Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Volture

Livello: serie

Estremi cronologici: 1849 - 1858

Consistenza: 10 unità

I registri in cui erano annotate le volture dei beni stabili presentano carte divise in due parti: nella prima si enumeravano le partite da cancellare e nella seconda le partite da sostituire. In entrambe si elencavano generalità e professioni di proprietari e usufruttuari, la località in cui era ubicato il bene sottoposto a voltura e infine il valore di rendita del bene.
Nei registri in cui erano elencate le domande di volture, sottoscritti al termine di ogni anno dall'ufficiale incaricato alle operazioni di voltura, si annotavano i dati relativi al proprietari dei beni di cui si chiedeva la voltura, le carte del campione catastale in cui il bene era descritto, il numero di arroto, il prezzo della compravendita o della permuta, il motivo che ha indotto al passaggio, i documenti di corredo alla voltura. Nella seconda parte si enumeravano i dati relativi a coloro a cui i beni erano stati trasferiti e di tali beni si indicavano le carte del campione catastale in cui erano descritti, il numero degli appezzamenti e il loro valore, le misure, la rendita imponibile. 1


icona top