Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Dazzaiolo sopra la massa dell'estimo icona

Livello: serie

Estremi cronologici: 1721

Consistenza: 1 unità

La tassa sopra la massa dell'estimo veniva introdotta soltanto nel caso in cui i proventi delle rendite comunitative non fossero stati sufficienti a sopperire le esigenze della comunità. Il cancelliere preparava il dazzaiolo e lo consegnava al camarlingo affinché egli provvedesse alla riscossione della tassa imposta sopra la massa dell'estimo. Prima di elencare i nominativi dei contribuenti e la quota loro attribuita, dedicava la prima carta del piccolo registro ad enumerare gli obblighi del camarlingo.


15
Dazzaiolo sopra la massa dell'estimo
camarlingo
Francesco Zerbinelli 1721

Registro legato in cartone cc. 1-18
1721
icona top