritte; con cop. membranacea e arme.

g) Diurno al tempo del podestà Marco de Filiis Acti da Todi e del capitano Nuccio dei saracini da Siena, rogato Torello e Frontino di Salvuccio, dei mesi di novembre e dicembre 1298. Incompleto.
Carte 35 n. e scritte, le prime 3 strappate a metà; con cop. membranacea e con arme del Saracini.

h) Liber decretorum, provisionum, etc... factorum et factarum circa copiam frumenti et bladi habendi in terra Prati, al tempo del capitano Nuccio dei Saracini da Siena, del mese di novembre 1298. Seguono alcune provvisioni dei mesi di gennaio e febbraio, non datate, di mano diversa.
Carte 26 n. e scritte fino alla 13; con cop. membranacea e arme del Saracini.

i) Diurno al tempo del capitano Piccardo di Manente da Spoleto, rogato Salvo di Paolo da Spoleto, del mese di aprile 1298.
Carte 24 n. e scritte, meno le cc. 10-11 e 19-20 bianche; con cop. membranacea e arme.

l) Liber decretorum etc... licterarum... electionum, al tempo del capitano Nuccio dei Saracini da Siena, rogato Frontino di Salvuccio, dei mesi di gennaio e febbraio 1299.
Carte 50 n. e scritte fino alla 37; con cop. membranacea e arme.

m) Diurno al tempo del podestà Gherardo dei Galluzzi e del capitano Guglielmo dei Garzoni, rogato Ranuccio di Camante, dei mesi di settembre e ottobre 1299.
Carte 37 scritte e n. fino alla 35; mancante di alquante carte in principio e con un largo strappo nella parte inferiore.

n) Diurno al tempo del capitano Mino Rosso dei Montanini da Siena e del podestà suddetto, rogato Scolaio di Lambertino di Porta a Corte, del mese di novembre 1299 e dei mesi di gennaio-marzo 1300.
Carte 62 n. e scritte, meno le cc. 21-28, 59 e 61 bianche; mancante di alcune carte in principio.

o) Diurno al tempo del podestà Rolandino de Patillis e del capitano Offreduccio degli Zagani o Giacani di Perugia, dei mesi di luglio e agosto, datato 1300 da mano moderna.
Carte 40 n., delle quali scritte le cc. 2-16 e 35-38 e mancante della prima; con cop. membranacea.

p) Liber continens nomina officialium et provisiones Octo et Ghonfalonerii iustitie, al tempo del capitano suddetto, rogato Arrigo di ser Iacopo e Lanfranco di ser Francesco, dal 22 agosto all'ultimo di ottobre 1300.
Carte 27 n. e scritte; le due ultime contengono un inventario dei libri dell'Archivio. Cop. membranacea con arme.


1295 feb. - 1300 ott. 31
59(275 - I C)
Diurnini 1301-04
Filza cart. in 4°:
1. Hic est liber officialium, preceptorum, ord. et aliarum diversarum scripturam, etc..., al tempo del capitano Guelfo da Città di Castello e del podestà Landino, rogato Tedice di Puccio, dei mesi di maggio e giugno 1301.
Carte 42 n. e scritte fino alla 28; cop. membranacea con arme; strappato e svanito nelle prime carte.

2. Hic est liber officialium, preceptorum, ord. et aliarum diversarum scripturam, etc..., al tempo del capitano suddetto e del podestà Monaldo de Sarrona da Foligno, rogato Gese di Bonaiuto, dei mesi di luglio e agosto 1301.
Carte 48 n. e scritte fino alla 36, più le ultime due che contengono un inventario della consegna dei libri del Comune fatta dal notaro Gese al successore; cop. membranacea con arme simile al quaderno 1°.

3. Liber officialium, al tempo del capitano suddetto, contenente provvisioni degli Otto Difensori e del Gonfaloniere di Giustizia, rogato Ridolfo di Bandinello, dei mesi di settembre e ottobre 1301.
Carte 35 scritte e n. e 15 bianche, strappate in principio; nelle cc. 33-35 il consueto inventario della consegna dei libri a ser Matteo di Migliorato; cop. membranacea con arme come al quaderno 1°.

Nell'Archivio Buonamici presso la famiglia Banci Buonamici trovasi un Libro di provvisioni del 1301. Cfr. Guida cit., del Piattoli, pag. 23.
1

4. Hic est liber officialium, provisionum, ordinamentorum, preceptorum, etc..., al tempo di Musciatto dei Franzesi podetà e capitano, rogato Cetto di Berricevuto, dei mesi di maggio e giugno 1302.
Carte 69 n. e scritte; cop. membranacea.

5. Hic est liber officialium, provisionum, ordinamentorum, preceptorum, etc..., al tempo del suddetto Musciatto podestà e capitano, rogato Ormanno fu Ormanno, dei mesi di luglio e agosto 1302.
Carte 52 n. e scritte, meno le cc. 45-50 e 52 che sono bianche; cop. membranacea.

6. Hic est liber stantiamentorum, ordinamentorum, provisionum, officialium electionum, etc..., al tempo del suddetto Musciatto podestà e capitano, rogato Braccio di ser Ugolino, dei mesi di gennaio e febbraio 1303.
Carte 54 n. e scritte; cop. membranacea.

7. Hic est liber sive quaternus decretorum , ordinamentorum, stantiamentorum, provisionum, offictialium, etc..., al tempo del podestà e capitano suddetto, dei mesi di marzo e aprile 1303.
Carte 44 n. e scritte ed altre bianche; cop. membranacea.

8. Hic est liber reformationum consiliorum Comunis Prati et aliarum scripturarum, etc..., al tempo di Gualtiero di Primerano degli Ardinghelli da S. Gimignano vicario del podestà e capitano suddetto, rogato Baldo di mess. Ranieri da S. Gimignano, contenente atti dei mesi di marzo, maggio, luglio, agosto e novembre 1303.
Carte 50, delle quali 26 n. e scritte; cop. con arme.

9. Hic est liber officialium, provisionum, ordinamentorum, preceptorum, etc..., al tempo del podestà Landino degli Orlandini da Siena e del capitano Cino dei Saracini da Siena, rogato Ormanno di Ormanno, dei mesi di marzo e aprile 1304.
Carte scritte e n. 54 e alcune bianche.

Hic est liber officialium, provisionum, ordinamentorum, preceptorum, etc..., al tempo dei suddetti podestà e capitano, dei mesi di marzo-aprile e luglio-agosto 1304.
Carte 50 n. e scritte fino alla 43.

10. Libro al tempo del capitano suddetto, con atti dei mesi di gennaio e febbraio 1304.
Carte 4 scritte e n. n.; incompleto.

Isti sunt decreta, etc..., fatti per la custodia della terra di Prato e contro i ribelli e i banditi, con l'assistenza di due ambasciatori fiorentini, rogato Ruggero di Bartolino, dell'agosto 1304. Copia autenticata dal notaro Iacopo di ser Migliorato.
Carte 4 scritte e n. e alcune bianche.

11. Hic est liber officialium, provisionum, ordinamentorum, preceptorum, etc..., al tempo del podestà e capitano Oddo di Ugolino da Gubbio, rogato Romeo di ser Guglielmo, dei mesi di gennaio e febbraio 1305.
Carte 40 n. e scritte fino alla 20.


1301 mag. - 1305 feb.
60(276 - I C)
Diurnini 1304-05
Filza cart. in 4°:
1. Hic est liber provisionum, decretorum, stantiamentorum seu ordinamentorum, etc..., al tempo del capitano Alfredo dei Ricciardi da Lucca e del podestà Cardolo da Narni, rogato Ruggero di Bartolino, dei mesi di luglio e agosto 1304.
Carte 20 n. e scritte ed altre bianche; cop. membranacea.

2. Hic est liber officialium, provisionum, ordinamentorum, preceptorum, etc..., al tempo del capitano e del podestà suddetti, rogato Giovanni di Albertino, dei mesi di settembre e ottobre 1304.
Carte 55 n. e scritte con parte della scrittura svanita per macchie di umidità, ed altre bianche.

3. Hic est liber seu quaternus reformationum, consiliorum, licterarum missarum et remissarum, bannorum, etc..., al tempo del podestà suddetto, rogato Sandro di Pietro, detto Niccola, da Narni, per il periodo giugno-dicembre 1304.
Carte 89 n. e scritte ed alcune bianche; cop. membranacea con arme.

4. Diurno al tempo del podestà e del capitano suddetti, rogato Giovanni di Albertino, dei mesi di settembre e ottobre 1304.
Carte 21 n. e scritte ed alcune bianche.

5. Hic est quaternus sive liber reformationum, consiliarorum, etc..., al tempo del podestà e capitano Oddone del fu Ugolino dei Guelfoni da Gubbio, rogato Bonaventura di Puccio da Sassoferrato, dal novembre 1304 al maggio 1305.
Carte 62 n.; cop. membranacea con arme.

6. Hic est liber officialium, provisionum, ordinamentorum, preceptorum, etc..., al tempo del suddetto podestà e capitano, rogato Lanfranco di Daddo dei Guillianti, dei mesi di marzo e aprile 1305.
Carte 32 n. e scritte.

7. Diurno al tempo del podestà Pietro dei Tolomei da Siena, dei mesi di settembre-ottobre 1305; mancante delle prime carte.
Carte 30 n. e scritte.

8. Hic est liber provisionum, decretorum seu stantiamentorum, etc..., al tempo del capitano Guccio dei Ranaldini e del podestà Pietro di Mino dei Tolomei, entrambi da Siena, rogato Coppia di ser Meo, dei mesi di luglio-agosto 1305.
Carte 43 n. e scritte.

9. Hic est liber seu quaternus officialiu, provisionum, ordinamentorum, etc..., al tempo del podestà suddetto e del capitano Bendinello dei Bernarducci da Lucca, rogato Raniero di Francuccio, dal novembre 1305 al febbraio 1306.
Carte 37 scritte e n. ed alcune bianche.

10. Hic est liber seu quaternus officialium, provisionum, ordinamentorum, preceptorum, etc..., al tempo del podestà e del capitano suddetti; altro esemplare del libro di cui al n. 9, ma solo per i mesi di novembre e dicembre 1305.
Carte 31 scritte e n. ed alcune bianche.

11. Hic est liber consiliorum, reformationum et dispensactionum infrascriptorum capitolorum, fatti al tempo del capitano suddetto, rogato Guccio Bacchisaarii da Lucca, sotto il 29 novembre e 24 dicembre 1305 e 30 gennaio 1306.
Carte 12 n. e scritte e 36 bianche; cop. membranacea.


1304 giu. - 1306 feb.
61(277 - I C)
Diurnini 1306-11
Filza cart. in 4°:
1. Hic est liber sive quaternus consiliariorum Consilii generalis Comunis et Populi, al tempo del podestà e del capitano di guerra Dino dei Tolomei da Siena, rogato Berto di Carduccio da Colle, del mese di luglio 1306.
Carte 28 n., bianche le cc. 9-13 e 20-28; cop. membranacea con arme.

2. Hic est liber stantiamentorum, ordinamentorum seu decretorum, etc..., al tempo del podestà Dino dei Tolomei da Siena e del capitano del popolo Francesco da Spoleto, rogato Enrico di ser Bindo da S. Miniato, dei mesi di luglio-ottobre 1306.
Carte 50 n. e scritte fino alla c. 26.

3. decreta facta per dom. Defensores et Gonfalonerium Iustitie terre Prati, al tempo del podestà suddetto e del capitano Ugolino Gherisendi da Lucca, rogato Enrico di ser Bindo da S. Miniato, dei mesi di novembre-dicembre 1306.
Carte 16 n. da 51 a 62 e scritte; tre bianche e l'ultima scritta, n. n.

4. Hic est liber stantiamentorum, ordinamentorum, preceptorum, etc..., al tempo del podestà Masseo da Montefalco e del capitano suddetto, rogato Angelo di Giunta da Sigillo, dei mesi di gennaio-ottobre 1307.
Segue da cc. 86t a 100 eguale libro per i mesi di novembre e dicembre 1307, al tempo del podestà Rodolfo dei Malpigli da S. Miniato e del capitano Carlo da Siena.
Carte 103 n. e scritte, meno le cc. 13, 14, 42, 57-59, 92 e 101-103 che sono bianche.

5. Hic est liber stantiamentorum, ordinamentorum, preceptorum officialium, stipulationum et permissionum, al tempo del podestà Masseo da Montefalco e del capitano Ugolino da Lucca, dei mesi di gennaio e febbraio 1307.
Carte 50 n. e scritte fino alla c. 27.

6. Hic est liber seu quaternus stantiamentorum, ordinamentorum, decretorum, preceptorum, etc..., al tempo del podestà e del capitano suddetti, dei mesi di marzo-aprile 1307.
Carte 50 n. da 51 a 100 e scritte fino alla c. 79.

7. Hic est liber seu quaternus stantiamentorum, decretorum, ordinamentorum, commissionum, relationum et stipulationum, al tempo del podestà Ugolino da Lucca e anche al tempo del podestà Rodolfo dei Malpigli da S. Miniato e del capitano Ermanno dei Guelfoni da Gubbio, rogato Angelo di Giunta da Sigillo, dei mesi di maggio e giugno 1307.
Carte 35 n. da 101 a 126; sono scritte le cc. 101-127 e 129-130.

