Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Tutti i complessi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Danni dati

Livello: serie

Estremi cronologici: 1673 - 1806

Consistenza: 11 unità

Fra i compiti spettanti al Vicario, vi era quello di ricevere le denunzie presentate per i danni causati ai beni dei privati da uomini e da bestie, il più delle volte mediante il pascolo ed il legnatico abusivi.
Nel registro degli "Ordini" della Vicaria della Val di Lima del 1553, sono presenti quattro capitoli riguardanti la materia dei Danni Dati; nel tredicesimo capitolo si precisò: "Item, che le accuse che si faranno per le Comuni siano tenute la guardia farle scrivere ogni domenica allo scrivano del suo Comune, tutte quelle averà fatte la settimana, col mettere il nome del dannatore, il giorno e la qualità del danno, alla pena di pagarle di suo se non osserverà quanto è detto". L'ordinanza al successivo capitolo riportava: "Item, lo scrivano di ciascuno Comune sia tenuto ogni otto giorni, detta la messa, leggere tutte le accuse datoli in nota dalle guardie, alla pena di Bolognini 20 per ciascuna volta da pagarsi al Comune di detto scrivano". Ai capitoli quindicesimo e sedicesimo risultava: "Item, letti e notificati in Comune ne debbi notare il giorno che li ha notificati. Item fatta detta notificatione ciaschun dannatore accusato habbi tempo otto giorni dal dì della notificatione a far chiamare al Vicario la guardia et il Sindico o Offitiale del Comune a far sua difesa non possi più scusarsi di tali accuse, ma sia tenuto pagarle"1.
Per i paesi delle Sei Miglia il giudizio civile e criminale, in materia di Danni Dati, rientrava nelle funzioni del Potestà di Lucca, il quale veniva informato sulle infrazioni dai suoi giudici subalterni. Anche a Lucca, come in altre città toscane, vi erano notari speciali che si occupavano dei Danni Dati, i quali costituivano come una Curia propria2. Questa distinzione nell'ufficio del Potestà si mantenne fino ai tempi moderni.
Dopo l'istituzione del Commissario delle Sei Miglia, la gestione dei Danni Dati del Distretto spettò al Commissario stesso ed ugualmente al Potestà, con la prevenzione fra di loro, secondo una legge del 6 maggio, 1558, di questo tenore: "Item che alcuno notaro forestiero in alcun modo ardischi nella Città et Territorio di Lucca, né in la iura di Monsignore il Vescovo, né de' Reverendi Padri Canonaci rogarsi delle predette cose o alcuna di esse se non prima ottenuto licentia come di sopra né l'ignoranza l'escusi sotto pena in caso di contravventione di scudi 200 d'oro et di stare in le carceri per due anni et tanto li Magnifici Signori come il Signor Podestà et habbi luogo la preventione siano tenuti et debbino sotto pena di pergiuro et di scudi cento per ciascuno nella quale etc. et per così etc. ogni volta che li verrà a notitia alcuna contravventione delle cose soprascritte o alcuna di quelle mandar fra tre giorni prossimi remosso ogni eccettione per condannati li contravvenienti all'archivio pubblico et sotto la medesima pena far metter le mani addosso et catturar se si potrà li notari forestieri che contravvenissero et far eseguir contra di loro le condizioni soprascritte"3.
Un'altra legge del 29 agosto 1607 stabilì che il Potestà concorresse con i Vicari nel giudicare sui danni dati nelle Vicarie, soprattutto per quello che riguardava le trasgressioni effettuate dai forestieri o da altri "che habitassero nelli altrui Stati convicini allo Stato della Repubblica, che per l'avvenire, in qualsivoglia modo, farà o farà fare alcun danno, tanto con bestie quanto con persone nelli beni del territorio o dominio nostro, tanto in tagliar alberi, legnami, calocchie, torchii e in guastar frutti, biade e dannificare e pasturare, quanto in qualsivoglia modo darà danno alcuno di che qualità, quantità o sorte si sia, tanto esportando quanto no fuori del territorio dette legne o altre cose nelle quali fosse fatto il danno s'intenda et sia caduto et incorso per ciascuno et ciascuna volta in pena di scudi 25 d'oro et nella perdita delle bestie con le quali si desse il danno o si asportassero li detti legnami et altre cose come sopra. Et giudici competenti siano ciascuno commissario nostro, rispettivamente nelle Vicarie dove fossero tagliati o esportati via detti legnami o fatti detti altri danni et nelle Seimiglia il Commissario di esse et il Signor Potestà di Lucca, et habbia luogo la preventione, li quali Commissari et Potestà rispettivamente siano tenuti et debbino procedere contro i delinquenti secondo gli statuti e gli ordini nostri"4.



