Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


  • Congregazione di carità. Archivio storico del Comune di Massa Marittima

Contenuto della pagina


Congregazione di carità

Livello: fondo

Estremi cronologici: 1894 - 1915

Consistenza: 5 unità


1
Elenco delle istituzioni di beneficenza che hanno sede nel Comune s. d.
reg. di cc. non num. senza cop.
sec. XX
2
Relazione e stima dei beni e immobili costituenti il patrimonio dell'Avv. Giovanni Falusi
reg. con due piante allegate di cc. non num. leg. in cart.
1894 feb. 6
3
Legati dotali Baldasserrini e Salvestroni
Il pio legato dotale Salvestroni venne istituito da don Silvestro Salvestroni per il conferimento annuo di dote a favore di una ragazza povera del paese di Frata. Il pio legato dotale Baldassarrini venne istituito da G. Domenico Baldassarrini con testamento del 1636 giu. 28, per il conferimento annuo di una dote a favore di una ragazza povera del paese di Monterotondo.
busta
1894 - 1915
4
Legati dotali Salvestroni e Baldassanini approvazione degli statuti, delibera di concentramento nella Congregazione di carità di Massa Marittima e carteggio
per il legato Salvestroni le cc. vanno dal 1896 al 1911; per il legato Baldassarrini le cc. vanno dal 1901 al 1904.
busta
1896 - 1911
5
Legati dotali Baldassarrini e Salvestroni: conferimento di doti
Inoltre contiene alcune cc. relative al trasferimento dei servizi assistenziali del E. C. A. al partito fascista 1944.
busta
1904 - 1915


icona top