Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Consulte

Livello: serie

Estremi cronologici: 1256 giu. 2 - 1432 set. 14

Consistenza: 2 unità

Le Consulte sono state spesso citate in quasi tutte le pubblicazioni di storia pratese e toscana che abbiamo nominato nei precedenti elenchi bibliografici; manca però una edizione completa di esse.

1



54(271 - I B)
Consulte
Allorché il Casotti riordinò l'archivio volle legare vari frammenti di deliberazioni del Consiglio Generale, che trovò sparsi e sciolti, per assicurarne meglio la conservazione, formandone una grossa filza; ma i frammenti furono, nel cucirli, male ordinati, e talvolta incavallati fra di loro, in modo che non si aveva una regolare successione cronologica. Per rimediare a tale inconveniente, la filza fu sciolta e i frammenti meglio disposti per una nuova rilegatura. Si profittò di tale circostanza per includervi il framm. 1° (Dono Carlesi) ed altri, che erano nella cartella 1726 I-E tra carte di estimo e varie. Il codice porta ora il titolo «Consiglio Generale - Stanziamenti e Riformagioni», ma si è creduto di indicarlo più succintamente con «Consulte», secondo quanto ha detto il Piattoli.
Membr. in fol. con numeraz. fatta dal Casotti.

1. Framm. dell'anno 1256, sotto i dì veneris sec. junii e martiis iiij kal. julii, al tempo del podestà Buondelmonte di Ugoccione e del capitano del popolo Aldobrandino di Maffeo de Fafucci.
Carte 1 in 4°.

2. Framm. di c. 8, dei mesi di maggio e giugno dell'anno 1268, al tempo del podestà conte Guido Salvatico.

3. Framm. di c. 2, dei mesi di agosto e ottobre dell'anno 1273, al tempo del podestà conte Guido Salvatico.
Strappate e macchiate nel marg. sup.

4. Liber consiliorum sive stantiamentorum Comuni Prati, dal 17 dicembre 1275 al 12 marzo 1276 e dal 24 marzo all'ultimo di giugno dello stesso anno, al tempo del podestà Uguccione dei Buondelmonti da Firenze.
Carte 48; son bianche le c. 1, 26r e 48t.

5. Hic est liber consiliorum et reformationum Consilii Generalis Comunis Prati, dal 22 giugno all'11 novembre 1276, al tempo del podestà Tribaldo dei Giandonati da Firenze.
Carte 12. Le ultime due, che provengono dalla cit. cartella 1726, son macchiate.

6. Liber officialium Comunis Prati, dell'anno 1278, senza indicazione di giorno e di mese, al tempo del podestà Guelfo di Rinaldo Soarzi da Colle.
Carte 25 molto strappate, specialmente le c. 17-25, di cui non son rimasti che piccoli brandelli, con copertina con arme dipinta.

7. Framm. di c. 4, dei mesi di luglio, agosto e settembre dell'anno 1280, al tempo del podestà Riccardo dei Mozzi da Firenze e del capitano della Massa di Parte guelfa Lotto dei Gherardini della stessa città.
Assai strappate nella parte inf. e macchiate. Provengono dalla cit. cartella.

8. Hic est liber stantiamentorum et decretorum ac reformationum consiliorum Comunis Prati, dal 26 giugno all'8 dicembre dell'anno 1281, al tempo del podestà Baldovinetto dei Gherardini da Firenze.
Carte 36.
1

9. iste est liber stançiamentorum Consilii generalis et aliorum adiontorum Comunis Prati, dal 29 gennaio 1284 al 7 giugno 1285, al tempo del podestà Arrigolo di Pietro dei Tolomei da Siena e del capitano Fresco dei Frescobaldi da Firenze; dal 2 marzo appare capitano della Massa di Parte guelfa Nerlo dei Nerli da Firenze.
Carte 18 strappate nel margine interno. Son bianche le c. 15t, 16 e 18. Le c. 9-18 provengono dalla cit. cartella.

10. Nomine dei consiglieri del capitano della Massa di Parte guelfa e del Comune e del Popolo, dei mesi di giugno, luglio-agosto, settembre-ottobre e novembre-dicembre dell'anno 1285, al tempo del capitano Nerlo dei Nerli.
Nomina dei rettori delle ville del contado, senza data.
Framm. del marzo 1285, ind. xiv, al tempo del capitano Leone degli Acciaioli da Firenze.
Framm. dal 26 settembre al 28 novembre dell'anno 1285, al tempo del podestà Belforte di Ranaldo dei Belforti da Volterra e del capitano suddetto.
Carte 19. Son bianche le c. 8t, 18 e 19. Le c. 7-19 provengono dalla cit. cartella.

