Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Tassa dei coloni e artigiani

Livello: serie

Estremi cronologici: 1815 - 1864

Consistenza: 48 unità

A seguito delle variazioni subite dai confini dei territori comunitativi con l'introduzione nel 1833 del nuovo catasto, si rese necessario rettificare i contingenti non solo della tassa di famiglia, ma anche di quella dei lavoratori e testanti che era stata reintrodotta col ritorno dei Granduchi in Toscana. Pertanto nel 1836 vennero impartite disposizioni 1 per la nomina di una deputazione che doveva provvedere alla formazione di nuovi reparti sulla base delle più recenti misurazioni catastali.
Ciò spiega perché la documentazione conservata a Carmignano, costituita da reparti e dazzaioli, dia luogo a sottoserie continue solo da quella data.


icona top