Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Comunità di Castelfiorentino

Livello: fondo

Estremi cronologici: 1813 - 1916

Consistenza: 169 unità

Il fondo conserva la documentazione di amministrazione del territorio comunitario per la parte amministrativa, tra cui le deliberazioni del Magistrato e del Consiglio e il carteggio del gonfaloniere.
I gonfalonieri che si susseguono, secondo quanto si ricava dalle carte, sono: Desiderio Brandini (1817-1822); Romualdo Bacci (1823-1827); marchese Ferdinando Incontri (1827-1828); Luigi Vallesi (1829-1831); Desiderio Brandini (1832-1837); Luigi Vallesi (1838-1843); conte Piero De Dainelli da Bagnano, già Masetti (1844-1850); Baccio Bacci (1850-1853); Giuseppe Pedani (1854-1857); lacuna; Francesco Vallesi (1860-1861); Girolamo Fiorini (1861-1863); A. Del Pele (1863-1865). I camarlinghi sono: Romualdo Bacci (1815-1817); Luigi Tempi (1818-1821); Ferdinando Guidi (sostituto); Tommaso Mugnai (1821-1823); Andrea Costoli (1824-1826); Cosimo Mannini (1827-1829); Tommaso Mugnai (1830-1832); Luigi Bitossi (1833-1835); Andrea Costoli (1836-1838); marchese Pietro Torrigiani (1839-1841); Luigi Bastianoni (1842-1844); Domenico Ciapetti (1845-1847); Iacopo Giannini (1848-1850); Giuseppe Pittoreggi (1851-1854); Giovanni Fabbrini (1855-1858); Casimiro Bacci (1859-1862); Iacopo Giannini (1863-1864).
Un quadernetto dei prezzi di bozzoli venduti a Castello nel 1823 è descritto nel fondo della Comunità leopoldina, Serie "Grasce", al n. 971.




icona top