11. Liber reformationum consiliorum generalium Comunis Prati, dal 24 giugno al 31 ottobre dell'anno 1287, al tempo del podestà Alberto dei Sabadini.
Carte 10 con qualche strappo. Le ultime 2 provengono dalla cit. cartella.

12. Hic est liber stantiamentorum, ordinamentorum et decretorum, dal 2 marzo 1287 al 26 febbraio 1288 s. f., al tempo del capitano della Massa di Parte guelfa Fantone dei Rossi da Firenze.
Carte 52.

13. Framm. di 8 carte, dal luglio al 28 agosto dell'anno 1288, al tempo del podestà Filippo dei Malpigli da Lucca edel capitano Fantone dei Rossi da Firenze.
Strappate nella parte inferiore.

14. Hic est liber officialium et consiliorum, decretorum, provisionum et reformationum consiliorum terre Prati, dal 3 gennaio al 25 aprile e dall'ultimo di maggio al 23 giugno dell'anno 1290, al tempo del podestà Castellano dei Malvolti da Bologna.
Carte 16. Le ultime 2 (maggio-giugno) servivano di copertina al cod. 281 I F (Citazioni di banco dell'attuario civile; 1587-88).

15. Framm. dal 5 al 29 luglio e dal 16 al 30 dicembre dell'anno 1290, al tempo del podestà Malpiglio dei Malpigli da S. Miniato.
Carte 8, più la copertina con arme.

16. Framm. di 3 carte, del 20 e 23 giugno, datato mod. anno 1291, al tempo del capitano Simone dei Bardi da Firenze e del podestà Bonacosa dei Basacomatori.
2

17. Hic est liber consiliorum et consiliariorum, officialium et reformationum, dell'anno 1293, ind. vi e vii, al tempo del podestà Duccio dei Tudini da Massa.
Carte 8.

18. Framm. dal 5 settembre al 10 dicembre, datato 1293 da mano post., al tempo del podestà Duccio dei Tudini da Massa e del capitano Bonifacio dei Bonconsigli da Bologna.
Carte 18.

19. Framm. dal luglio al 23 dicembre, datato 1296 da mano post., al tempo del podestà Fone da Picchena e del capitano Giovanni della Spada da Terni.
Carte 21. Le prime due e la 7a strappate.

20. Hic est liber stantiamen(torum et) reformationum, consiliorum, dal 25 giugno al 25 luglio e dal 31 ottobre al 13 dicembre dell'anno 1297, al tempo del podestà Mino di Simone dei Tolomei da Siena.
Carte 12, qua e là macchiate.

21. Liber offitialium, bannorum, promissionum, syndicorum villarum, molendinariorum et aliarum scripturarum factus tempore potestarie nob. militis dom. Guidonis dom. Bernardi de Asisio, terre Prati hon. potestatis - Cartas scriptas trigintaduas - Non scriptas duas, dal 27 dicembre 1300 al 20 aprile 1301.
Carte 32, più la copertina con arme.

22. Hic est liber sive quaternus continens in se stantiamenta, ordinamenta et reformationes Consiliorum Comunis, dell'anno 1303, al tempo di Robba dei Ranaldini da Siena, vicario del podestà e capitano Musciatto dei Franzesi, dal 3 luglio al novembre.
Carte 13 con largo foro e la copertina tagliata nel posto dell'arme.

23. Framm. dall'8 gennaio al 21 marzo 1304, al tempo del podestà suddetto. Carte 8.
Framm. dal 1° aprile al 24 maggio 1304, al tempo del podestà Landino degli Orlandini da Siena e del capitano Cino dei Saracini. Carte 8.

24. Framm. di un registro degli ufficiali del Comune dell'anno 1304, al tempo del podestà Cardolo di Gentile dei Riccardi da Narni.
Carte 2, di cui 1 bianca.

25. Hic est liber reformationum Consiliorum Generalis et populi del 1° febbraio 1306, ind. 5a, al tempo del podestà Maffeo da Montefalco e del capitano Ugolino da Lucca.
Carte 1.

26. Framm. del mese di luglio e dal 18 settembre al 20 ottobre 1307, al tempo di Giovanni da Assisi, conservatore della giurisdizione della regia maestà.
Carte 9. Provengono dalla cit. cartella.

27. Framm. dal 6 all'8 settembre 1309, al tempo del podestà Conte di Ugolino dei Monaldeschi da Orvieto e del capitano Simone dei Giacani da Perugia.
Carte 4 assai strappate e macchiate in alto. Provengono dalla cit. cartella.