8. Framm. di un libro al tempo del podestà Giovanni di Andrea da Assisi, dal 29 dicembre al 23 gennaio, datato 1307 da mano posteriore.
Carte 10 n. n.

9. Hic est liber sive quaternus Consiliarorum electorum, etc..., al tempo del podestà Rodolfo del fu Rodolfo dei Malpigli da S. Miniato, rogato Enrico di Marco da S. Miniato, da giugno a settembre 1307.
Carte 27 n. e scritte e 1 bianca in fine.

10. Hic est liber stantiamentorum, ordinamentorum, preceptorum, citationum, relationum, etc..., al tempo del podestà Pellaio del fu Berto da S. Gemignano (novembre-dicembre 1310), di Bandino, figlio e vicario del podestà Niccolò da Bigozzo, e del capitano Arrigo Della Porta da S. Miniato (gennaio-aprile 1311), del podestà Niccolò suddetto e del capitano Pietro di Aguzzo da Spello (maggio-giugno 1311), del podestà Amato di Iacopo de Hesculo e del capitano Pietro degli Aguzzi (luglio-agosto e settembre-ottobre 1311), dello stesso podestà Amato e del capitano Ubertino dei Gabbrielli da Gubbio (novembre e segg. 1312).
Sono quattro libri di carte 196 n. e scritte; il primo ha la cop. membranacea con arme.

11. Hic est liber sive quaternus consiliarorum et officialium Comunis et Populi terre Prati, al tempo del podestà Niccolò da Bigozzo e del suo vicario Donzello di Bandino, rogato Popolo di Donato da Montalcino, del gennaio-febbraio 1311.
Carte 24 n. e scritte fino alla c. 20, danneggiate per umidità; cop. membranacea con arme.


1306 lug. - 1311 dic.
62(278 - I C)
Diurnini 1315-22
Filza cart. in 4°:
1. Hic est liber stantiamentorum, expensarum Comunis. al tempo del vicario Todino da Aquila, rogato Sacco di gerardo da Perugia, del primo semestre 1316.
Libro c. s. al tempo del vicario Paolo di Guido dei Baglioni da Perugia, rogato Sacco, per il secondo semestre dell'anno 1316.
Carte 99 n. e 6 bianche; cop. membranacea con arme.

2. Hic est liber reformationum consiliorum Comunis et Populi terre Prati, al tempo del vicariato di Desso di Scolaro da Colle, rogato Sacco suddetto, dei mesi di gennaio-febbraio 1319.
Carte 16, delle quali 13 n. e scritte.

3. Stantiamentorum, expensarum tempore magn. viri Symonis comitis de Batefolle, honor. potestatis et capitanei terre Prati hic est liber. Atti dal gennaio al 12 aprile 1320, rogato Bottolo di Guido da Colle.
Carte 50, delle quali 38 n. e scritte; cop. membranacea.

4. Hic est liber stantiamentorum, expensarum Comunis et Populi terre Prati, al tempo del podestà Giovanni di Aceto da Bettona e del capitano Cione di Tebaldo da Città di Castello, rogato Bottolo, dal settembre a tutto dicembre 1319.
Carte 79 n. e scritte, meno le c. 46-48 che sono bianche; cop. membranacea.

5. Hic est liber stantiamentorum, expensarum Comunis Prati, al tempo del podestà Desso di Tancredi da Colle e del capitano suddetto, rogato Bottolo, dal maggio all'agosto 1319.
Carte 72, delle auli n. e scritte 65.

6. Hic est liber stantiamentorum, expensarum Comunis et Populi terre Prati, al tempo del podestà Tegghia dei Frescobaldi e del capitano Iacopo dei Medici, entrambi da Firenze, del primo semestre dell'anno 1322, e al tempo del podestà Razzante dei Foraboschi e del capitano Donzello dei Frescobaldi, pure entrambi da Firenze, per il secondo semestre dello stesso anno. Dal 29 novembre appare capitano Spinello di Primerano da Mosciano di Firenze. Rogato Bottolo.
Carte 225 scritte fino alla 221.


1316 gen. - 1322 dic.
63(279 - I C)
Diurnini 1322-44
Filza cart. in 4°:
1. Frammento di un registro di elezioni di ufficiali e di ambasciatori e di altre scritture, al tempo del podestà Razzante e del capitano Donzello, dal 30 giugno al 31 dicembre 1322; del podestà Pino della Tosa e del capitano Spinello di Primerano da Mosciano, entrambi da Firenze, per il primo semestre dell'anno 1323; del podestà Gentile dei Buondelmonti e del capitano Giovanni di Ubertino degli Strozzi, pure da Firenze, per il secondo semestre. Rogato Bottolo.
Carte n. e scritte 182 ed alcune bianche, mancante delle prime 50, macchiate per umidità; cop. membranacea.

2. Hic est liber stantiamentorum, expensarum Comunis et Populi terre Prati, al tempo del podestà Talento dei Bucelli e del capitano Bindo di Ottone degli Altoviti, entrambi da Firenze, per il primo semestre dell'anno 1325; del podestà Francesco dei Pazzi e del capitano Angiolo degli Alberti, pure da Firenze, per il secondo semestre. Nel bimestre novembre-dicembre appare appare capitano Iacopo dei Beccanugi da Firenze. Rogato Bottolo.
Carte n. 225 scritte fino alla 221 ed alcune bianche; cop. membranacea.

3. Hic est liber sive quaternus stantiamentorum dom. Octo defensores Populi et Vexilliferi iustitie, capitanei et gonfalon. quartensium, consiliorum Comunis et Populi terre Prati, al tempo del vicariato di Acciaiolo di Nicola degli Acciaioli da Firenze, regio vicario generale della terra di Prato, dell'anno 1336 intero, rogato Alamanno di ser Bartolomeo da Firenze.
Carte 59 n. e scritte ed alcune bianche.

4. Hic est liber stantiamentorum dom. Octo, etc..., al tempo del vicario suddetto, rogato Alamanno, dei mesi gennaio-ottobre 1337 e dell'anno 1338 intero.
Carte 86 n. e scritte e 5 bianche.

5. Libro c. s. dal gennaio al 2 giugno 1340.
Carte 14 n. e scritte.

6. Libro contenente una provvisione del 3 giugno 1340 con la quale, per la grave malattia di cui era afflitto il vicario Acciaioli, si nominano dodici cittadini, perché veglino alla difesa della Terra, alla conservazione dei diritti regi e al mantenimento del pacifico stato. Seguono gli atti di questa Balìa, del 6 e 7 giugno. Rogato Bonsignore di ser Caccialoste del fu Toringo degli Scrigni da Prato.
Carte 6, scritte 5.

7. Copia di un libro di provvisioni dei Difensori e del Gonfaloniere di Giustizia, del bimestre gennaio-febbraio 1305, autenticato da ser Migliorato di ser Bruno da Prato.
Carte 30 n., scritte 26; cop. membranacea.


1322 giu. 30 - 1340 giu. 7
64(280 - I C)
Diurnini 1346-58
Filza cart. in 4°:
1. Libro di stanziamenti, ecc. al tempo di Viviano da Foligno, conservatore della regia maestà, per il secondo semestre dell'anno 1346; al tempo di Bindaccio dei Mangiadori da S. Miniato, per il secondo semestre dell'anno 1347; al tempo di Lambertuccio dei Ciaccioni da S. Miniato, per i mesi di luglio-agosto dello stesso anno. Rogato Andrea di Meccio da S. Miniato.
Carte 144 n. e scritte, le prime strappate in alto con perdita del titolo; cop. membranacea.

2. Framm. di un libro di elezioni di ufficiali, decreti, provvisioni, riformagioni dei Consigli, dal 26 febbraio 1349 a tutto aprile 1350, rogato Lodovico di ser Francesco da Colle.
Carte 137 n. e scritte; mancano le cc. 1-31, 59-63 e 80-86.

3. Hic est liber sive quaternus continens in se stantiamenta etc..., dei Consigli e dei Collegi del Comune, al tempo del podestà paolo degli Altoviti da Firenze, rogato Bonaccorso di Torello da Prato, per i mesi da luglio a ottobre 1352.
Carte 22 n. e scritte e 6 bianche.

4. Hic est liber sive quaternus continens in se decreta, reformationes, provisiones, officialium electionis, etc..., al tempo del podestà suddetto, rogato Bonaccorso, dal 17 luglio al 13 ottobre 1352.
Carte 24 n. e scritte, di cui la prima bianca.

5. Hic est liber sive quaternus in se continens omnia et singula stantiamenta, etc..., dei Consigli e Collegi del Comune, al tempo del podestà Sandro dei Biliotti da Firenze, rogato Bartolomeo di ser Benincasa da Prato, dal 16 ottobre 1353 al 13 gennaio 1354. Le cc. 33-47 contengono note di pagamento degli anni 1359-1370.
Carte 66 n. e scritte ed altre bianche.

6. Libro c. s. al tempo del podestà Foligno di Conte dei Medici da Firenze, rogato Piero di Fede dei Pratolini da Prato, dal 17 gennaio al 15 luglio 1355.
Carte 59 n. e scritte ed alcune bianche.

7. Hic est liber sive quaternus in se continens reformationes, provisiones, stantiamenta, etc..., al tempo del vice podestà Tingo di Guerruccio dei Ridolfi da Firenze, rogato Piero di Giovanni da Prato, dal 21 gennaio al 29 luglio 1356.
Carte 51 n. e scritte ed alcune bianche.

8. Libro c. s. al tempo del podestà Piero di Lippo Aldobrandini da Firenze edel suo vicario Boccaccio di Arduino di Cino, rogato Piero di Fede, dal 14 agosto 1358 all'ultimo gennaio 1359.
Carte 76 n. e scritte, meno la prima e le due ultime bianche.


1346 lug. - 1370
65(281 - I C)
Diurnini 1359-65
Filza cart. in 4°:
1. Hic est liber... electiones et decreta, al tempo del podestà Iacopo di Francesco di Bene e Niccolò dei Giugni da Firenze, rogato Giovanni di ser Filippo da Prato, dall'agosto 1359 al 24 gennaio 1360.
Carte 17 n. e scritte e 17 bianche; cop. membranacea.

2. Hic est liber... continens in se provisiones, stantiamenta etc..., degli Otto e del Gonfaloniere di Giustizia, rogato Iacopo di mess. Leo da Prato, dei mesi febbraio-luglio 1360. Col mese di giugno appare notaro Iacopo di ser Arrighetto da Prato.
Carte 38 n. e scritte ed alcune bianche.

3. Hic est liber... in se continens stantiamenta facta per opportuna Consilia terre Prati, al tempo dei podestà Pazzino degli Strozzi e Rosso di Ricciardo dei Ricci, entrambi da Firenze, rogato Giovanni di Filippo, dei mesi febbraio-luglio 1362.
Carte 37 n. e scritte ed alcune bianche.

4. Hic est liber... in se continens stantiamenta facta per opportuna Consilia terre Prati, al tempo dei podestà Rosso di Ricciardo dei Ricci e Giannozzo di Landuccio, rogato Andrea di Cello, dei mesi agosto-dicembre 1362 e gennaio 1363.
Carte 33 n. e scritte ed alcune bianche.

5. Hic est liber... in se continens stantiamenta facta per opportuna et ordinata Consilia et Collegia terre Prati, al tempo dei podestà Niccolò di Zucchero e Domenico di mess. Ciampi dei Cavalcanti, entrambi da Firenze, rogato Niccolò del fu mess. Tedaldo, dei mesi febbraio-luglio 1363.
Carte 22.

6. Hic est liber... in se continens stantiamenta facta per opportuna et ordinata Collegia et Consilia terre Prati, al tempo dei podestà Ciampolo e Filippo di Cionetto dei Bastari, entrambi da Firenze, rogato dal notaro suddetto, dei mesi agosto-dicembre 1363 e gennaio 1364.
Carte 72 n. e 3 n. n. ed alcune bianche.

7. Hic est liber... in se continens stantiamenta facta in Comuni Prati per Collegia et ordinata et opportuna Consilia, al tempo del podestà Filippo di Cionetto dei Bastari, rogato Bartolomeo di Manfredo da Prato, dei mesi febbraio-luglio 1364.
Carte 45 n. e scritte ed alcune bianche.

8. Hic est liber... in se continens stantiamenta facta per opportuna et ordinata Consilia et Collegia terre Prati, al tempo dei podestà Lapo dei Bucelli e Simone di Neri dell'Antella, entrambi da Firenze, rogato Piero di Puccio da Prato, dei mesi agosto-dicembre 1364 e parte del gennaio 1365.
Segue: Quaternum regulatorum scriptum manus ser Pietri Puccii not. reformationum, del novembre 1364.
Carte 27 n. e scritte e molte bianche, più le 6 del quaternum.

9. Hic est liber... in se continens provisiones, decreta, stantiamenta ac electiones officialium, al tempo del podestà Simone di Neri dell'Antella, rogato Giovanni del fu Zarino da Prato, dei mesi febbraio-luglio 1365.
Carte 40 n. e scritte ed alcune bianche.

