Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Registri dei proventi e dei debitori e creditori

Livello: serie

Estremi cronologici: 1537 - 1604

Consistenza: 11 unità

Venivano definite "proventi" quelle rendite di varia natura per la cui amministrazione il Comune poteva ricorrere alla concessione in appalto dietro corresponsione di una somma forfettaria stabilita a seguito di incanto. Nel caso di Lucignano è attestata tale prassi per i proventi della distribuzione del pane, del sale, del danno dato, dell'osteria, del mulino ed altre proprietà. I registri contengono in copia di mano del cancelliere gli atti relativi agli incanti e agli appalti dei proventi comunitativi con anche i giuramenti dei mallevadori garanti dell'appaltatore. La contabilità connessa ai rapporti tra la comunità e i conduttori degli appalti è registrata in qualche caso insieme a quella dei debitori e creditori. Questi ultimi risultano articolati in partite intestate a singoli soggetti, persone o istituzioni che nella medesima pagina - o, in alcuni casi, con registrazione dei debiti e dei crediti a fronte - possono figurare sia come debitori che come creditori e come tali venivano registrati fino al momento del raggiungimento del bilancio tra le due voci quando venivano annullati.


36
Registro dei proventi
Registro legato in mezza pergamena cc. con numerazione non progressiva acefalo e mutilo
1537 mar. 18 - 1544 set. 30
37
In questo presente libro, chiamato libro dei debitori e creditori e memorie, se annotaranno tutti e ciascun debitori e creditori del Comune detto e tutti li stantiamenti e politie saranno fatte de ordine e diliberatione del Consiglio e de' signori priori...
Debitori e creditori del Comune cc. 1-135 (1569 - 1580), entrate e uscite dei camarlinghi del Comune cc. 136-267 (1569 - 1576, 1580 - 1581) con anche i sindacati degli ufficiali, podestà e vicari (anche per gli anni 1581 - 1591); ragione di Mariano di Girolamo da Lucignano camarlingo delle strade del Monte San Savino 1573 c. 268; incanti, affitti, allogagioni, cc. 269-421 (1579 - 1604). con repertorio incompleto
Registro legato in pelle cc. 421, sciolte s. n.
1569 lug. 1 - 1604 lug. 1
38
Libro rosso della Comunità di Lucignano intitolato debitori e creditori
per le entrate e uscite di denari ed entrate e uscite di grano
Contiene il saldo di Mariano di Marcantonio Baffi (cc. 356-358 1588 lug. 1 - 1589 giu. 30); Iacopo Verdiani (solo parte dell'uscita di denari, continua nel pezzo seguente perduto). con repertorio incompleto
Registro legato in pelle cc. s. n., 358
1580 lug. 1 - 1590 giu. 30
icona top