Framm. del 1311, ind. 9a. Contiene parte degli ordinamenti per la pace tra guelfi e ghibellini.
Carte 2 strappate nella parte inferiore.

28. Hic est liber reformationum Consiliorum Comunis et populi terre Prati dall'ultimo di ottobre al 17 gennaio 1315, al tempo di Matteo dell'Aquila vicario regio.
Carte 9. Le prime 2 provengono dalla cit. cartella.

29. Hic est liber reformationum Consiliorum Comunis et populi terre Prati, dal 3 marzo al 14 aprile 1319, ind. 2a, al tempo di Desio da Colle vicario.
Carte 14.

30. Framm. dal 22 al 26 ottobre, datato 1323 da mano post., al tempo del capitano Giovanni di Ubertino degli Strozzi da Firenze e del podestà Gentile dei Buondelmonti da Firenze.
carte 2 strappate e macchiate provenienti dalla cit. cartella.

31. Statuto pel vicario regio Francesco di Martino da Perugia, eletto in luogo di Acciaiolo di Niccolò Acciaioli defunto. Senza data, ma del 1340.
Carte 4 macchiate.

32. Framm. dal 21 al 26 febbraio 1347, al tempo di Bindaccio dei Mangiadori da S. Miniato, conservatore.
Carte 2.
3

33. Copia di deliberazioni dei mesi di luglio e agosto 1350, al tempo di Arcolano degli Scotti da Siena, conservatore della regia giurisdizione, riguardanti la riforma della Terra commessa agli ambasciatori di Firenze, autenticata dal notaro pratese Lodovico di Tarterino.
Carte 4.

34. Framm. dal 28 maggio al 9 luglio 1362, al tempo del podestà Rosso di Ricciardo dei Ricci da Firenze.
Carte 8.

35. Quaderno di deliberazioni dal 18 agosto al 14 settembre 1432.
Carte 5.

36. Framm. di carte 1, mancante di qualunque elemento per la datazione, della fine del sec. XIII o dei primi del successivo.

37. Framm. di carte 1, al tempo del capitano Cione da Città di Castello, non datato, sec. XIV.

Framm. di carte 1, della prima metà del sec. XIV. Provengono dalla cit. cartella.

38. Framm. di carte 2, non datate, sec. XV. Servivano da cop. della Filza del Camarlingo E 1418 reg. 4.

Atti di Consigli trovati nella filza 1054 di Atti civili ed ivi ordinati in fascicolo a parte (trovati il 15 ottobre 1945). [MA e OM]
1 - Libro al tempo del Podestà Guido Salvatis, 1272, I ind., 30 dicembre - 18 gennaio, c. 8 e coperta.
2 - Frammento al tempo del Podestà Giovanni Rossellus de Robertis, 1274 agosto-ottobre, c. 14.
3 - Frammento con sedute del maggio 1278, c. 2 di cui una bianca.
4 - Frammento, luglio-agosto e (novembre)-dicembre 1279, Podestà Malpiglio e capitano Lotto, carte 12.
5 - Frammento al tempo del Podestà Iacopo dei Mangiatori e del capitano Lotto, 1280 aprile-maggio, c. 2.
6 - Carte 4, sec. XIII, di cui una al tempo del cap. Orlandino da Catenaia con adunanze dei giudici e notai sull'osservanza della legge longobarda.
7 - Libro al tempo del Podestà Iacopo de' Rossi e del cap. Gherardo de' Guadagni, 1326-27, carte 11.
8 - Frammento di anni vari di cui uno del 1348 e un'altro al tempo del Podestà Lotto dei Castellani e stanziamenti di spese, carte 10.
Questi atti, non compresi nell'edizione del Piattoli, sono stati collocati in fondo alla busta 54, col n. 39.


1256 giu. 2 - 1432 set. 14
55(837 - II P)
Frammenti raccolti e donati al Comune dal dott. Ferdinando Carlesi
Sono 13 frammenti membr.:
1. Framm. di una seduta del Consiglio Generale, al tempo del podestà Gualtierotto dei Bardi, datato dal raccoglitore 1269.

2. Framm. senza indicazione di data, ma dell'anno medesimo.

3. Framm. dell'ultimo dicembre 1266, al tempo del podestà Ribaldo di Lavandaio da Piacenza.

4. Framm. del mese di giugno, della stessa mano di quelli di cui ai n. 1 e 2.

5. Framm. senza indicazione di data, ma della stessa mano di quelli di cui ai n. 1 e 2.

6. Framm. dell'anno 1427.

7-13. Framm. non datati, di una sola mano, sec. XIV. Carte 7.


1266 dic. 31 - 1427
icona top