Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Dazzaioli relativi all'imposizione del decimino e testanti icona

Livello: serie

Estremi cronologici: 1708 - 1774

Consistenza: 17 unità

Istituito fin dagli inizi del XVI secolo in sostituzione del testatico che gravava sui non possidenti, il "decimino" costituiva l'imposta fondamentale a livello locale e colpiva i mezzadri, in proporzione alla decima corrisposta dal proprietario del fondo da essi condotto, e gli artigiani, i commercianti ed i braccianti che contribuivano con il testatico nella misura fissa di 2 lire annue per testa le prime due categorie, di 1 lira l'ultima.
La somma delle "poste" di tutti i mezzadri, artigiani, commercianti e braccianti rappresentava la massa estimale della Comunità, sulla cui base veniva imposto il "chiesto dei Nove". Il ricavato di questa imposizione era, infatti, destinato a soddisfare le spese ordinarie dei Nove conservatori del contado e del distretto e a far fronte alle necessità finanziarie del contado, come il pagamento degli ufficiali periferici ed il mantenimento delle strade. 1
Nell'archivio di Empoli si conserva la serie dei dazzaioli per gli anni 1708-1709, 1748-1760, 1770-1774.


22(57; 70)
Libro del dazio d'Empoli, 1708
camarlingo
Lorenzo Romagnoli
cancelliere
Lorenzo Maestrini

registro cartaceo legato in pergamena, cc. 174
1 marzo 1708 - 28 febbraio 1709
23(52; 59)
Decimini e teste della Comunità d'Empoli per l'anno 1748
camarlingo
Pasquale Romagnoli
cancelliere
Sebastiano Lami

registro cartaceo legato in pergamena, cc. 105 (seguono cc. scritte non numerate)
1748
24(43; 60)
Decimini e teste per la Comunità d'Empoli per l'anno 1749
camarlingo
Pasquale Romagnoli
cancelliere
Sebastiano Lami

registro cartaceo legato in pergamena, cc. 124 (seguono cc. scritte non numerate)
1749
25(21; 61)
Decimini e teste della Comunità d'Empoli, 1750 stile comune
camarlingo
Pasquale Romagnoli
cancelliere
Sebastiano Lami

registro cartaceo legato in pergamena, cc. 129 1
1750
26(22; 53; 62)
Decimini e teste della Comunità d'Empoli per l'anno 1751
camarlingo
Pasquale Romagnoli
cancelliere
Sebastiano Lami

registro cartaceo legato in pergamena, cc. 92 1
1 marzo 1751 - 28 febbraio 1752
27(23; 63; D/45)
Decimini e teste della Comunità d'Empoli per l'anno 1752
camarlingo
Pasquale Romagnoli

registro cartaceo legato in pergamena, cc. 86 1
1 marzo 1752 - 28 febbraio 1753
28(24; 46; 63 bis/D/46)
Decimini e teste della Comunità di Empoli per l'anno 1753
camarlingo
Pasquale Romagnoli
cancelliere
Pier Francesco Vecchi

registro cartaceo legato in pergamena, cc. 85 1
1 marzo 1753 - 28 febbraio 1754
29(47; 64)
Decimini e teste della Comunità d'Empoli per l'anno 1754
camarlingo
Pasquale Romagnoli
cancelliere
Pier Francesco Vecchi

registro cartaceo legato in pergamena, cc. 87 1
1 marzo 1754 - 28 febbraio 1755
30(48; 65; G/48)
Decimini e teste della Comunità d'Empoli per l'anno 1755
camarlingo
Pasquale Romagnoli
cancelliere
Pier Francesco Vecchi

registro cartaceo legato in pergamena, cc. 61 (seguono cc. scritte non numerate) 1
1 marzo 1755 - 28 febbraio 1756
31(49; 66)
Decimini e teste della Comunità d'Empoli per l'anno 1756
camarlingo
Pasquale Romagnoli
cancelliere
Pier Francesco Vecchi

registro cartaceo legato in pergamena, cc. 60 1
1 marzo 1756 - 28 febbraio 1757
32(34; 67)
Decimini e teste della Comunità d'Empoli per l'anno 1757
camarlingo
Pasquale Romagnoli
cancelliere
Pier Francesco Vecchi

registro cartaceo legato in pergamena, cc. 82 (seguono cc. scritte non numerate)
1 marzo 1757 - 28 febbraio 1758
33(51; 68; G/52)
Decimini e teste della Comunità d'Empoli per l'anno 1758
camarlingo
Pasquale Romagnoli

registro cartaceo legato in pergamena, cc. 83 (seguono cc. scritte non numerate)
1 marzo 1758 - 28 febbraio 1759
34(52; 69; G/51)
Decimini e teste della Comunità d'Empoli per l'anno 1759
camarlingo
Pasquale Romagnoli

registro cartaceo legato in pergamena, cc. 84
1 marzo 1759 - 28 febbraio 1760
35(53; 70)
Decimini e teste della Comunità di Empoli a tutto gennaio 1771
camarlingo
Filippo Tofanari
cancelliere
Giovanni Lupardi

registro cartaceo legato in pergamena, cc. 128
1 marzo 1770 - 28 febbraio 1771
36(54; 59; D/54)
Decimini e teste della Comunità di Empoli a tutto gennaio del (sic) anno 1772
camarlingo
Filippo Tofanari
cancelliere
Giovanni Lupardi

registro cartaceo legato in pergamena, cc. 127
1 marzo 1771 - 28 febbraio 1772
37(55; 72)
Decimini e teste della Comunità di Empoli a tutto gennaio 1773
camarlingo
Filippo Tofanari

registro cartaceo legato in pergamena, cc. 105
1 marzo 1772 - 28 febbraio 1773
38(70; 73)
Decimino e teste della Comunità di Empoli a tutto gennaio 1774
camarlingo
Filippo Tofanari
cancelliere
Girolamo Franzesi

registro cartaceo legato in pergamena, cc. 109
1 marzo 1773 - 28 febbraio 1774
icona top