10. Liber stantiamentorum ser Niccholai dom. Tedaldi not. reformationum Comunis Prati substituti a ser Bartolomeo ser Benincase 1365, al tempo del podestà Giorgio di Ricciardo dei Ricci da Firenze, dei mesi agosto-novembre 1365 e gennaio 1366.
Carte 44 n. e scritte ed alcune bianche; cop. membranacea.


1359 ago. - 1366 gen.
66(282 - I C)
Diurnini 1365-71
Filza cart. in 4°:
1. Libro dei pagamenti ordinati dai quattro Regolatori del Comune, dei mesi agosto e novembre 1365 e febbraio, marzo, maggio, giugno e agosto-novembre 1366, rog. Andrea di Cello e Niccolò di Tedaldo, entrambi da Prato.
Carte 37 n. e scritte ed alcune bianche.

2. Hic est liber... in se continens provisiones et stantiamenta facta et deliberata per opportuna et ordinata Consilia et Collegia Comunis et Populi terre Prati, al tempo dei podestà Luigi di Lippo di Aldobrandino e Giovanni di Conte dei Medici, entrambi da Firenze, rogato Niccolò di mess. Tedaldo, dei mesi agosto-dicembre 1366 e gennaio 1367.
Carte 34 n. e scritte ed alcune bianche.

3. Hic est liber sive quaternus stantiamentorum factorum per opportuna Consilia terre Prati, al tempo dei podestà Giorgio di Ricciardo dei Ricci e Luigi di Lippo di Aldobrandino, entrambi da Firenze, rogato Andrea di Cello da Prato, dei mesi febbraio-luglio 1366.
Carte 24 n. e scritte.

4. Liber Regulatorum Mccclxvj.
Contiene le spese dei mesi marzo-novembre 1367, rogato Simone di ser Donato, Francesco del fu Toringo e Niccolò di mess. Tedaldo.
Carte 30 n. e scritte ed alcune bianche; cop. membranacea.

5. Hic est liber... in se continens provisiones et stantiamenta facta et deliberata per opportuna et ordinata Consilia et Collegia Comunis et Populi terre Prati, al tempo del podestà Simone del fu mess. Bindo degli Altoviti da Firenze, rogato Simone di ser Donato da Prato, dei mesi marzo-luglio 1367.
Carte 31 n. e scritte ed alcune bianche; cop. membranacea.

6. Liber stantiamentorum ser Nicholai dom. Tedaldi not. reformationum Comunis Prati etc..., al tempo del podestà suddetto e di Cipriano di Giachinotto dei Tornaquinci da Firenze, dei mesi agosto-dicembre 1367 e gennaio 1368.
Carte 28 n. e scritte ed alcune bianche; cop. membranacea.

7. Liber regulationum etc..., dei mesi novembre-dicembre 1367 e gennaio-novembre 1368.
Carte 46 n. e scritte.

8. Hic est liber... in se continens provisiones et stantiamenta deliberata et facta per dom. Octo Defensores Populi et Vexilliferum Iustitie terre Prati, al tempo del podestà suddetto e di Simone di Ranieri dei Peruzzi da Firenze, rogato Braccio di Tecchio di Gherardino da Prato, dei mesi febbraio-luglio 1368.
Carte 44 scritte e 4 bianche.

9. Hic est liber stantiamentorum et provisionum etc..., rogato Andrea di Cello, dei mesi agosto-settembre 1368.
Carte 9 n. dalla 49 alla 57.

10. Hic est liber stantiamentorum et provisionum etc..., rogato Filippo del fu mess. Tedaldo, dei mesi ottobre-dicembre 1368 e gennaio 1369.
Carte 21 n. dalla 58 alla 78 ed alcune bianche.

11. Hic est liber... in se continens provisiones et stantiamenta Consiliarum, reformationes etc..., al tempo dei podestà Piero dei Canigiani e Migliore dei Guadagni, da Firenze, rogato Piero di Giovanni da Prato, dei mesi febbraio-luglio 1369.
Carte 32 n. e scritte ed alcune bianche; cop. membranacea.

12. Hic est liber... continens in se stantiamenta expensarum Comunis Prati, rogato Giovanni di ser Andrea da Prato, dei mesi febbraio-luglio 1370.
Carte 43 n. e scritte ed alcune bianche.

13. Hic est liber... in se continens provisiones, ordinamenta, decreta etc..., al tempo del podestà Niccolò di Alessio da Firenze, rogato Giovanni di Zarino da Prato, dei mesi agosto-novembre 1371 e gennaio 1372.
Carte 20 n. e scritte ed alcune bianche.


1365 ago. - 1372 gen.
67(283 - I C)
Diurnini 1371-80
Filza cart. in 4°:
1. Liber stantiamentorum mei Ubaldi filii Vestri not. raformationum Comunis Prati, al tempo dei podestà Ubaldo di Fetto di Ubertino e Giano di Piero Palarcioni, da Firenze, dei mesi marzo-luglio 1380.
Carte 50 n. e scritte fino alla 47; cop. membranacea.

2. Framm. di un libro c. s., al tempo del podestà suddetto, rogato Bartolomeo di ser Lapo da Prato, dei mesi ottobre-novembre 1379.
Carte 20 scritte n. n.

3. Hic est liber... continens in se provisiones et stantiamenta facta per officium Octo Defensorum Populi et Vexilliferi Iustitie terre Prati et Octo Capitaneorum Partis guelforum et Duodecim Consiliariorum, al tempo dei podestà Biagio di Bonatto dei Guasconi e Filippo di Cionetto dei Bastari, da Firenze, rogato Bartolomeo di mess. Niccolò da Prato, dei mesi febbraio-luglio 1378.
Carte 41 n. e scritte e 7 bianche.

4. Hic est liber... in se continens provisiones et stantiamenta per opportuna Consilia et Collegia terre Prati, al tempo dei podestà Filippo suddetto e Leonardo di Niccolò dei Beccanugi da Firenze, rogato Dietaiuti di ser Lapo da Prato, dei mesi agosto-dicembre 1378 e gennaio 1379.
Carte 46 n. e scritte.

5. Stantiamentorum ser Dietaiuti ser Lapi 1377, al tempo del podestà Biagio dei Guasconi suddetto, dei mesi ottobre-dicembre 1377 e gennaio 1378.
Carte 40 n. e scritte 39.

6. Hic est liber... in se continens provisiones et stantiamenta deliberata et facta per dom. Octo Defensores Populi et Vexilliferum Iustitie etc..., al tempo dei podestà Arnaldo di Coppo dei Mannelli e Benchi dei Buondelmonti, da Firenze, rogato Iacopo di ser Arrighetto da Prato, dei mesi febbraio-luglio 1377.
Carte 33 n. e scritte ed alcune bianche.

7. Hic est liber... in se continens provisiones, decreta expensarum etc..., al tempo dei podestà Baldo di Guglielmo degli Altoviti e Arnaldo dei Mannelli suddetto, rogato Simone di ser Donato di m° Simone, dei mesi agosto-dicembre 1376 e gennaio 1377.
Carte 39 n. e scritte ed alcune bianche.

8. Hic est liber... continens in se provisiones, decreta expensarum etc..., al tempo dei podestà Spina di Giano degli Spini e Bardo degli Altoviti suddetto, rogato Francesco di ser Alberto di Tieri da Prato, dei mesi febbraio-luglio 1376.
Carte 28 n. e scritte ed alcune bianche.

9. Hic est liber... continens in se provisiones, decreta, stantiamenta etc..., al tempo dei podestà Simone di Giorgio Baroni e Lotto di Vanni, da Firenze, rogato Dietaiuti di ser Lapo, dei mesi agosto-settembre 1374. Alla c. 19 continua il libro, rogando Filippo di ser Bonaventura da Prato, per i mesi ottobre-dicembre 1374 e gennaio 1375.
Carte 57 n. e scritte e 3 bianche.

10. Framm. di un libro c. s., al tempo del podestà Simone suddetto, rogato Tommaso di ser Arrighetto da Prato, con atti del 19 aprile, 26 maggio, 7 giugno e 28 luglio 1374.
Carte 6.

11. Hic est liber...in se continens provisiones et stantiamenta, al tempo dei podestà Andrea dei Capponi e Iacopo di Lapo Gavacciani, rogato Dietaiuti, dei mesi agosto-dicembre 1373 e gennaio 1374.
Carte 45 n. e scritte ed alcune bianche.

12. Hic est liber... in se continens provisiones et stantiamenta, al tempo dei podestà Filippo dei Baroncelli e Andrea dei Capponi, rogato Niccolò di Tedaldo di Inghiramo da Prato, dei febbraio-luglio 1373.
Carte 31 n. e scritte ed alcune bianche.

13. Hic est liber... in se continens stantiamenta, provisiones, decreta, al tempo del podestà Giovanni di Cambio e del suo vicario Federigo dei Ripi, rogato Bartolomeo di ser Lapo da Prato, dei mesi agosto-dicembre 1372 e gennaio 1373.
Carte 44 n. e scritte e 2 bianche.

14. Hic est liber... in se continens provisiones, ordinamenta, al tempo del podestà Giovanni di Cambio. rogato Piero di Giovanni da Prato, dei mesi marzo-luglio 1372.
Carte 17 n. e scritte ed alcune bianche; cop. membranacea, con nomi di custodi delle ville (sec. XIII).


1372 mar. - 1380 lug.
68(284 - I C)
Diurnini 1381-89
Filza cart. in 4°:
1. Liber stantiamentorum scriptus manu Ludovici Tartarini not. scribe reformationum Comunis Prati anno M°ccc°lxxj, inchoando de mense augusti, al tempo dei podestà Filippo di Gerio dei Pigli e Andrea di Francesco dei Salviati, dei mesi agosto-dicembre 1381.
Carte 38 n. e scritte ed alcune bianche; cop. membranacea, con scritture relative a gabelle.

2. Liber stantiamentorum Comunis Prati factorum tempore mei Ubaldi filii Vestri Nucci, sub annis Dom. M°ccclxxxj, indict. quinta, inceptus de mense februar., al tempo dei podestà Andrea dei Salviati e Torsello di Ambrogio, dei mesi marzo-luglio 1382.
Carte 39 n. e scritte ed alcune bianche; cop. membranacea.

3. Libro c. s., al tempo del podestà Torsello, rogato Schiatta di ser Michele di Meo da Prato, dei mesi agosto-novembre 1382 e gennaio 1383.
Carte 48.

4. Hic est liber... in se continens provisiones, decreta, deliberationes, al tempo del podestà Guido del Pecora, rogato Filippo di mess. Tedaldo, dei mesi marzo-luglio 1383.
Carte 29 n. e scritte ed alcune bianche.

5. Framm. di un libro c. s., rogato Bartolomeo di ser Lapo, dei mesi novembre 1383 e gennaio 1384.
Carte 20 n. e scritte ed alcune bianche.

6. Hic est liber... continens in se provisiones et stantiamenta, al tempo dei podestà Giovanni Fabrigi e Mariotto di Simone di Orlandino, rogato Biagio di Bernardo di Lotto da Prato, dei mesi febbraio-luglio 1385.
Carte 46 n. e scritte ed alcune bianche; manca la c. 1.

7. Hic est liber... in se continens provisiones et stantiamenta, al tempo del podestà Francesco di Neri degli Ardinghelli, rogato Francesco di ser Alberto di Tieri da Prato, dei mesi febbraio-luglio 1386.
Le cc. 39-41r portano atti del 24 maggio 1385.
Carte 41 n. e scritte ed alcune bianche.

8. Hic est liber... in se continens decreta et stantiamenta, al tempo del podestà Giovanni di Giovanni di Aldobrandino, rogato Michele di Francesco di Chele da Vinci, dei mesi agosto-settembre 1386.
Carte 20 n. e scritte ed alcune bianche.

9. Hic est liber... in se continens decreta et stantiamenta, al tempo dei podestà Giovanni di Giovanni di Aldobrandino e Simone di Giorgio di Barone, rogato Niccolò di Iacopo da Montecatini, dei mesi ottobre-dicembre 1386 e di tutto l'anno 1387.
Carte 85 n. e scritte da 35 a 120 ed alcune bianche.

10. Hic est liber... in se continens provisiones et stantiamenta, al tempo dei podestà Giovanni di Ugo degli Orlandi e Giovecco di mess. Ugo, rogato Niccolò suddetto, dal novembre 1387 al novembre 1388.
Carte 113 n. e scritte ed alcune bianche.

11. Hic est liber... continens in se provisiones et stantiamenta, al tempo del podestà Manetto di Neri dei Medici, rogato Niccolò suddetto, dei mesi novembre-dicembre 1388 e gennaio-settembre 1389.
Carte 72 n. e scritte ed alcune bianche; cop. membranacea con arme, del 1286.


1381 ago. - 1389 set.
69(285 - I C)
Diurnini 1382-440
Filza cart. in 4°:
1. Libro di tratte, dell'anno 1391.
Carte 93 n. e scritte.

2. Hic est liber... in se continens stantiamenta, rogato Niccolò suddetto, dei mesi ottobre-dicembre 1395 e gennaio-settembre 1396.
Carte 93 n. e scritte.

3. Libro di tratte, degli anni 1395-97.
Carte 39 n. e scritte.

4. Hic est liber... in se continens stantiamenta, rogato Niccolò suddetto, dei mesi ottobre-dicembre 1396 e gennaio-luglio 1397.
Carte 51 n. e scritte.