23(Vv. ss. Bagno n. 36; R. 22)
[tit. est.] 1673. Fino al 1678. Danni Dati
[tit. est. cost.] Danni Dati. 1673. Pagha Esecutori
[tit. int.] 1673. Adsit Principio meo Beate Virginis Marie, cum tota Curia Celesti. Nel presente Libbro saranno notate tutte le denuntie di danni dati et altro, et parimente ancora i contratti delle paghe de famigli della Corte del Signor Commissario del Bagno, da principiarsi l'anno suddetto 1673, nel secondo semestre
Contiene le denunzie ed i rilievi degli Offiziali preposti al Danno Dato dal 3 ottobre 1673 al 14 febbraio 1678.
Registro cartaceo in 4° leg. tutta pergamena cc. 1-91 allegati 52/1, 61/2, 64/2, 72/1, 80/1
1673 - 1678
24(Vv. ss. Bagno n. 37; R. 20)
[tit. est.] Libbro de Danni Dati e Paghe di Esecutori, incominciato in Cancellaria. N. 29. Bagno. Danni Dati. 1691
[tit. est. cost.] Danni Dati. 1691 fino 1703
Contiene le denunzie ed i rilievi degli Offiziali preposti al Danno Dato dal 27 agosto 1691 al giorno 1 giugno 1703.
Cc. 1r.-2v., repertorio.
Registro cartaceo in 4° leg. tutta pergamena cc. 1-194
1691 - 1703
25(Vv. ss. Bagno n. 38; R. 23)
[tit. est. cost.] 1698
[tit. int.] Danni Dati. 1696 - 1702
Contiene le denunzie ed i rilievi degli Offiziali preposti al Danno Dato dal 23 luglio 1696 al 4 ottobre 1702 con registrazioni fino al 9 agosto 1707.
Registro cartaceo in 4° leg. mezza pergamena cc. I, 1-182
1696 - 1707
26(Vv. ss. Bagno n. 39; R. 24)
[tit. est.] Danni Dati. 1702
[tit. est. cost.] Danni Dati. 1703 - 1717
Contiene le denunzie ed i rilievi degli Offiziali preposti al Danno Dato dal 2 ottobre 1702 al giorno 8 aprile 1717.
Cc. Ir.-v., "Repertorium".
Registro cartaceo in 4° leg. tutta pergamena cc. I, 1-233 allegati 33/1, 39/1, 65/1, 69/1, 76/2, 92/1, 96/1, 133/1, 138/1, 154/2, 156/2, 157/1
1702 - 1717
27(Vv. ss. Bagno n. 40; R. 25)
[tit. est.] 1717. Danni Dati
Contiene le denunzie ed i rilievi degli Offiziali preposti al Danno Dato dal 30 aprile 1718 al 26 ottobre 1723.
Registro cartaceo in 4° leg. tutta pergamena cc. I-II, 1-172 allegati 1/2, 49/1, 51/1, 63/2, 83/1, 84/4, 96/1, 119/2, 120/2, 123/5, 124/1, 125/2, 127/1, 128/3, 129/3, 130/1, 132/2, 135/2, 140/1, 141/1, 142/1, 146/1, 147/1, 170/1, 172/1
1718 - 1723
28(Vv. ss. Bagno n. 41; R. 26)
[tit. est.] 1740. Danni Dati. Bagno
Contiene le denunzie ed i rilievi degli Offiziali preposti al Danno Dato dal 21 marzo 1740 al 23 ottobre 1749.
