Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Protocollo icona Segreto

Livello: serie

Estremi cronologici: 1849 - 1916

Consistenza: 1 unità

La presente serie è costituita da un unico registro cartaceo in cui sono riportati gli affari, definiti «segreti», ricevuti o indirizzati al Gonfaloniere della Comunità di Capannori.
La documentazione qui contenuta, per il periodo preunitario, è rappresentata da note di corrispondenza intercorsa tra il Gonfaloniere di Capannori, la Prefettura di Lucca, l'Ispettore delle Casse e il Delegato di Governo di Capannori. Per meglio comprendere la struttura di questa unità archivistica si riportano qui di seguito alcuni elementi significativi dove vengono affrontate questioni di carattere sia interno che esterno all'Amministrazione stessa. Alcune lettere, scambiate con la Prefettura, sono relative ad esempio ad una proposta di gratificazione a favore del Segretario Comunale avanzata dall'Anziano Frediano Stefani e non ritenuta ammissibile. Altre note fanno riferimento a questioni relative a nomine, reclami ed a «rapporti» di Presidenti Sezionali. Nel 1856 il Gonfaloniere di Capannori chiese informazioni al Delegato di Governo della Comunità per aver notizie sulla condotta del Dottore Alessandro di Giuseppe Tadini, medico dei poveri, stipendiato dal Municipio e dimorante a S. Andrea di Compito, ottenendo quale risposta che «il nominato medico trascura il servizio sanitario». Nello stesso anno il Delegato di Governo chiese informazioni al Gonfaloniere circa il comportamento del Farmacista Francesco Santini di San Leonardo in Treponzio. Alcune lettere riservate, relative all'anno 1859, ebbero ad oggetto una richiesta del Delegato di Governo per avere la nota dei Parroci e dei Sacerdoti intervenuti a votare per l'elezione dei Rappresentati della Toscana, avvenuta il giorno 7 agosto, con una risposta del Gonfaloniere che comunicò i nomi di quattro Parroci e di tre Sacerdoti. Altre corrisponsive si riferiscono ad una delicata questione riguardante il Dottor Galgani il quale, operando in Porcari ed a Badia a Pozze veri, si faceva pagare indebitamente per le cure mediche anche dalle famiglie povere. In relazione a questa serie archivistica, si rileva che nonostante siano state effettuate analisi sul materiale rappresentato dalle carte sciolte, nel Carteggio non sono stati reperiti documenti attinenti; pertanto, a testimonianza di questa attività, risulta pervenuto solamente il registro che viene descritto.


256(V.s.: non esiste)
(Tit. est.) Protocollo Segreto della Comunità di Capannori
(Tit. int) Protocollo Segreto del Gonfaloniere di Capannori aperto al dì 1 Giugno 1849.
Contiene le registrazioni comprese tra il 1 giugno 1849 ed il 31 agosto 1916. In questa sede sono indicati i numeri di protocollo relativi al periodo pre-unitario; quelli successivi sono indicati nell'Inventario dell'Archivio post-unitario del Comune di Capannori, al quale si rinvia.
Nel registro sono riportati numeri di protocollo così distribuiti: dal n. 1 al n. 10 relativi al periodo compreso tra il 1 giugno ed il 24 novembre 1849; dal n.l al n. 2 relativi al periodo compreso tra il 1 ed il 15 febbraio 1850; dal n.l al n.2 relativi al 1857; dal n. 3 al n. 7 relativi al periodo compreso tra il 18 agosto ed il 7 dicembre 1859 (pp. 1-21).
Il registro prestampato, contiene il titolo «Protocollo della Segreteria della Comunità di Capannori per l'anno 184...» ed è corredato da cartellini di segnalazione relativi agli anni 1897, 1905, 1906, 1907, 1914, 1915.
Reg. cart. in 4° grande, leg. in cartone e mezza tela, di pp. 1-126, le pp. 1-2,10-13,15-17,21-23,34- 35, 40-126 sono bianche
1849 - 1916
icona top