5. Hic est liber... in se continens stantiamenta, rogato Niccolò suddetto, dei mesi ottobre-dicembre 1397 e di tutto l'anno 1398.
Carte 86 n. e scritte ed alcune bianche.

6. Libro di elezioni degli ufficiali, degli anni 1402-03.
Carte 72 n. e scritte.

7. Libro di elezioni degli ufficiali, dell'anno 1435.
Carte 35 n. e scritte ed alcune bianche.

8. Libro di deliberazioni, del dicembre 1435 e gennaio 1436.
Carte 56 n. e scritte.

9. Libro di deliberazioni, dei mesi febbraio-marzo 1436.
Carte 33 n. e scritte ed alcune bianche.

10. Libro di deliberazioni, dei mesi aprile-maggio 1437.
Carte 37 n. e scritte ed alcune bianche.

11. Questi sono i ricordi i quali i signori Otto defensori del popolo et Gonfalonieri di giustizia della terra di Prato stati nel detto ufficio per li due mesi passati, ciò sono ottobre et novembre 1438, lasciati a signori Otto et Ghonfalonieri di giustizia novelli per li mesi di dicembre e di gennaio di detto anno, etc.
Seguono i ricordi dei tempi successivi fino al giugno 1442. Alle cc. 82t e 83 è copia della riformagione 15 febbraio 1440 del Consiglio del Popolo fiorentino in favore dell'Arte di Por S. Maria, del 29 settembre 1441 del Consiglio stesso sulla presentazione dei libri da parte di chiese, monasteri e congreghe e una lettera sollecitatoria in proposito.
Carte 95 n. e scritte.


