Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Tutti i complessi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Gabella della carne

Livello: serie

Estremi cronologici: 1716 - 1778

Consistenza: 3 unità

Nell'anno 1716, a seguito degli ordini granducali relativi alla composizione del debito del Monte redimibile di Firenze, fu imposta nell'universale di Sinalunga una gabella, detta della carne, gravante su macellai e pizzicaioli e su quanti avessero macellato animali anche privatamente 1 .
La serie si articola in due sottoserie - la seconda delle quali molto lacunosa - relative allo Spoglio dei debitori e sindacati dei camarlenghi, eletti dal Consiglio ordinario col compito di esigere la gabella, e ai Libretti contenenti le denunce presentate al camarlengo dai macellaori.


icona top