Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Dazio dei possidenti, lavoratori e testanti

Livello: serie

Estremi cronologici: 1774 - 1808

Consistenza: 14 unità

La riforma comunitativa del 1774 stabilì che le varie tasse e "chiesti" cui erano sottoposti in precedenza i popoli e comuni fossero riunite in un'unica imposta annuale, chiamata "tassa di redenzione"1, che doveva essere versata alla cassa centrale della Camera delle comunità, e con il Regolamento locale per Montaione fu fissata nella somma di 361 scudi. Questa somma comprendeva una serie di imposte che in precedenza erano state pagate separatamente e che dovevano coprire le spese che lo Stato sosteneva per le comunità: amministrazione della giustizia, mantenimento dei malfattori nelle carceri, mantenimento dei poveri dementi nella Pia Casa di Santa Dorotea; spese per gli apparati "burocratici" centrali: procuratori e ragionieri della Camera delle comunità; copie di leggi, decreti e altri documenti fatti in Firenze; ed infine per il pagamento del cancelliere di Castelfiorentino, del podestà e dei due messi di Montaione e Gambassi2.
La quota di tassa e le altre necessità dovevano essere soddisfatte in primo luogo con le entrate proprie del patrimonio locale, e per quanto veniva a mancare attraverso le imposte sugli abitanti che erano distinti in due categorie: possessori da un lato, lavoratori, artigiani e testanti dall'altro. Si legge ancora nel Regolamento che l'imposizione annuale della comunità di Montaione doveva pesare per la somma fissa di scudi 200 di lire sette per scudo sopra i contadini, e artigiani o testanti e il rimanente doveva essere ripartito sopra i possessori, nessuno eccettuato.
Per calcolare questa ripartizione la comunità nominava una commissione detta "deputazione per l'imposizione", composta di due persone, che aveva il compito di raccogliere informazioni sul reddito di ogni capofamiglia residente nella comunità e fissare la quota a carico di ciascuno. In seguito questa ripartizione era rivista e se necessario corretta dai revisori delle tasse, anche in relazione alle richieste di sgravio che i cittadini potevano presentare. I deputati erano eletti estraendo quattro polizze dalla borsa del Magistrato che erano sottoposte a partito, i revisori erano eletti invece estraendo quattro polizze da una apposita borsa dei possidenti di beni stabili che, anche in questo caso, erano sottoposte a partito.
Si passava poi all'approvazione definitiva, data dal Magistrato, in seguito alla quale il cancelliere compilava i dazzaioli delle due categorie di contribuenti, in cui erano riportati i nominativi dei contribuenti e la quota spettante a ciascuno di loro. Tali registri venivano quindi consegnati al camarlingo per la riscossione, che era effettuata solitamente in tre rate, ognuna delle quali veniva annotata a fianco del nominativo.
A Montaione i dazzaioli compilati ed utilizzati annualmente sono stati in seguito rilegati in filze che coprono più annualità. Per il periodo 1775 - 1780, anche se il camarlingo è lo stesso, i dazzaioli di Montaione e Gambassi sono rilegati separatamente, negli anni successivi invece li troviamo riuniti nelle stesse filze3.



149(9)
Montaione. Dazzaiolo per Gambassi d'anni tre a tutto agosto 1777. Sign. don Niccolò Corsi camarlingo
1) 1774 mar. - 1775 ago.: tassa di redenzione, possidenti, lavoratori e testanti, cc. 1-108, con repertorio
Niccolò Corsi
Giuseppe Vallesi aiuto

2) 1775 sett. - 1776 ago.: tassa sui possidenti e lavoratori cc. 1-91r; testanti cc. 91v-101r; altre riscossioni cc. 101v-102v, con repertorio
c. s.
c. s.

3) 1776 set. - 1777 ago.: possidenti cc. 1v-33; lavoratori e testanti cc. 33v-84; altre riscossioni c. 85, con repertorio

c. s.

Filza di 3 registri legata in pergamena
1774 set. 11 - 1777 ago. 19
150(8)
Montaione. Dazzaiolo dal 1° marzo 1775 a tutto agosto 1777. Red. Sig. Niccolò Corsi camarlingo
1) 1775 mar. - 1775 ago., cc. 1-206, con repertorio
Niccolò Corsi
Giuseppe Vallesi aiuto

2) 1775 set. - 1776 ago., cc. 1-194, con repertorio
c. s.
c. s.