1391 gen. - 1442 giu.
70(286)
Diurno dal 5 luglio 1306 al 29 aprile 1311
Membr. in fol., c. 271 n.; mancano le cc. 1-4.
1306 lug. 5 - 1311 apr. 29
71(287)
Diurno dal 6 maggio 1311 al 23 ottobre 1314
Membr. in fol., c. 248 n. da 273 a 521.
1311 mag. 6 - 1314 ott. 23
72(288)
Diurno dal 17 febbraio 1315 al 22 febbraio 1319
Membr. in fol., c. 211 n. da 514 a 735; mancano le cc. 560-61, 577, 629, 636, 656-57, 672-73, 687, che erano bianche.
1315 feb. 17 - 1319 feb. 22
73(289)
Diurno dal 3 luglio 1319 al 28 dicembre 1322
Membr. in fol., c. 189 n. da 1 a 202; mancano le cc. 1-8, 17, 24, 32, 73; la numerazione salta da 86 a 95 e la c. 164 è ripetuta per errore.
1319 lug. 3 - 1322 dic. 28
74(290)
Diurno dal 10 gennaio 1323 al 6 febbraio 1327
Membr. in fol., c. 207 n. da 202 a 426; mancano le cc. 281, 304-06, 346, 417-18.
1323 gen. 10 - 1327 feb. 6
75(291)
Diurno dal 30 luglio 1328 al 26 giugno 1331
Membr. in fol., c. 99; mancano le cc. 49, 88 e 94.
1328 lug. 30 - 1331 giu. 26
76(292)
Diurno dal 31 agosto 1331 al 31 ottobre 1335
Membr. in fol., c. 108; mancano le cc. 22-24 e 31-32.
1331 ago. 31 - 1335 ott. 31
77(293)
Diurno dal 30 dicembre 1335 al 14 maggio 1340
Membr. in fol., c. 114; mancano le cc. 12, 14-16, 22-24, 30-32, 38-40, 47-48, 52-54, 56, 62, 74-76, 79, 83, 98, 104, 108, 110 e 112.
1335 dic. 30 - 1340 mag. 14
78(294)
Diurno dal 1 agosto 1378 al 31 gennaio 1382
Membr. in fol., c. 231; mancano le cc. 21 e 55-56.
1378 ago. 1 - 1382 gen. 31
79(295)
Diurno dal 1 febbraio 1382 alla fine di luglio 1385
Membr. in fol., c. 240 n. da 233 a 472; mancano le cc. 236, 342 e 465; la c. 472 è quasi interamente strappata.
1382 feb. 1 - 1385 lug. 31
80(296)
Diurno dal 1 dicembre 1403 al 29 novembre 1404
Membr. in fol., c. 78; mancano le cc. 1-2.
1403 dic. 1 - 1404 nov. 29
81(297)
Diurno dal 28 dicembre 1404 al 10 agosto 1408
Membr. in fol., c. 156; mancano le cc. 33, 52-53, 55, 60-61.
1404 dic. 28 - 1408 ago. 10
82(298)
Diurno dal 28 agosto 1408 al 28 novembre 1410
Membr. in fol., la prima parte di c. 55 più 2 cc. in principio con rubrica, la seconda di c. 66; mancante delle cc. 1-13.
1408 ago. 28 - 1410 nov. 28
83(299)
Diurno dal 1 dicembre 1410 al 6 maggio 1412
Membr. in fol., c. 134 strappate nell'angolo superiore; le cc. 1-4 e 72-75 contengono le rubriche.
1410 dic. 1 - 1412 mag. 6
84(300)
Diurno dal 1 giugno 1412 all'8 agosto 1413
Membr. in fol., c. 91 strappate nell'angolo superiore, più 1 c. con rubrica.
1412 giu. 1 - 1413 ago. 8
85(301)
Diurno dal 2 settembre 1413 al 30 agosto 1414
Membr. in fol., c. 115.
1413 set. 2 - 1414 ago. 30
86(302)
Diurno dall'8 settembre 1414 al 2 aprile 1417
Membr. in fol., c. 331; mancano le cc. 54-56, che erano bianche.
1414 set. 8 - 1417 apr. 2
87(303)
Diurno dall'11 febbraio 1417 al 9 aprile 1418
Cart. in 4°, c. 160; manca la c. 157.
1417 feb. 11 - 1418 apr. 9
88(304)
Diurno dal 3 maggio 1417 all'11 aprile 1418
Membr. in fol., c. 112.
1417 mag. 3 - 1418 apr. 11
89(305)
Diurno dal maggio 1418 al 29 maggio 1420
Membr. in fol., c. 171; mancano le c. 1-7.
1418 mag. - 1420 mag. 29
90(306)
Diurno dal 1 giugno 1420 al 29 maggio 1423
Membr. in fol., c. 122.
1420 giu. 1 - 1423 mag. 29
91(307)
Diurno dal 15 luglio 1423 al 26 maggio 1426
Membr. in fol., c. 270.
1423 lug. 15 - 1426 mag. 26
92(308)
Diurno dal 3 aprile 1430 al 27 settembre 1432
Membr. in fol., c. 206; mancano le cc. 112 e 163-166.
1430 apr. 3 - 1432 set. 27
93(309)
Diurnino dal 28 aprile al 31 agosto 1432
Cart. in 4°, c. 49 n. e scritte.
1432 apr. 28 - 1432 ago. 31
94(310)
Diurno dal 1 ottobre 1432 al 28 settembre 1433
Membr. in fol., c. 181.
1432 ott. 1 - 1433 set. 28
95(311)
Diurno dal 1 aprile 1444 al 18 luglio 1445
Cart. in 4°, c. 126.
1444 apr. 1 - 1445 lug. 18
96(312)
Diurno dall'8 giugno 1456 all'8 aprile 1458
Cart. in 4°, c. 293 scritte ed alcune bianche.
1456 giu. 8 - 1458 apr. 8
97(313)
Diurno dal 29 novembre 1456 all'8 aprile 1458
Minutario.
Cart. in 4°, c. 178.
1456 nov. 29 - 1458 apr. 8
98(314)
Diurno dal 27 luglio 1458 al 5 ottobre 1460
Membr. in fol., c. 229.
1458 lug. 27 - 1460 ott. 5
99(315)
Diurno dal 27 marzo 1462 al 28 marzo 1463
Membr. in fol., c. 95.
1462 mar. 27 - 1463 mar. 28
100(316)
Diurno o giornale di cancelleria dal 1 aprile 1463 al 31 marzo 1464
Minutario.
Cart. in 4°, c. 162 n. e scritte ed alcune bianche.
1463 apr. 1 - 1464 mar. 31
101(317)
Diurno o giornale dal 4 aprile al 29 novembre 1464
Minutario.
Cart. in 4°, c. 145.
1464 apr. 4 - 1464 nov. 29
102(318)
Diurno dal 6 aprile 1464 al 18 febbraio 1467
Le ultime 2 carte contengono le deliberazioni di una balìa di 16 cittadini, nominata il 29 marzo 1465 per riformare il Ceppo di Francesco Datini, le quali vanno dal 30 maggio 1465 al 28 febbraio successivo.
Membr. in fol., c. 139.
1464 apr. 6 - 1467 feb. 18
103(319)
Diurno dal 1 settembre 1469 al 28 gennaio 1471
Nelle cc. 1-26 sono registrate accuse e denunzie di danno dato dal 1 settembre 1469 al 17 febbraio 1471. Minutario.
Cart. in 4°, c. 264.
1469 set. 1 - 1471 feb. 17
104(320)
Diurno dal 17 aprile 1478 all'11 giugno 1481
Cart. in 4°, c. 407.
1478 apr. 17 - 1481 giu. 11
105(321)
Diurno dall'11 giugno 1491 all'8 agosto 1492
È il primo dei Diurni del noto cancelliere ser Quirico Baldinucci.
Cart. in fol., c. 141.
1491 giu. 11 - 1492 ago. 8
106(322)
Diurno dall'11 giugno 1491 al 28 giugno 1496
Nella c. 1 è un sunto delle provvisioni fatte a favore delle Case Pie di Prato. Esemplare destinato per l'archivio e autenticato dal predetto cancelliere.
Membr. in fol., c. 179.
1491 giu. 11 - 1496 giu. 28
107(323)
Diurnus secundus Quirici Baldinucii praten. cancellarii Mcccclxxxxii.iii
dal 27 agosto 1492 all'11 settembre 1496
La c. di guardia in fine è framm. di un codice membr. scritto in ebraico.
Cart. in fol., c. 143.
1492 ago. 27 - 1494 set. 11
108(324)
Diurnus tertius Quirici Baldinuccii praten. cancellarii Mcccclxxxxiiii
dal 12 settembre 1494 al 13 luglio 1496
Cart. in fol., c. 144.
1494 set. 12 - 1496 lug. 13
109(325)
Diurnus quartus Quirici Baldinuccii praten. cancellarii Mcccclxxxxvi.vii.viii
dal 13 luglio 1496 al 1 luglio 1498
Cart. in fol., c. 138.
1496 lug. 13 - 1498 lug. 1
110(326)
Diurno del cancelliere Baldinucci dal 1 luglio 1496 al 26 febbraio 1503
Membr. in fol., c. 200.
1496 lug. 1 - 1503 feb. 26
111(327)
Diurnus sextus Quirici Baldinuccii praten. cancellarii Mv°i.ii
dal 14 agosto 1500 al 3 giugno 1502
Cart. in fol., c. 144.
1500 ago. 14 - 1502 giu. 3
112(328)
Diurno del cancelliere Baldinucci dal 14 marzo 1503 al 30 agosto 1509
Membr. in fol., c. 202.
1503 mar. 14 - 1509 ago. 30
113(329)
Diurno del cancelliere Baldinucci dal 5 gennaio 1505 al 24 giugno 1507
Cart. in fol., c. 200; le ultime assai danneggiate per umidità.
1505 gen. 5 - 1507 giu. 24
114(330)
Diurno del cancelliere Baldinucci dal 22 settembre 1512 al 22 giugno 1515
Hic est liber post expugnationem Terre Prati, nunquam satis deflendam ab hispanis factam numero primo titulatus, in quo per me Quiricum etc... annotabuntur omnes et singulae deliberationes... extractiones, electiones, iuramenta et quaecumque alia acta, gesta per Populum pratensem et per honorabiles XXXVI viros Baliae, gubernatores Terrae Prati etc... etc...
Cart. in fol., c. 132 n. ed altre lacere per umidità.
1512 set. 22 - 1515 giu. 22
115(331)
Diurno del cancelliere Baldinucci dal 6 luglio 1515 al 16 gennaio 1518
Cart. in fol., c. 144; danneggiate in fine per umidità.
1515 lug. 6 - 1518 gen. 16
116(332)
Diurno del cancelliere Baldinucci dal 25 gennaio 1518 al 28 maggio 1520
Cart. in fol., c. 143; danneggiate in fine per umidità.
1518 gen. 25 - 1520 mag. 28
117(333)
Diurno del cancelliere Baldinucci dal 30 maggio 1520 al 20 marzo 1523
Cart. in fol., c. 143; danneggiate in fine per umidità.
1520 mag. 30 - 1523 mar. 20
118(334)
Diurno del cancelliere Baldinucci dal 27 marzo all'11 aprile 1523, rimasto interrotto per la morte di esso, avvenuta poco dopo
Cart. in fol., scritto e n. fino alla c. 45 e il resto bianco.
1523 mar. 27 - 1523 apr. 11
119(335)
Diurnus primus D. Michaellis de Melioratis
dal 6 maggio 1524 al 30 ottobre 1525
Cart. in fol., n. fino alla c. 102; sono scritte le cc. 1-27, 31-45 e 90-102; mancano gli atti dal 22 novembre 1524 al 30 agosto 1525.
1524 mag. 6 - 1525 ott. 30
120(336)
Diurnus secundus domini Michaellis de Melioratis
con atti del 30 aprile, del 1-20 novembre 1520, dal 14 aprile al 28 maggio e del 12 agosto 1529
Cart. in fol., n. fino alla c. 54 e scritto nelle cc. 1-4, 49-54, 69-76, più un'altra n. n.
1520 apr. 30 - 1529 ago. 12
121(337)
Diurnus anni 1524 usque ad annum 1529 inclusive
del cancelliere Migliorati, dal 28 luglio 1524 al 27 febbraio 1530
Sono diversi quinterni di prime note messi insieme dal cancelliere Benamati nel 1538 e cartolati dal can. Palli nel 1696. Mancano gli atti dal 1 gennaio al 5 aprile 1529. Le cc. 441-453, inserite nell'anno 1529, appartengono invece all'anno 1524.
Cart. in fol., c. 466; danneggiate in fine per l'umidità.
1524 lug. 28 - 1530 feb. 27
122(339)
Diurnus inceptus die primo mai 1530 et prosecutus per totum mensem februarii dicti anni
del cancelliere Filippo di ser Bertino dei Guardini, dal 1 maggio al 27 giugno 1530.
Diurno del cancelliere Gianfrancesco dei Pilli dall'8 settembre 1530 al 27 febbraio 1531.
Cart. in fol., c. 99 ed alcune bianche 1 .
1530 mag. 1 - 1531 feb. 27
1231(340)
Diurnus ser Nicolai de Modestis de Prato de anno Mdxxxi
con arme dipinta sulla copertina e repertorio, va dal 4 marzo 1531 al 29 febbraio 1532. In fine sono riferite due provvisioni del governo fiorentino, una del 23 marzo 1532 riguardante il prezzo del sale, l'altra del 4 aprile circa la ricostruzione del Palazzo del Podestà, allora in parte rovinato.
1531 mar. 4 - 1532 apr. 4
124(341)
Diurnus secundus Nicolai de Modestis de Prato cancellarii Mdxxxii°
dal 1 marzo al 30 dicembre 1532, con arme e repertorio.
Cart. in fol., c. 84.
1532 mar. 1 - 1532 dic. 30
125(342)
Tertius diurnus mei Nicolai de Modestis cancellarii 1533
dal 1 gennaio 1533 al 28 aprile 1534, con arme e repertorio.
Cart. in fol., c. 108.
1533 gen. 1 - 1534 apr. 28
126(343)
Quartus diurnus mei Nicolai de Modestis cancellarii de anno 1534
dal 1 maggio al 25 giugno 1534, con arme.
Cart. in fol., c. 21 n. e scritte e il resto bianche.
1534 mag. 1 - 1534 giu. 25
127(344)
Diurni
Quinternus Cancellerie Comunis Prati, di ser Antonio dei Migliorati, dal 19 luglio al 26 dicembre 1534.
Quinternus Cancellerie Comunis Prati, del cancelliere Pietro dei Migliorati, dal 2 settembre al 6 ottobre 1534.
Quinternus Cancellerie Comunis Prati, di ser Onofrio dei Milanesi, dal 28 giugno al 15 luglio 1534.
Secundus quinternus Cancellerie Comunis Prati, del medesimo, dal 27 dicembre 1534 al 28 gennaio 1535.
Cart. in fol., n. separatamente nei primi due quaderni.
1534 giu. 28 - 1535 gen. 28
128(345)
Primus diurnus mei Alex. de Benamatis per sua ex.tia cancellarii Comunitatis Prati 1534, 1535, 1536
dal 1 febbraio 1535 al 29 aprile 1537, con inventario dell'archivio e repertorio in principio.
Cart. in fol., c. 184.
1535 feb. 1 - 1537 apr. 29
129(346)
Diurnus II mei Alex.i de Benamatis per sua ex.tia cancellarii Comunitatis Prati 1537
dal 1 maggio 1537 al 30 aprile 1538, con repertorio.
Cart. in fol., c. 57 scritte ed alcune bianche.
1537 mag. 1 - 1538 apr. 30
130(347)
Diurnus III mei Alex.i de Benamatis pro sua ex.tia cancellarii Comunitatis Prati 1538 et 1539
dal 1 maggio 1538 al 29 novembre 1539, con repertorio.
Cart. in fol., c. 68 scritte ed alcune bianche.
1538 mag. 1 - 1539 nov. 29
131(348)
Diurnus mei Nicolai de Modestis de Prato inceptus die prima decembr. 1539 et 1540 a tucto dicembr.
con repertorio e arme dipinta. Seguono l'entrata e l'uscita del Comune negli anni 1540-1541. Anche nei Diurni seguenti di questo cancelliere si trovano analoghe scritture.
Cart. in fol., c. 123.
1539 dic. 1 - 1541
132(349)
Diurnus ser Nicolai de Modestis cancellarii Comunis Prati inceptus die prima ianuarii 1540 usque ad diem ultimam decembr. 1541
dal 1 gennaio 1541 al 29 aprile 1542, con repertorio e arme.
Cart. in fol., c. 109.
1541 gen. 1 - 1542 apr. 29
133(350)
Diurnus mei Nicolai de Modestis cancellarii Comunis Prati inceptus die prima maii 1542 usque ad mensem augusti 1543
con repertorio e arme; arriva al 30 dicembre 1543.
Cart. in fol., c. 138.
1542 mag. 1 - 1543 dic. 30
134(351)
Diurnus Nicolai de Modestis de Prato secretar. Comunis Prati die prima ianuarii 1543 [4] usque ad 5 iunii 1545
con repertorio e arme.
Cart. in fol., c. 94.
1544 gen. 1 - 1545 giu. 5
135(352)
Diurno del cancelliere Modesti dal 5 giugno 1545 al 30 aprile 1546
con repertorio e arme.
Cart. in fol., c. 129.
1545 giu. 5 - 1546 apr. 30
136(353)
Diurnus mei Nicolai de Modestis cancellarii Prati inceptus prima maii 1546 usque ad totum mensem iunii 1547 et mens. iulii-augusti 1547
con repertorio, inventario dei libri e arme. Nella prima carta notizie sul cardinale Niccolò da Prato.
Cart. in fol., c. 180.
1546 mag. 1 - 1547 ago. 31
137(354)
Diurnus Cancell.e Terre Prati temporis ser Nicolai de Modestis inceptus prima sptembr. 1547. 1548 et totum mensem octobris 1548
con repertorio e arme.
Cart. in fol., c. 161.
1547 set. 1 - 1548 ott. 31
138(355)
Diurnus Cancell.e Prati existent. secret.° ser Nicolao Modesti prima novembr. 1548. 1549
con repertorio e arme; arriva al 30 ottobre 1549.
Cart. in fol., c. 136.
1548 nov. 1 - 1549 ott. 30
139(356)
Diurnus Nicolai Modesti secretar. Prato inceptus primo novembr. 1549. 1550
con repertorio e arme; arriva al 3 novembre 1550.
Cart. in fol., c. 136.
1549 nov. 1 - 1550 nov. 3
140(357)
Diurnus Nicolai Modesti secretari Terre Prati inceptus die prima novembris 1550 usque ad totum octobr. 1551
con repertorio e arme.
Cart. in fol., c. 138.
1550 nov. 1 - 1551 ott. 31
141(358)
Diurnus Nicolai Modesti cancellarii Prati die prima novembr. 1551 usque ***
con repertorio e arme; arriva al 21 febbraio 1552.
Cart. in fol., c. 46.
1551 nov. 1 - 1552 feb. 21
142(359)
Diurnus dom. Bartholomei de Saccagninis de Prato cancellarii et secretarii Terre Prati anno 1551 et 1552
dal 1 marzo 1552 al 28 febbraio 1553.
Cart. in fol., c. 140.
1552 mar. 1 - 1553 feb. 28
143(360)
Diurnus IIII mei Alex.i de Benamatis pro sua ex.tia ill.ma cancellarii Comunitatis Prati de anno 155.
dal 1 marzo 1553 al 30 marzo 1554, con repertorio.
Cart. in fol., c. 186 ed alcune bianche.
1553 mar. 1 - 1554 mar. 30
144(361)
Diurnus V mei Alex. de Benamatis pro s. e. ill. cancell. Comunitatis Prati
dal 2 aprile 1554 al 31 marzo 1555.
Cart. in fol., c. 126 più 29 di altro quaderno.
1554 apr. 2 - 1555 mar. 31
145(362)
Diurnus VI mei Alex. de Benamatis pro sua ex.tia ill.a cancell. [Comunitatis Prati] de anno 1555
dal 1 aprile 1555 al 31 marzo 1556, con repertorio. In fine 5 c. staccate con la Notula del modo dello stantiare e' denari et spese della Comunità di Prato.
Cart. in fol., c. 138.
1555 apr. 1 - 1556 mar. 31
146(363)
Diurnus VII mei Alex. de Benamatis pro sua ex.tia ill.a cancellarii Comunitatis Prati de anno 1556
dal 2 aprile 1556 al 31 marzo 1557, con repertorio.
Cart. in fol., c. 153.
1556 apr. 2 - 1557 mar. 31
147(364)
Diurnus VIII mei Alex.i de Benamatis pro s. e. i. cancellarii Comunitatis Prati de anno 1557
dal 5 aprile 1557 al 31 marzo 1558, con repertorio.
Cart. in fol., c. 185.
1557 apr. 5 - 1558 mar. 31
148(365)
Diurnus VIIII mei Alex.i de Benamatis pro s. e. i. cancell. Comunitatis Prati de anno 1558
dal 1 aprile all'8 agosto.
Cart. in fol., c. 39 n. e scritte ed alcune bianche.
1558 apr. 1 - 1558 ago. 8
149(366)
Deliberationi et partiti della Terra di Prato exis.te ser Niccolò Modesti cancell. da settembre 1558 a tucto octobre 1559
con repertorio e arme; va dal 24 agosto 1558 all'8 novembre 1559. In fine la Nota de' sodi de' sensali et rivenditori et sarti 1559 e la Fideiussione de' Mugnai, dello stesso anno.
Cart. in fol., c. 190.
1558 ago. 24 - 1559 nov. 8
150(367)
Deliberationi et partiti della Terra di Prato existente ser Niccolò Modesti cancell. da dì p.° di novembre 1559 a tucto octobre 1560
con repertorio e arme. In fine contiene i Mallevadori al Cingolo, Mallivadori alli Governatori de' Luoghi pii e l'entrata e l'uscita del Comune.
Cart. in fol., c. 136.
1559 nov. 1 - 1560 ott. 31
151(368)
Diurno et deliberationi della Terra di Prato existe ser Niccolò Modesti cancell. da dì p.° di novembre 1560 a tucto octobre 1561
con repertorio e arme. In fine Patenti facte a Paulo di ser Gerolamo Pratesini (1561) con albero genealogico, copia di provvisione di mano del Guardini e attestato di alcuni della famiglia, nonché gli ordinamenti fatti sul legato di Domenico Giuntalodi (1561).
Cart. in fol., c. 164 più 16 degli atti annessi.
1560 nov. 1 - 1561 ott. 31
152(369)
Deliberationi et partiti della cancell.a di Prato existente ser Niccolò Modesti cancell. da dì p.° di novembre 1561 a tucto febraio 1562 (3)
con repertorio e arme.
Cart. in fol., c. 132.
1561 nov. 1 - 1563 feb. 28
153(370)
Deliberationi et par[titi della] Terra di Prato [existente] ser Niccolò Modesti, [cancell. da dì] p.° di marzo 1562 (3)
con repertorio e arme; arriva all'11 maggio 1563. Dal 22 aprile roga Francesco di Raffaello Modesti come cancelliere sostituto.
Cart. in fol., c. 27 n. e scritte ed alcune bianche.
1563 mar. 1 - 1563 mag. 11
154(371)
I Diurnus D. Iul[iani] de Tanis iu. doctor. canc. anni MDLXIII
con repertorio, arme e inventario dei libri, dall'11 maggio 1563 al 18 maggio 1564.
Cart. in fol., c. 129 ed alcune bianche.
1563 mag. 11 - 1564 mag. 18
155(372)
II Diurnus D. Iul. de Tanis iu. doct. canc. anni MDLXIIII
con repertorio e arme, dal 20 maggio 1564 al 9 marzo 1565. In fine il Conto delle spese che si faranno dalla Comunità nella causa della pace rotta da Giulio Cicognini nella persona del capitano Semplice.
Cart. in fol., c. 131.
1564 mag. 20 - 1565 mar. 9
156(373)
[III Diur]nus D. Iul. de Tanis [iu doc]t. canc. anni [MD]LXV
con repertorio e arme, dal 14 marzo 1565 al 2 maggio 1566.
Cart. in fol., c. 135.
1565 mar. 14 - 1566 mag. 2
157(374)
[IV] Diurn. D. Iul. de Tanis iu. doct. canc. anni MDLXVI
con repertorio e arme, dal 3 maggio 1566 al 29 aprile 1567.
Cart. in fol., c. 132.
1566 mag. 3 - 1567 apr. 29
158(375)
[V] Diurn. D. Iul. de Tanis iu. doct. canc. anni MDLXVII
con repertorio e arme, dal 19 aprile 1567 al 29 aprile 1568.
Cart. in fol., c. 125.
1567 apr. 19 - 1568 apr. 29
159(376)
VI Diurn. D. Iul. de Tanis iu. doct. canc. anni MDLXVIII
con repertorio e arme, dal 1 maggio 1568 al 30 aprile 15698.
Cart. in fol., c. 125.
1568 mag. 1 - 1569 apr. 30
160(377)
[VII] Diurn. D. Iul. de Tanis iu. doct. canc. anni MDLXIX
con repertorio incompleto e arme, dal 20 aprile 1569 al 30 aprile 1570.
Cart. in fol., c. 109.
1569 apr. 20 - 1570 apr. 30
161(378)
[VIII] Diurn. D. Iul. de Tanis [iu. doct.] canc. anni MDLXX
con arme, dal 1 maggio 1570 al 24 aprile 1571. Segue l'inventario dei libri cominciato il 2 maggio 1575 e continuato il 21 settembre e il 12 ottobre 1577.
Cart. in fol., c. 119.
1570 mag. 1 - 1577 ott. 12
162(379)
[IX] Diurn. D. Iul. de Tanis doct. canc. anni MDLXXI
con arme, dal 20 aprile 1571 al 20 aprile 1572.
Cart. in fol., c. 137.
1571 apr. 20 - 1572 apr. 20
163(380)
X Diurn. D. Iul. de Tanis doct. canc. anni MDLXXII
con arme, dal 19 aprile 1572 al 19 aprile 1573.
Cart. in fol., c. 113.
1572 apr. 19 - 1573 apr. 19
164(381)
XI Diurn. D. Iul. de Tanis doct. canc. anni MDLXXIII
con arme, dal 20 aprile 1573 al 18 aprile 1574.
Cart. in fol., c. 104.
1573 apr. 20 - 1574 apr. 18
165(382)
[XII Di]urn. D. Iul. de Tanis [doct.] canc. anni MDLXXIIII
con arme, dal 20 aprile 1574 al 24 marzo 1575. Segue altro Diurno del medesimo cancelliere, dal 25 marzo al 30 aprile 1575.
Cart. in fol., il primo di c. 138 e il secondo di c. 16.
1574 apr. 20 - 1575 apr. 30
166(383)
Diurno del cancelliere Giovanni di Ricciardo dei Ricciardeschi da Anghiari, dal 1 maggio 1575 al 22 marzo 1576
Cart. in fol., c. 123.
1575 mag. 1 - 1576 mar. 22
167(384)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 25 marzo 1576 al 22 marzo 1577
Cart. in fol., c. 121.
1576 mar. 25 - 1577 mar. 22
168(385)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 25 marzo 1577 al 19 settembre 1577
nello stesso giorno entrò in ufficio il nuovo cancelliere Benedetto di Michele Bava volterrano, che stese i verbali fino al 28 marzo 1578.
Cart. in fol., c. 164; l'ultima strappata per metà con perdita del testo.
1577 mar. 25 - 1578 mar. 28
169(386)
Diurno del cancelliere Benedetto di Michele Bava di Volterra, dal 25 marzo 1578 al 24 marzo 1579
Cart. in fol., c. 141.
1578 mar. 25 - 1579 mar. 24
170(387)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 25 marzo 1579 al 1 febbraio 1580
con repertorio; seguono i verbali di Lorenzo Fabbroni da Marradi, cancelliere sostituto, dal 3 marzo al 20 dicembre 1580.
Cart. in fol., c. 158.
1579 mar. 25 - 1580 dic. 20
171(388)
Primo Diurno di mess. Piero Uliva cancelliere l'anno 1580
con repertorio e arme, dal 26 aprile al 9 settembre.
Cart. in fol., c. 163.
1580 apr. 26 - 1580 set. 9
172(389)
Diurno 2° di mess. Piero Uliva cancelliere l'anno 1580
con repertorio e arme, dal 3 settembre al 13 dicembre.
Cart. in fol., c. 132.
1580 set. 3 - 1580 dic. 13
173(390)
