Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Tutti i complessi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


XI. Personale comunale

Livello: serie

Estremi cronologici: 1938 - 1972

Consistenza: 13 unità

Gli obiettivi amministrativi del Comune venivano realizzati con la collaborazione di personale degli Organi rappresentativi, inquadrato da un meticoloso rapporto contrattuale. La normativa impose la presenza del segretario comunale e del Messo, considerati soggetti indispensabili al Comune mentre la definizione dell'organigramma veniva delegata ad apposito regolamento1 interno, costituito da una raccolta di norme giuridiche generali, predisposto dalla Giunta ed adottato o modificato dal Consiglio municipale2.
La legge del 1953 statuiva requisiti di buon funzionamento del servizio prestato a fronte di una sua adeguatezza economica per le risorse dell'Ente.
L'organigramma prevedeva un ordinamento gerarchico in ruoli distinti tra funzionari direttivi, di concetto ed impiegati d'ordine (dalle mansioni essenzialmente esecutive). Ai lavoratori intellettuali potevano affiancarsi i manuali salariati.
L'accesso alla carriera amministrativa di un Ente pubblico avveniva esclusivamente per concorso a partire dalla pubblicazione del T.U. del 1934 (requisito ratificato dalla Carta Costituzionale).
Il reclutamento del personale amministrativo vincolava il Comune a numerosi obblighi, compresa la normativa sul suo trattamento economico, disciplinato dal Ministero del Tesoro/Ragioneria dello Stato e da leggi successive3
La contabilità delle spese per la pianta organica era quantificata da documenti obbligatori4 per singolo impiegato: atti dei concorsi, verbali delle commissioni, elenchi e fascicoli del personale, registri sugli infortuni, libro matricola e libro paga del dipendente.
I fascicoli, scritture aperte a lungo, sono conservati presso l'ufficio Personale del Comune.

La serie si compone di quattro sottoserie:

XI/1 - Personale dipendente e a contratto;
XI/2 - Libri matricole degli operai;
XI/3 - Stato delle paghe;
XI/4 - Personale comunale collocato a riposo.



icona top