3) 1776 set. - 1777 ago., cc. 1-157, con repertorio
c. s.
c. s.

Filza di 3 registri legata in pergamena
1775 mar. - 1777 ago.
151(10)
Montaione. Dazzaioli per Gambassi d'Anni tre a tutto agosto 1780. Sig. dott.e Cesare Valtangoli Cam.go
1) 1777 - 1778, cc. 1-86, con repertorio
Cesare Valtancoli
Vincenzo Martini

2) 1778 - 1779, cc. 1-85, con repertorio
c. s.
c. s.

3) 1779 - 1780, cc. 1-96 (scritte fino a 85), con repertorio
c. s.
c. s.

Filza di 3 registri legata in pergamena
1777 set. - 1780 ago.
152(11)
Montaione d'Anni tre dal 1° settembre 1777 a tutto agosto 1780
1) 1777 - 1778, cc. 1-155, con repertorio
Cesare Valtancoli
Vincenzo Martini

2) 1778 - 1779, cc. 1-172, con repertorio
c. s.
c. s.

3) 1779 - 1780, cc. 1-168, con repertorio
c. s.
c. s.

Filza di 3 registri legata in pergamena
1777 set. - 1780 ago.
153(12)
Dazzaioli delle imposte sui possidenti, lavoratori e testanti e altre entrate comunitative
1) Montaione 1780 - 1781, cc. 1-170, con repertorio
Gaspero Andrea Pinucci
Giuseppe Martinucci

2) Gambassi 1780 - 1781, cc. 1-85, con repertorio
c. s.
c. s.

3) Montaione e Gambassi 1781 - 1782, cc. 1-120, con repertorio
c. s.
c. s.

4) Montaione e Gambassi 1782 - 1783, cc. 1-120 (scritte 1-108), con repertorio
c. s.
Giuseppe Martinucci

Filza di 4 registri legata in pergamena mediocre
1780 set. - 1783 ago.
154(13)
Montaione. Filza dei dazzaioli dal 1° settembre 1783 a tutto agosto 1786. Ill.mo Sig. Luigi Pinucci camarlingo 1
1) Possidenti ed altre entrate comunitative, 1783 - 1784, cc. 1-91,
Luigi Pinucci
Giuseppe Martinucci

2) Lavoratori e testanti, 1783 - 1784, cc. 1-149, con repertorio
c. s.
c. s.

3) Possidenti ed altre entrate comunitative, 1784 - 1785, cc. 1-82,
c. s.
c. s.

4) Lavoratori e testanti, 1784 - 1785, cc. 1-165, con repertorio (mutilo)
c. s.
c. s.

5) Possidenti ed altre entrate comunitative, 1785 - 1786, cc. 1-73,
c. s.
c. s.

6) Lavoratori e testanti, 1785 - 1786, cc. 1-148, con repertorio
c. s.
c. s.

7) Possidenti ed altre entrate comunitative, 1786 - 1787, cc. 1-77,
c.s
Carlo Francesco Manci

8) Lavoratori e testanti, 1786 - 1787, cc. 1-145, con repertorio
c. s.
c. s.

Filza di 8 registri legata in pergamena
1783 set. - 1787 ago.
155(14)
Montaione. Filza di dazzaioli dal 1° settembre 1786 a tutto agosto 1789
1) Possidenti ed altre entrate comunitative, 1786 - 1787, cc. 1-79,
Giovanni Pasquale Burchianti
Carlo Francesco Manci

2) Possidenti, lavoratori e testanti, poste e fogne della comunità, 1786 - 1787, cc. 1-173,
c. s.
c. s.

3) Possidenti ed altre entrate comunitative cc. 1-65; lavoratori e testanti cc. 72-212 num. sul verso, 1787 - 1788,
c. s.
Iacopo Toci del Medico

4) Possidenti ed altre entrate comunitative, 1788 - 1789, cc. 1-67,
c. s.
c. s.

5) Possidenti, lavoratori e testanti, 1788 - 1789, cc. 1-215,
c. s.
c. s.