Diurno 3° di mess. Piero Uliva cancelliere l'anno 1580
con repertorio e arme, dal 13 dicembre al 20 febbraio dell'anno successivo.
Cart. in fol., c. 130.
1580 dic. 13 - 1581 feb. 20
174(391)
Diurno 4° di mess. Piero Uliva cancelliere l'anno 1580 e 1581
con repertorio e arme, dal 20 febbraio al 30 aprile 1581.
Cart. in fol., c. 127.
1581 feb. 20 - 1581 apr. 30
175(392)
Diurno 5° di mess. Piero Uliva cancelliere l'anno 1581
con repertorio e arme, dal 1 maggio al 30 luglio.
Cart. in fol., c. 143.
1581 mag. 1 - 1581 lug. 30
176(393)
9° Diurno di mess. Piero Uliva cancelliere l'anno 1581
con repertorio e arme, dal 1 gennaio al 24 marzo 1582.
Cart. in fol., c. 124.
1582 gen. 1 - 1582 mar. 24
177(394)
8° Diurno di mess. Piero Uliva cancelliere l'anno 1581
con repertorio e arme, dal 1 novembre al 31 dicembre.
Cart. in fol., c. 142.
1581 nov. 1 - 1581 dic. 31
178(395)
7° Diurno di mess. Piero Uliva cancelliere l'anno 1581
con repertorio e arme, dal 12 settembre al 31 ottobre.
Cart. in fol., c. 129.
1581 set. 12 - 1581 ott. 31
179(396)
Diurno 6° di mess. Piero Uliva cancelliere l'anno 1581
con repertorio e arme, dal 1 luglio al 12 settembre.
Cart. in fol., c. 143.
1581 lug. 1 - 1581 set. 12
180(397)
XI Diurno di mess. Piero Uliva cancelliere l'anno 1582
con repertorio e arme, dal 1 maggio al 30 giugno.
Cart. in fol., c. 123.
1582 mag. 1 - 1582 giu. 30
181(398)
XII Diurno di mess. Piero Uliva cancelliere l'anno 1582
con repertorio e arme, dal 1 luglio al 17 settembre.
Cart. in fol., c. 143.
1582 lug. 1 - 1582 set. 17
182(399)
X Diurno di mess. Piero Uliva cancelliere l'anno 1582
con repertorio e arme, dal 25 marzo al 30 aprile.
Cart. in fol., c. 113.
1582 mar. 25 - 1582 apr. 30
183(400)
XIII Diurno di mess. Piero Uliva cancelliere l'anno 1582
con repertorio e arme, dal 18 settembre 1582 al 18 gennaio 1583.
Cart. in fol., c. 191.
1582 set. 18 - 1583 gen. 18
184(401)
XIIII Diurno di mess. Piero Uliva cancelliere l'anno 1582-83
con repertorio e arme, dal 19 gennaio al 2 luglio 1583.
Cart. in fol., c. 189.
1583 gen. 19 - 1583 lug. 2
185(402)
XV Diurno di mess. Piero Uliva cancelliere l'anno 1583
con repertorio e arme, dal 3 luglio al 20 novembre.
Cart. in fol., c. 110.
1583 lug. 3 - 1583 nov. 20
186(403)
Diurno primo di mess. Pompeo Buoni cancelliere l'anno 1583 e 84
con repertorio in un quaderno staccato e arme dipinta, dal 20 novembre 1583 al 31 dicembre 1584.
Cart. in fol., c. 192.
1583 nov. 20 - 1584 dic. 31
187(404)
Diurno II di mess. Pompeo Buoni cancelliere l'anno 1584 e 85
con repertorio e arme, dal 1 gennaio al 3 novembre 1585.
Cart. in fol., c. 75.
1585 gen. 1 - 1585 nov. 3
188(405)
Diurno II di ser Piero Merciari cancelliere sostituto da luglio 85 a tutto otobre 85
con repertorio in un quaderno staccato, dal 6 luglio al 9 novembre 1585.
Cart. in fol., c. 83.
1585 lug. 6 - 1585 nov. 9
189(406)
Primo Diurno di mess. Francesco Taglieschi l'anno 1585
con repertorio, dal 12 novembre 1585 al 30 marzo 1586.
Cart. in fol., c. 136.
1585 nov. 12 - 1586 mar. 30
190(407)
2° Diurno di mess. Francesco Taglieschi l'anno 1586
con repertorio, dal 1 aprile al 31 agosto.
Cart. in fol., c. 138.
1586 apr. 1 - 1586 ago. 31
191(408)
3° Diurno di mess. Francesco Taglieschi 1586-1587
con repertorio, dal 1 settembre 1586 al 30 aprile 1587.
Cart. in fol., c. 131.
1586 set. 1 - 1587 apr. 30
192(409)
4° Diurno di mess. Francesco Taglieschi
con repertorio, dal 1 maggio al 25 ottobre.
Cart. in fol., c. 104.
1587 mag. 1 - 1587 ott. 25
193(410)
Quaderno di deliberazioni, provvisioni, ecc., tenuto da mess. Giuliano Tani notaro della Camera del Comune in assenza del cancelliere Taglieschi
con repertorio, dal 27 ottobre 1587 al 1 gennaio 1588.
Cart. in 4°, c. 47.
1587 ott. 27 - 1588 gen. 1
194(411)
5° Diurno di mess. Francesco Taglieschi 1587-1588
con repertorio, dal 1 gennaio all'11 agosto 1588.
Cart. in fol., c. 132.
1588 gen. 1 - 1588 ago. 11
195(412)
6° Diurno di mess. Francesco Taglieschi 1585
con repertorio in fine, dal 12 agosto 1588 al 18 gennaio 1589.
Cart. in fol., c. 131, più quelle del repertorio n. n..
1588 ago. 12 - 1589 gen. 18
196(413)
7° Diurno di mess. Francesco Taglieschi 1588 e 89
con repertorio, dal 1 gennaio al 30 settembre 1589.
Cart. in fol., c. 136.
1589 gen. 1 - 1589 set. 30
197(414)
8° Diurno di mess. Francesco Taglieschi 1589
con repertorio, dal 1 ottobre 1589 al 24 marzo 1590.
Cart. in fol., c. 110.
1589 ott. 1 - 1590 mar. 24
198(415)
(9°) Diurno di mess. Francesco Taglieschi l'anno 1590
con repertorio, dal 1 luglio al 31 dicembre.
Cart. in fol., c. 130.
1590 lug. 1 - 1590 dic. 31
199(416)
(10°) Diurno di mess. Francesco Taglieschi 1590
con repertorio, dal 25 marzo al 30 giugno.
Cart. in fol., c. 128.
1590 mar. 25 - 1590 giu. 30
200(417)
(11°) Diurno di mess. Francesco Taglieschi 1590-91
con repertorio, dal 1 gennaio al 16 luglio 1591.
Cart. in fol., c. 123.
1591 gen. 1 - 1591 lug. 16
201(418)
Diurno del cancelliere suddetto dal 21 luglio 1591 al 28 febbraio 1592
con repertorio.
Cart. in fol., c. 115.
1591 lug. 21 - 1592 feb. 28
202(419)
Diurno del cancelliere suddetto dal 1 marzo al 31 dicembre 1592
Cart. in fol., c. 130.
1592 mar. 1 - 1592 dic. 31
203(420)
Diurno del cancelliere suddetto dal 1 gennaio al 27 dicembre 1593
Cart. in fol., c. 126.
1593 gen. 1 - 1593 dic. 27
204(421)
Diurno del cancelliere suddetto dal 1 gennaio al 31 dicembre 1594
Cart. in fol., c. 135.
1594 gen. 1 - 1594 dic. 31
205(422)
Diurno del cancelliere suddetto dal 1 gennaio 1595 al 25 marzo 1596
con repertorio incompleto.
Cart. in fol., c. 126.
1595 gen. 1 - 1596 mar. 25
206(423)
Diurno del cancelliere suddetto dal 25 marzo al 31 dicembre 1596
Cart. in fol., c. 118.
1596 mar. 25 - 1596 dic. 31
207(424)
Diurno del cancelliere suddetto dal 1 gennaio 1597 al 24 marzo 1598
Cart. in fol., c. 120.
1597 gen. 1 - 1598 mar. 24
208(425)
Diurno del cancelliere suddetto dal 25 marzo 1598 al 29 aprile 1599
Cart. in fol., c. 118.
1598 mar. 25 - 1599 apr. 29
209(426)
Diurno del cancelliere suddetto dal 1 maggio 1599 al 30 ottobre 1600
con repertorio.
Cart. in fol., c. 134.
1599 mag. 1 - 1600 ott. 30
210(427)
Diurno del cancelliere suddetto dal 1 novembre 1600 al 27 ottobre 1601
Cart. in fol., c. 97.
1600 nov. 1 - 1601 ott. 27
211(428)
Diurno del cancelliere suddetto dal 1 novembre 1601 al 30 aprile 1603
Cart. in fol., c. 128.
1601 nov. 1 - 1603 apr. 30
212(429)
Diurno del cancelliere suddetto dal 1 maggio 1603 al 29 aprile 1604
Cart. in fol., c. 108.
1603 mag. 1 - 1604 apr. 29
213(430)
Diurno del cancelliere suddetto dal 1 maggio 1604 al 30 giugno 1605
Cart. in fol., c. 123.
1604 mag. 1 - 1605 giu. 30
214(431)
Diurno del cancelliere suddetto dal 1 luglio al 17 dicembre 1605
Il cancelliere Taglieschi cui appartengono questo e i precedenti Diurni tralasciò di scrivere le deliberazioni posteriori al 17 dicembre 1605; per la qual cosa esiste una lacuna fino al 1 novembre 1606.
Cart. in fol., scritto fino a c. 50.
1605 lug. 1 - 1605 dic. 17
215(432)
Diurno del cancelliere suddetto dal 1 novembre 1606 al 17 giugno 1607
Cart. in fol., c. 50.
1606 nov. 1 - 1607 giu. 17
216(433)
Diurno del cancelliere suddetto dal 1 novembre al 24 dicembre 1607, ove gli atti si arrestano segnando una nuova lacuna
Cart. in fol., scritto fino a c. 14.
1607 nov. 1 - 1607 dic. 24
217(434)
Diurno del cancelliere suddetto dal 1 maggio al 1 luglio 1609
Anche questo Diurno, ed è l'ultimo, appartiene al Taglieschi il quale, come si rileva dal libro seguente, fu casso dall'ufficio di cancelliere nell'anno 1609 e incarcerato. Una commissione nominata dal Magistrato il 5 di febbraio 1611 verificò che il Taglieschi, lasciando l'ufficio, aveva portato seco diverse scritture antiche dell'Archivio comunale; per questo fatto il Consiglio ricorse ai Signori Nove, e non vedendo risoluzione deliberò nel giorno 19 ottobre di supplicare il Granduca affinché il Taglieschi fosse costretto a restituire i libri tolti. Dalla relazione fatta dalla commissione in data 26 febbraio 1611 si ricava che il Taglieschi aveva trascurato di riportare nei Diurni le deliberazioni dei Consigli del Comune, il che spiega la ragione delle lacune notate di sopra.
Cart. in fol., scritto fino a c. 18.
1609 mag. 1 - 1609 lug. 1
218(435)
Diurno dal 5 febbraio 1611 al 13 luglio 1613
con repertorio. Questo Diurno contiene solamente i partiti degli Otto Difensori i quali cominciano da quest'anno ad appellarsi Magistrato Supremo. Vi sono poi gli atti della Cancelleria riguardanti l'esecuzione delle deliberazioni del Magistrato e del Consiglio.
Cancellieri: mess. Giovanni Geri da Arezzo giudice del Podestà dal 5 febbraio al 1 novembre 1611; mess. Agostino Miniati fino al 6 dicembre e mess. Francesco Francalancia titolare effettivo dell'ufficio, il quale ne incomincia le funzioni sotto quest'ultima data.
Cart. in fol., c. 185.
1611 feb. 5 - 1613 lug. 13
219(436)
Diurno dei cancellieri suddetti dal 12 febbraio 1611 al 13 luglio 1613 che contiene le deliberazioni del Consiglio
Cart. in fol., c. num. in parte.
1611 feb. 12 - 1613 lug. 13
220(437)
Diurno al tempo di mess. Francesco Francalancia cancelliere
dal 1 luglio 1613 al 21 marzo 1614
Cart. in fol., c. 110.
1613 lug. 1 - 1614 mar. 21
221(438)
Diurno al tempo di mess. Francesco Francalancia cancelliere l'anno 161(5)
dal 1 novembre 1615 al 5 ottobre 1621
Cart. in fol., num. e scritto fino a c. 173.
1615 nov. 1 - 1621 ott. 5
222(439)
Diurno del cancelliere Francesco Ansaldi da S. Miniato
dal 10 ottobre 1621 al 25 dicembre 1623
Cart. in fol., c. 190.
1621 ott. 10 - 1623 dic. 25
223(440)
Diurno del cancelliere suddetto dal 1 gennaio 1624 al 31 agosto 1626
Cart. in fol., c. 184.
1624 gen. 1 - 1626 ago. 31
224(441)
Diurno del cancelliere suddetto dal 1 settembre 1626 al 26 febbraio 1627 e del cancelliere Vincenzo Mainardi da Pescia dal giorno successivo al 31 dicembre 1628
Cart. in fol., c. 188.
1626 set. 1 - 1628 dic. 31
225(442)
Diurno del cancelliere Vincenzo Mainardi dal 1 gennaio 1629 al 28 febbraio 1631
Cart. in fol., c. 191.
1629 gen. 1 - 1631 feb. 28
226(443)
Diurno del cancelliere suddetto dal 1 marzo 1631 alla fine del mese di maggio 1632 e del cancelliere Guaspare Tommasi da Colle dal 1 giugno al 6 dicembre 1632
con abbozzo di repertorio.
Cart. in fol., c. 188.
1631 mar. 1 - 1632 dic. 6
227(444)
Diurno del cancelliere Guaspare Tommasi da Colle dall'8 dicembre 1632 al 18 agosto 1635
con repertorio.
Cart. in fol., c. 187.
1632 dic. 8 - 1635 ago. 18
228(445)
Diurno del cancelliere suddetto dal 19 agosto 1635 al 7 giugno 1637, e del cancelliere Girolamo di Iacopo Buonaccorsi dal Colle dal giorno successivo al 27 febbraio 1638
Cart. in fol., c. 187.
1635 ago. 19 - 1638 feb. 27
229(446)
Diurno dei cancellieri Girolamo Buonaccorsi da Colle e Lorenzo Ridolfi da S. Gimignano, dal 1 marzo 1638 al 30 aprile 1640
Cart. in fol., c. 191.
1638 mar. 1 - 1640 apr. 30
230(447)
Diurno del cancelliere Ridolfi, dal 1 maggio 1640 al 30 ottobre 1642
Cart. in fol., c. 191.
1640 mag. 1 - 1642 ott. 30
231(448)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 1 novembre 1642 al 30 giugno 1645
Cart. in fol., c. 191.
1642 nov. 1 - 1645 giu. 30
232(449)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 1 luglio 1645 al 26 dicembre 1647
Cart. in fol., c. 199.
1645 lug. 1 - 1647 dic. 26
233(450)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 26 dicembre 1647 al 6 novembre 1649, e del cancelliere Antonio Bardi da Colle, dal 9 successivo al 23 febbraio 1650
Cart. in fol., c. 181.
1647 dic. 26 - 1650 feb. 23
234(451)
Diurno del cancelliere Bardi, dal 24 febbraio 1650 al 12 dicembre 1651
Cart. in fol., c. 191.
1650 feb. 24 - 1651 dic. 12
235(452)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 12 dicembre 1651 al 18 agosto 1652, e del cancelliere Giovanni Maria Baroni da Bagnone, dal 20 successivo all'11 febbraio 1654
Cart. in fol., c. 191.
1651 dic. 12 - 1654 feb. 11
236(453)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 12 febbraio 1654 al 26 maggio 1656
con repertorio; danneggiato per umidità.
Cart. in fol., c. 192.
1654 feb. 12 - 1656 mag. 26
237(454)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 31 maggio 1656 al 25 ottobre 1658
con repertorio; danneggiato per umidità.
Cart. in fol., c. 191.
1656 mag. 31 - 1658 ott. 25
238(455)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 26 ottobre 1658 al 15 maggio 1661
con repertorio; danneggiato per umidità.
Cart. in fol., c. 202.
1658 ott. 26 - 1661 mag. 15
239(456)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 20 maggio 1661 al 2 aprile 1664
con repertorio.
Cart. in fol., c. 192.
1661 mag. 20 - 1664 apr. 2
240(457)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 1 luglio 1664 al 29 giugno 1667
con repertorio.
Cart. in fol., c. 190.
1664 lug. 1 - 1667 giu. 29
241(458)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 1 luglio 1667 al 27 ottobre 1670
con repertorio.
Cart. in fol., c. 192.
1667 lug. 1 - 1670 ott. 27
242(459)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 1 novembre 1670 al 20 aprile 1674
con repertorio. In fine il bando del cancelliere con cui si assegna un termine a coloro che aspirano a presentare domanda per la concessione degli stanzini del teatro, del 15 dicembre 1673.
1670 nov. 1 - 1674 apr. 20
243(460)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 1 maggio 1674 al 31 agosto 1677
Cart. in fol., c. 192.
1674 mag. 1 - 1677 ago. 31
244(461)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 1 settembre 1677 al 28 agosto 1680
con repertorio.
Cart. in fol., c. 191.
1677 set. 1 - 1680 ago. 28
245(462)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 1 settembre 1680 al 26 novembre 1683
Cart. in fol., c. 192.
1680 set. 1 - 1683 nov. 26
246(463)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 21 novembre 1683, e poi del cancelliere Giovan Battista Frilli da Pistoia, al 18 maggio 1686
Il Baroni ottenne la giubilazione il 17 marzo 1684 con una pensione annua di scudi 100 sui proventi della Cancelleria.
Cart. in fol., c. 191.
1683 nov. 21 - 1686 mag. 18
247(464)
Diurno del cancelliere Frilli dal 19 maggio 1686 al 23 giugno 1689
Cart. in fol., c. 201.
1686 mag. 19 - 1689 giu. 23
248(465)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 1 luglio 1689 al 4 ottobre 1692
Cart. in fol., c. 191.
1689 lug. 1 - 1692 ott. 4
249(466)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 7 ottobre 1692 al 29 novembre 1695
con repertorio.
Il cancelliere Frilli morì in carica il 2 maggio 1693; a sostituirlo interinalmente fu chiamato Roberto di Francesco Sassoli pratese, il quale vi esercitò le funzioni fino all'11 luglio di quello stesso anno, giorno in cui prese possesso il nuovo cancelliere Alessandro di Francesco Ridi da Firenze.
Cart. in fol., c. 191.
1692 ott. 7 - 1695 nov. 29
250(467)
Diurno del cancelliere Ridi, dal 1 dicembre 1695 al 30 aprile 1699
con repertorio.
Cart. in fol., c. 192.
1695 dic. 1 - 1699 apr. 30
251(468)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 1 maggio 1699 al 23 febbraio 1703
con repertorio.
Al Ridi con deliberazione del 30 marzo 1702 il Consiglio conferì la cittadinanza pratese.
Cart. in fol., c. 191.
1699 mag. 1 - 1703 feb. 23
252(469)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 1 marzo 1703 al 3 dicembre 1706
Cart. in fol., c. 192.
1703 mar. 1 - 1706 dic. 3
253(470)
Diurno del cancelliere suddetto, dall'8 dicembre 1706 al 31 dicembre 1709
Cart. in fol., c. 202.
1706 dic. 8 - 1709 dic. 31
254(471)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 31 dicembre 1709 al 18 giugno 1712
Il Ridi morì il 15 febbraio 1710. Gli successe il 15 aprile il dott. Girolamo Ponzò nominato con motu proprio del 4 di quel mese. Nell'intervallo supplì il sotto-cancelliere Niccolò Bindi.
Cart. in fol., c. 190.
1709 dic. 31 - 1712 giu. 18
255(472)
Diurno del cancelliere Ponzò, dal 19 giugno 1712 al 21 dicembre 1714
Cart. in fol., c. 198.
1712 giu. 19 - 1714 dic. 21
256(473)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 22 dicembre 1714 al 30 settembre 1718
Cart. in fol., c. 198.
1714 dic. 22 - 1718 set. 30
257(474)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 4 ottobre 1718 al 3 novembre 1722
Cart. in fol., c. 218.
1718 ott. 4 - 1722 nov. 3
258(475)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 3 novembre 1722 al 6 novembre 1725
Cart. in fol., c. 192.
1722 nov. 3 - 1725 nov. 6
259(476)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 18 novembre 1725 al 24 aprile 1729
Il 1 luglio 1726 gli fu sostituito Anton Domenico Puccini.
Cart. in fol., c. n. n.
1725 nov. 18 - 1729 apr. 24
260(477)
Diurno del cancelliere Puccini, dal 26 aprile 1729 al 17 dicembre 1732
Cart. in fol., c. n. n.
1729 apr. 26 - 1732 dic. 17
261(478)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 18 dicembre 1732 al 5 febbraio 1737
Cart. in fol., c. n. n.
1732 dic. 18 - 1737 feb. 5
262(479)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 14 febbraio 1737 al 19 marzo 1740
Al Puccini, morto nel 1738, successe interinalmente il fratello Matteo, il quale tenne l'ufficio fino a tutto gennaio 1739; il 1 febbraio prese possesso Domenico Santucci da Pisa, nuovo cancelliere.
Cart. in fol., c. n. n.
1737 feb. 14 - 1740 mar. 19
263(480)
Diurno del cancelliere Santucci, dal 20 marzo 1740 al 31 agosto 1744
Cart. in fol., c. n. n.
1740 mar. 20 - 1744 ago. 31
264(481)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 1 settembre 1744 al 31 dicembre 1746
Il Santucci ornò a sue spese di stucchi e pitture la casa assegnata dal Comune ai cancellieri per loro abitazione ed ebbe per tal motivo una gratificazione di scudi 40. Fu trasferito a Pescia, ed ebbe per successore il dott. Cosimo Maria Pescetti, il quale prese l'ufficio il 18 settembre 1744.
Cart. in fol., c. 192.
1744 set. 1 - 1746 dic. 31
265(482)
Diurno del cancelliere Pescetti, dal 1 gennaio 1747 al 15 aprile 1749
Cart. in fol., c. n. n.
1747 gen. 1 - 1749 apr. 15
266(483)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 19 aprile 1749 all'8 novembre 1752
Il Pescetti fu trasferito il 1 novembre 1752 alla Cancelleria di Montepulciano; lo sostituì il dott. Giovan Francesco Conforti.
Cart. in fol., c. n. n.
1749 apr. 19 - 1752 nov. 8
267(484)
Diurno del cancelliere Conforti, dal 13 novembre 1752 al 21 aprile 1755
Cart. in fol., c. n. n.
1752 nov. 13 - 1755 apr. 21
268(485)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 22 aprile 1755 al 30 aprile 1758
Cart. in fol., c. n. n.
1755 apr. 22 - 1758 apr. 30
269(486)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 1 maggio 1758 al 21 maggio 1761
Cart. in fol., c. n. n.
1758 mag. 1 - 1761 mag. 21
270(487)
Diurno del cancelliere suddetto, dall'8 giugno 1761 al 7 giugno 1764
Cart. in fol., c. n. n.
1761 giu. 8 - 1764 giu. 7
271(488)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 10 giugno 1764 al 25 settembre 1767
Cart. in fol., c. 179.
1764 giu. 10 - 1767 set. 25
272(489)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 29 settembre 1767 al 31 dicembre 1769
Cart. in fol., c. n. n.
1767 set. 29 - 1769 dic. 31
273(490)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 1 gennaio 1770 31 dicembre 1772
Cart. in fol., c. n. n.
1770 gen. 1 - 1772 dic. 31
274(491)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 1 gennaio 1773 al 26 giugno 1775
Cart. in fol., c. 190.
1773 gen. 1 - 1775 giu. 26
275(492)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 27 giugno 1775 al 20 dicembre 1776
Nel dicembre del 1775 entra nell'ufficio di cancelliere mess. Gaetano Mazzini.
Cart. in fol., c. 190.
1775 giu. 27 - 1776 dic. 20
276(493)
Diurno del cancelliere Mazzini, che segue sotto l'ultima data e arriva fino al 22 dicembre 1778
Con motu proprio del 4 settembre 1777, fu nominato cancelliere il dott. Giulio Porrini.
Cart. in fol., c. 194.
1776 dic. 20 - 1778 dic. 22
277(494)
Diurno del cancelliere Porrini, che segue sotto l'ultima data e arriva fino al 31 dicembre 1780
Cart. in fol., c. 192.
1778 dic. 22 - 1780 dic. 31
278(495)
Diurno del cancelliere suddetto, che segue sotto l'ultima data e arriva fino al 31 dicembre 1781
Cart. in fol., c. 214.
1780 dic. 31 - 1781 dic. 31
279(496)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 1 gennaio 1782 al 26 giugno 1783
Cart. in fol., c. 187.
1782 gen. 1 - 1783 giu. 26
280(497)
Diurno del cancelliere suddetto, che segue sotto l'ultima data e arriva fino al 31 dicembre 1784
Al Porrini, traslocato a Firenze, subentrò il dott. Giuseppe Gamucci per sovrano motu proprio del 29 dicembre 1783.
Cart. in fol., c. 221.
1783 giu. 26 - 1784 dic. 31
281(498)
Diurno del cancelliere Gamucci, dal 1 gennaio al 31 dicembre 1785
Cart. in fol., c. 165.
1785 gen. 1 - 1785 dic. 31
282(499)
Diurno del cancelliere suddetto, dal 1 gennaio al 30 dicembre 1786
Cart. in fol., c. 223.
1786 gen. 1 - 1786 dic. 30
283(500)
Registro delle deliberazioni dell'anno 1787, del cancelliere suddetto
Carte 189.
1787
284(501)
Registro c. s. dell'anno 1788
Il Gamucci, entrante marzo, fu trasferito alla Cancelleria di Empoli, subentrandogli il dott. Sigismondo Ticciati, nominato con motu proprio del 18 febbraio.
Carte 192.
1788
285-300(502-517)
Registri degli anni 1789-1807, scritti dal cancelliere Ticciati
Carte n. n.

