Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Tutti i complessi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Deputazione sul mulino di Monte Martino

Livello: serie

Estremi cronologici: 1598 - 1771

Consistenza: 2 unità

Il provento derivante dalla gestione del mulino di proprietà della comunità di Sinalunga, posto nella località di Monte Martino, venne usualmente amministrato dalla stessa comunità tramite il ricorso all'appalto fino al 1717 1 . A partire da quest'anno fino al 1750 la comunità ricorse ad una forma di amministrazione diretta, affidata ad uno specifico deputato eletto dai Quattro Conservatori tra gli abitanti di Sinalunga. Dal 1751 venne ripristinata la pratica di dare in concessione la gestione del mulino dietro pagamento di un canone prestabilito 2 .
La serie conserva due unità archivistiche, rispettivamente relative al carteggio e alla contabilità del periodo in cui il mulino era amministrato dalla Deputazione. La filza di carteggio, formata artificiosamente negli anni '80 del Settecento, contiene pure materiale relativo alle confinazioni della comunità di Sinalunga con quelle circostanti.


icona top