Filza di 5 registri legata in pergamena
1786 set. - 1789 ago.
156(15)
Dazzaioli delle imposte sui possidenti, lavoratori e testanti ed altre imposte comunitative
1) Possidenti ed altre entrate comunitative, 1789 - 1790, cc. 1-70,
Agostino Testaferrata
Iacopo Toci del Medico

2) Lavoratori e testanti, 1789 - 1790 cc. 1-142, con ristretto
c. s.
c.s

3) Possidenti ed altre entrate comunitative, 1790 - 1791, cc. 1-135 (alcune scritte ma s. n.), con ristretto
c. s.
c. s.

4) Lavoratori e testanti, 1790 - 1791, cc. 1-60,
c. s.
c. s.

5) Lavoratori e testanti, 1791 - 1792, cc. 1-131 e s. n., con ristretto
c. s.
c.s

6) Possidenti ed altre entrate comunitative, 1791 - 1792, cc. 1-74,
c. s.
c. s.

Filza di 6 registri legata in pergamena
1789 set. - 1792 ago.
157(16)
Dazzaioli c. s.
1) Possidenti e altre entrate comunitative, 1792 - 1793, cc. 1-78, con repertorio
Felice Michelozzi Boni
Iacopo Toci del Medico

2) Lavoratori e testanti, 1792 - 1793, cc. 1-130 (numerate sul retro) e s. n., con repertorio
c. s.
c. s.

3) Possidenti e altre entrate comunitative, 1793 - 1794, cc. 1-64, con repertorio
c. s.
c. s.

4) Lavoratori e testanti, 1793 - 1794, cc. 1-109, con repertorio
c. s.
c. s.

5) Possidenti e altre entrate comunitative, 1794 - 1795, cc. 1-71, con repertorio
c. s.
c. s.

6) Lavoratori e testanti, 1794 - 1795, cc. 1-104, con repertorio
c. s.
c. s.

Filza di 6 registri legata in pergamena
1792 set. - 1795 ago.
158(17)
Dazzaioli c. s.
1) Possidenti e altre entrate comunitative, 1795 - 1796, cc. s. n.,
Niccolò Pomponi
Iacopo Toci del Medico

2) Lavoratori e testanti, 1795 - 1796, cc. 1-115, con repertorio
c. s.
c. s.

3) Possidenti e altre entrate comunitative, 1796 set. - 1797 ago., cc. 1-76,
c. s.
c. s.

4) Lavoratori e testanti, 1796 - 1797, cc. 1-127, con repertorio
c. s.
c. s.

5) Possidenti e altre entrate comunitative, 1797 - 1798, cc. 1-80,
c. s.
c.s

6) Lavoratori e testanti, 1797-1798, cc. 1-129, con repertorio
c. s.
c. s.

Filza di 6 registri legata in pergamena cc. 1-83
1795 set. - 1798 ago.
159(18)
Dazzaioli delle imposte sui possidenti, lavoratori e testanti ed altre imposte comunitative e straordinarie
1) Possidenti e altre entrate comunitative, 1798 - 1799, cc. 1-79,
Francesco Ridolfi
Iacopo Filippo Bessi

2) Lavoratori e testanti, 1798 - 1799, cc. 1-156,
c. s.
c. s.

3) Imprestito fruttifero 1788, cc. 1-10,
c. s.
c. s.

4) Imposta straordinaria corrispondente ad un anno di tassa di redenzione sui possidenti, 1799, cc. 1-69,
c. s.
c. s.

5) Imprestito forzato eseguito a forma della notificazione della Deputazione degli Approvvigionamenti e Pagamenti del 19 giugno 1799, a tutto agosto 1799, cc. s. n.,
c. s.
c. s.

6) Possidenti ed altre entrate comunitative, 1799 - 1800, cc. 1-68,
c. s.
c. s.

7) Lavoratori e testanti, 1799 - 1800, cc. 1-140, con repertorio,
c. s.
c. s.

8) Imprestito forzato fruttifero alla ragione del 6 per cento l'anno ordinato con Editto del 10 giugno 1800, per l'anno 1800, cc. 1-16,
c. s.
c. s.