Numero N. antico Anni
285 502 1789
286 503 1790 1791
287 504 1792 1794
288 505 1795
289 506 1796
290 507 1797
291 508 1798
292 509 1799
293 510 1800
294 511 1801
295 512 1802
296 513 1803
297 514 1804
298 515 1805
299 516 1806
300 517 1807




1789 -1807
301(518)
Registro c. s. dal 1 gennaio al 6 agosto 1808
In carta bollata n. n.
Per decreto della Giunta straordinaria di Toscana del dì 8 agosto 1808 furono abolite le Cancellerie comunali e nominati i Maires e gli Aggiunti, alla francese, per rappresentare ed amministrare i Comuni. Maire di Prato fu eletto Niccolò Mazzoni, e gli Aggiunti furono Ferdinando Martelli e Giuseppe Pacchiani. Con altro decreto dello stesso giorno la Giunta provvide alla sorte dei cancellieri e loro aiuti, tolti dal servizio dei Comuni.
1808 gen. 1 - 1808 ago. 6
302(519)
Mairie di Prato - Registro di decreti e deliberazioni del Maire soggetti al diritto di registrazione
In carta bollata n. n.
La prima deliberazione o decreto è del 13 gennaio 1809, l'ultima del 23 dicembre 1814. Il Maire cessa alla data del 4 maggio 1814: gli atti successivi sono in nome del Gonfaloniere.
1809 gen. 13 - 1814 dic. 23
303(520)
Mairie di Prato - Registro di deliberazioni del Maire non soggette al diritto di registrazione dal 2 maggio 1809 al 18 maggio 1814
con repertorio.
1809 mag. 2 - 1814 mag. 18
3081(521)
Mairie di Prato - Registro di atti del Consiglio Municipale
Il Consiglio Municipale alla francese tenne la prima adunanza il 2 marzo 1809 e l'ultima addì 23 giugno 1814. Ne fu segretario Domenico Salvi pratese, consigliere, eleggendosi in quel tempo dal Consiglio fra i suoi membri.
1809 mar. 2 - 1814 giu. 23
305(522)
Libro di deliberazioni e partiti della Casa Pia dei Ceppi
Deliberazioni del Magistrato dei Priori dal 2 settembre 1814 al 30 dicembre 1815 sopra affari della Pia Casa dei Ceppi, restituita, come tutti gli altri luoghi pii comunitativi, sotto la soprintendenza e vigilanza del Comune dall'editto del Commissario plenipotenziario granducale del 27 agosto 1814. Una nota avverte che le deliberazioni del tempo successivo intorno a questo pio stabilimento trovansi nei protocolli del Comune insieme alle altre riguardanti gli interessi comunali: il che si intenda anche per i luoghi pii ai quali riferisconsi i protocolli seguenti. Cancelliere Francesco Lupi nominato con rescritto del 4 giugno 1814.
1814 set. 2 - 1815 dic. 30
306(523)
Libro di deliberazioni e partiti della Casa Pia dei Ceppi, del 1816
1816
307(524)
Libro c. s. dello Spedale della Misericordia e Dolce, del 1814-16
1814 - 1816
3041(525)
Libro c. s. del Monte di Pietà, del 1814-16
1814 - 1816
309(526)
Libro c. s. del R. Collegio Cicognini, del 1815-16
1815 - 1816
310(527)
Libro c. s. del Tiratoio, del 1814-16
1814 - 1816
311-345(528-562)
Libri o protocolli delle deliberazioni e partiti del Magistrato e del Consiglio comunale, instituiti dall'editto del 27 giugno 1814, degli anni 1814-1865
Cancellieri: Francesco Lupi (1814-16); Gaetano Bertini (1816-24); Giov. Francesco Martelli (1824-29); Iacopo Martellini (1829-30); Carlo Faleri (1830-35); Clemente Ugolini (1835-36); Gio. Batta Celestini (1836-45); Lorenzo Fantini (1845-56); Luigi Simoncini (1856-59); Girolamo Bandini (1859-63); Stefano Cappelli (1863-64); Luigi Giannelli (1864-65).

