Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Atti della Deputazione per la Guardia civica poi Guardia nazionale

Livello: serie

Estremi cronologici: 1847 - 1865

Consistenza: 4 unità

La Guardia Civica fu istituita nel 1847 e regolamentata con atto emanato il 4 ottobre dello stesso anno. Essa aveva il compito di garantire la sicurezza pubblica e ne facevano parte tutti i cittadini abili ad esclusione di militari, ecclesiastici e autorità di governo e chiunque avesse subito condanne penali. Il compito di tenere i ruoli per la costituzione dei battaglioni, era affidato ad una apposita Deputazione comunale. La Guardia si articolava in battaglioni e compagnie e le spese per il suo mantenimento erano sostenute dalla Comunità. Con legge del 4 marzo 1849 la Guardia civica fu trasformata in Guardia nazionale e rimase in vita fino all'unità d'Italia.


1402(188)
[Senza titolo]
Atti della Deputazione per la Guardia civica nazionale
Contiene atti del Consiglio (di recognizione) di Revisione della Guardia civica e Guardia nazionale (1849-1865) e in allegato istanze di dispensa di servizio.
Reg. leg. cart. cc. 1-7 + cc. s.n.
1847 nov. - 1865 mar.
1403(189)
Atti della Deputazione per la Guardia Civica. Filza VI
Atti della Deputazione per la Guardia civica nazionale
Contiene carte e documenti relativi alla Guardia civica; carte e documenti della Guardia civica relativi al Consiglio di disciplina; processi verbali del Consiglio di disciplina. Con repertorio generale.
Filza leg. perg. cc. 1-410
1848 ott. - 1849 apr.

icona top