9) Possidenti ed altre entrate comunitative, 1800 - 1801, cc. 1-80,
c. s.
c. s.

10) Lavoratori e testanti, 1800 - 1801, cc. 1-139, con repertorio
c. s.
c. s.

11) Tassa familiare imposta dal Magistrato comunitativo, 1801, cc. 1-34,
c. s.
c. s.

12) Contribuzioni di guerra, imposte con il decreto 11 marzo 1801, 1801, cc. 1-26,
c. s.
c. s.

13) Tassa di famiglia per i due mesi di marzo e aprile 1801, 1801, cc. 1-12
14) Tassa di sussidio imposta dal Governo Provvisorio Toscano con la deliberazione dell'11 marzo 1801, 1801, cc. 1-6,
c. s.
c. s.

15) Supplemento di imposizione della tassa di redenzione, 1801, cc. 1-69,
c. s.
c. s.

16) Riscossione della rata di tassa di redenzione, 1800, cc. 1-69,
c. s.
c. s.

Tassa straordinaria per il mantenimento di un corpo di gendarmeria, 1801, cc. 1-69,
c. s.
c. s.

Filza di 17 registri legata in pergamena
1798 set. - 1801 ago.
160(19)
Dazzaioli delle imposte sui possidenti, lavoratori e testanti ed altre imposte comunitative
1) Possidenti e altre entrate comunitative, 1801 - 1802, cc. 1-80,
Giovanni Pomponi
Leopoldo Rossi aiuto

2) Lavoratori e testanti, 1801 - 1802, cc. 1-141, con repertorio
c. s.
c. s.

3) Possidenti e altre entrate comunitative, 1802 - 1803, cc. 1-79,
Giovanni Pomponi
Iacopo Filippo Bessi

4) Lavoratori e testanti, 1802 - 1803, cc. 1-139, con repertorio
c. s.
c. s.

5) Possidenti e altre entrate comunitative, 1803 - 1804, cc. 1-74,
Giovanni Pomponi
Felice Gamucci

6) Lavoratori e testanti, 1803 - 1804, cc. 1-137, con repertorio
c. s.
c. s.

Filza di 6 registri legata in pergamena
1801 set. - 1804 ago.
161(20)
Dazzaioli c. s.
1) Possidenti e altre entrate comunitative, 1804 - 1805, cc. 1-81
Giuseppe Filippi
Cosimo Bettazzi aiuto

2) Lavoratori e testanti, 1804 - 1805, cc. 1-38, con repertorio
c. s.
c.s

3) Possidenti per la riscossione del terzo della tassa di redenzione stabilita col motuproprio del 28 dicembre 1804, da eseguirsi a tutto il 6 febbraio 1805, 1805, cc. 1-70,
Giovanni Tommaso Pomponi
Felice Gamucci

4) Possidenti e altre entrate comunitative, 1805 - 1806, cc. 1-92,
Giuseppe Filippi
Giovanni Tommaso Pomponi sostituto
Felice Gamucci

5) Lavoratori e testanti, 1805 - 1806, cc. 1-143, con repertorio
c. s.
c. s.

6) Tassa del mezzo per cento straordinaria richiesta con R.I. motuproprio 1806, 1806, cc. s. n.,
c. s.
Pietro Santi

7) Possidenti ed altre entrate comunitative, 1806 - 1807, cc. 1-90,
Giuseppe Filippi
Felice Gamucci aiuto cancelliere

8) Lavoratori e testanti, 1806 - 1807, cc. 1-145, con repertorio
c. s.
c. s.

Filza di 8 registri legata in pergamena
1804 set. - 1807 ago.
162(21)
Dazzaioli c. s.
1) Possidenti e altre entrate comunitative, compresi i luoghi di monte, 1807 - 1808, cc. 1-102 (scritte 1-97),
Alessio Filippi
Cosimo Bettazzi aiuto cancelliere

2) Lavoratori e testanti, 1807 - 1808, cc. 1-150 (scritte 1-147),
Alessio Filippi
Pietro Santi

3) Dazzaiolo, [1808 - 1809], cc. 1-89 1
Filza di 3 registri; i registri sono bollati Regno Etrusco legata in pergamena cc. 1-83
1807 set. - 1809 ago.
icona top