Cc. 1r.-2r., repertorio.
Registro cartaceo in 4° leg. tutta pergamena cc. 1-191 allegati 9/1, 22/1, 99/4
1740 - 1749
29(Vv. ss. Bagno n. 42; R. 27)
[tit. est.] 1749, 1750, 1751, 1752, 1753, 1754, 1755, 1756, 1757. Danni Dati. Bagno
[tit. est. cost.] Danni Dati. 1749 al 1757
Contiene le denunzie ed i rilievi degli Offiziali preposti al Danno Dato dal 23 luglio 1696 al dal 30 luglio 1749 al 29 agosto 1758.
Cc. 1v.-2v., repertorio.
Registro cartaceo in 4° leg. tutta pergamena cc. 1-243 allegati 47/1, 67/1, 126/1, 189/1, 193/1, 196/1
1749 - 1758
30(Vv. ss. Bagno n. 43; R. 28)
[tit. est.] 1758. Danni Dati. Bagno
Contiene le denunzie ed i rilievi degli Offiziali preposti al Danno Dato dal 9 aprile 1758 al 27 febbraio 1764.
C. 1r.-v., "In Nomine Domini Amen. Repertorio".
Registro cartaceo in 4° leg. tutta pergamena cc. 1-181 allegati 63/1, 83/1, 89/2, 151/1, 167/1
1758 - 1764
31(V. s. non esiste)
[tit. est.] Accuse
Contiene le denunzie ed i rilievi degli Offiziali preposti al Danno Dato dal 31 dicembre 1778 al 20 luglio 1806.
Fascicolo cartaceo in 4° leg. senza coperta cc. 1-15 allegati 1/1, 13/4
1778 - 1806
32(Vv. ss. Bagno n. 44; R. 29)
[tit. est.] Danni Dati. 1782 al 1792. 1793
[tit. est. cost.] Danni Dati
Contiene le denunzie ed i rilievi degli Offiziali preposti al Danno Dato dal giorno 8 agosto 1782 al 2 luglio 1792.
Registro cartaceo in 4° leg. tutta pergamena cc. I, 1-187 allegati 8/1, 10/3, 13/3, 17/1, 18/2, 20/1, 21/2, 22/4, 25/1, 29/1, 34/2, 35/2, 36/1, 37/1, 38/1, 39/2, 67/2, 69/1, 81/4, 85/1, 86/1, 89/1, 103/4, 104/1, 106/1, 108/2, 110/1, 114/1, 118/2, 119/1, 120/2, 123/2, 125/1, 157/9, 158/1, 159/1, 160/7, 161/7, 165/3, 168/1, 170/1, 172/3, 174/1, 181/5, 186/1
1782 - 1792
33(Vv. ss. Bagno n. 45; R. 30)
[tit. est.] Danni Dati. 1792
Contiene le denunzie ed i rilievi degli Offiziali preposti al Danno Dato dal 27 maggio 1792 al 23 febbraio 1802.
Cc. Ir.-IIIr., repertorio.
Registro cartaceo in 4° leg. tutta pergamena cc. I-III, 1-208 allegati 8/1, 9/3, 7/1, 59/1, 68/1, 72/6, 73/1, 75/1, 79/3, 80/1, 83/2, 89/4, 90/1, 94/1, 95/1, 96/1, 97/1, 98/1, 103/1, 112/1, 127/1, 131/1, 132/2, 133/2, 135/1, 136/3, 137/3, 139/1, 141/3, 148/2, 154/8, 155/3, 157/1, 162/3, 163/3, 174/4, 175/2, 184/1, 186/1, 189/2, 191/1, 200/1, 202/5, 203/2, 207/4, 208/2
1792 - 1802
icona top