Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


  • Commissariato feudale del Borro

Contenuto della pagina


Archivio del Commissariato feudale del Borro

Livello: fondo

Estremi cronologici: 1673 - 1695

Consistenza: 4 unità

Gli atti conservati presso il comune di Montevarchi riguardano esclusivamente l'amministrazione giudiziaria civile e criminale, esercitata, unitamente alle consuete attività amministrative collaterali, in nome del feudatario, da un commissario da questi nominato. Con provvedimento del 29 luglio 1643 il territorio del Borro, compreso nel vicariato di Valdarno superiore e nella podesteria di Terranuova, fu infeudato, a titolo di marchesato, ad Alessandro dal Borro, patrizio aretino, ed ai suoi discendenti in linea maschile e primogenita.
Con privilegio successivo del 14 ottobre 1644, vennero aggiunti al marchesato il comune di San Giustino e il castello di Castiglion Fibocchi, appartenenti alla podesteria di Laterina e al vicariato di Anghiari.
Il 24 maggio 1671 il feudo fu confermato a Niccolò di Alessandro dal Borro, alla cui morte, senza eredi maschi, tornò alla Camera granducale. Infine, con privilegio del 25 giugno 1691, l'investitura fu rinnovata a favore di Marco Alessandro dal Borro, ultragenito di Alessandro; morto anche l'ultimo investito senza discendenza maschile, il territorio del marchesato fu definitivamente riannesso dalla Camera 1 .


1285
Atti civili 1 del commissario Raffele Carleschi da Laterina
Filza senza cop. cc. 753, con repp. settoriali
1691 - 1695
1286
Atti criminali di: Buonaventura Busati 1
Frammenti cc. 1-6 e 1-22
1673 - 1681
1287
Atti criminali dei non descritti 1 di: Raffaele Carleschi da Laterina
Attuario
Michele Giusti

Filza leg. perg., cc. 1010
1689 - 1695
1288
Atti criminali di: Giovanni Lombardi da Dovadola
Attuario
Michele Giusti

Frammenti cc. 1-16 (e 8 non numerate)
1695


icona top