Numero N. antico Anni
311 528 Magistrato e Consiglio Gen. 1814 1815
312 529 1816
313 530 1817 1819
314 531 1819 1823
315 532 1823 1827
316 533 1827 1830
317 534 1830 1832
318 535 1832 1834
319 536 1834 1836
320 537 1836 lug. 2 1838 dic.
321 538 1838 dic. 17 1841 ago. 17
322 539 1841 ago. 25 1843 ago. 26
323 540 1843 ago. 26 1845 mar. 26
324 541 1845 mar. 26 1846 mar. 28
325 542 1846 apr. 9 1847 giu. 3
326 543 1847 giu. 26 1848 dic. 31
327 544 1849 gen. 20 1850 mag. 7
328 545 Consiglio 1850 mar. 6 1851 nov.
329 546 Magistrato 1850 mag. 21 1851 feb.
330 547 Consiglio 1851 nov. 1853 giu. 25
331 548 Magistrato 1851 mar. 6 1853 giu. 6
332 Magistrato 1853 lug. 1853 dic. 31
333 550 Magistrato e Consiglio 1853 ago. 20 1854 ago. 17
334 551 1853 ago. 18 1855 ago. 23
335 552 1856 ott. 1858 mar. 15
336 553 1855 ago. 29 1856 set. 30
337 554 1858 mar. 16 1859 ott. 16
338 555 1859 ott. 29 1861 ago. 10
339 556 Consiglio 1860 gen. 1861 nov.
340 557 Magistrato 1861 ago. 1864 giu. 23
341 Consiglio 1861 dic. 1863 mar.
342 1863 mar. 1865 gen. 31
343 560 Magistrato 1864 giu. 1865 giu. 15
344 561 Consiglio 1865 mar. 1865 lug.
Duplicati dei protocolli per il Gonfaloniere
345 562 1850 1851
345 A 563 1851 1853
345 B 564 1853 1854
345 C 565 1854 1855
345 D 566 1855 1856
345 E 567 1856 1858
345 F 568 1858 1859




1814 -1865 lug.
346-451(165-270 I B)
Registri di prime note delle deliberazioni dei Consigli e di altri atti di Cancelleria
Sono 105 volumi che si estendono dall'anno 1512 al 1788 e contengono in ristretto le provvisioni deliberate dai Consigli del Comune, le quali i cancellieri, per ordine dei signori Nove, erano in dovere di registrare nell'atto che venivano prese. Contengono inoltre alcuni di tali registri notizie di negozi vari e minute di lettere.
I registri del tempo anteriore andarono perduti; ne rimangono soltanto alcuni, che sono compresi nelle filze dei Diurnini.
Cart. di vari sesti e grandezze.

Numero N. antico Anni
dal al
346 165 1512 1523
347 166 1534
348 167 1555
349 168 1556 1557
350 169 1557 1558
351 170 1581
352 171 1581
353 172 1581 1582
354 173 1613 1615
355 174 1615 1622
356 175 1621
357 176 1[576] 15[91]
358 177 1579 1582
359 178 1582 1583
360 179 1583
361 180 1583 1584
362 181 1584 1585
363 182 1585 1588
364 183 1588 1589
365 184 1589 1591
366 185 1591 1593
367 186 1594 1596
368 187 1596 1598
369 188 1598 1599
370 189 1600 1603
371 190 1603 1605
372 191 1605 1606
373 192 1607 1609
374 193 1609 1610
375 194 1621 1623
376 195 1623 1625
377 196 1625 1626
378 197 1626 1628
379 198 1628 1629
380 199 1629 1630
381 200 1630 1631
382 201 1631 1632
383 202 1632 1633
384 203 1633 1634
385 204 1633 1634
386 205 1634 1635
387 206 1635 1636
388 207 1636 1638
389 208 1594 1596
390 209 1641 1644
391 210 1644 1646
392 211 1646 1649
393 212 1649 1650
394 213 1650 1651
395 214 1651 1653
396 215 1653 1655
397 216 1655 1656
398 217 1656 1659
399 218 1659 1662
400 219 1662 1665
401 220 1665 1668
402 221 1668 1671
403 222 1671 1675
404 223 1675 1679
405 224 1679 1682
406 225 1682 1685
407 226 1685 1687
408 227 1687 16[8]9
409 228 1689 1691
410 229 1691 1693
411 230 1693 1696
412 231 1696 1698
413 232 1698 1701
414 233 1701 1704
415 234 1704 1707
416 235 1707 1709
417 236 1709 1711
418 237 1711 1713
419 238 1713 1715
420 239 1715 1718
421 240 1718 1722
422 241 1722 1726
423 242 1726 1729
424 243 1729 1734
425 244 1734 1737
426 245 1737 1740
427 246 1740 1744
428 247 1744 1746
429 248 1746 1748
430 249 1748 1750
431 250 1750 1752
432 251 1752 1755
433 252 1755 1757
434 253 1757 1760
435 254 1760 1762
436 255 1762 1765
437 256 1765 1767
438 257 1767 1770
439 258 1771 1773
440 259 1773 1775
441 260 1776 1777
442 261 1777 1780
443 262 1778 1786
444 263 del 1781
445 264 del 1782
446 265 del 1783
447 266 del 1784
448 267 del 1785
449 268 del 1786
450 269 del 1787
451 270 del 1788




1512 - 1788
icona top