Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Tutti i complessi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Dazio dei possidenti

Livello: serie

Estremi cronologici: 1791 - 1808

Consistenza: 18 unità

Con la riforma comunitativa del 1774, allo scopo di fornire le nuove comunità del contado di ulteriori entrate, fu istituito il dazio dei possidenti, di fatto istituendo una duplice tassazione sui beni immobili: la decima a favore del comune di Firenze e il dazio a favore delle singole comunità. Proprio per eliminare questa doppia tassazione, con motuprorpio 26 giugno 1781, le comunità furono delegate a riscuotere anche la decima, in cambio di un aumento della tassa di redenzione 1 . Il dazio dei possidenti andò così ad inglobare l'antica tassa della decima. I dazzaioli per la riscossione del dazio dei possidenti di San Miniato furono preparati dai cancellieri, in modo da servire anche per la riscossione di altre entrate comunitative, quali canoni, livelli e censi e facilitare quindi la riscossione da parte dei camarlinghi.


2910(2622, 133 p)
Dazzaiolo per la riscossione del dazio dei possidenti e delle entrate per canoni, livelli e censi
Camarlingo
Giuseppe Lancillotti
Cancelliere
Filippo Marsini

registro in cartone, cm. 31x23x3 cc. 150 ca.
1791
2911(2623, 134 p)
Dazzaiolo per la riscossione del dazio dei possidenti e delle entrate per canoni, livelli e censi
Camarlingo
Giuseppe Lancillotti
Cancelliere
Filippo Marsini

registro in cartone, cm. 31x23x3 cc. 150 ca. Danneggiato.
1792
2912(2624, 135 p)
Dazzaiolo per la riscossione del dazio dei possidenti e delle entrate per canoni, livelli e censi
Camarlingo
Michele Caponi di Angelo
Cancelliere
Filippo Marsini

registro in cartone, cm. 31x23x3 cc. 150 ca.
1793
2913(2625, 136 p)
Dazzaiolo per la riscossione del dazio dei possidenti e delle entrate per canoni, livelli e censi e proventi di macelli
Camarlingo
Michele Caponi
Cancelliere
Filippo Marsini

registro in cartone, cm. 31x23x3 cc. 162
1794
2914(2626, 137 p)
Dazzaiolo per la riscossione del dazio dei possidenti e delle entrate per canoni, livelli e censi e proventi di macelli
Camarlingo
Michele Caponi di Angelo
Cancelliere
Filippo Marsini

registro in cartone, cm. 34x24x4 cc. 150 ca.
1795
2915(2627, 138 p)
Dazzaiolo per la riscossione del dazio dei possidenti e delle entrate per canoni, livelli e censi
Camarlingo
Simone Maria Caponi
Cancelliere
Filippo Marsini

registro in cartone, cm. 32x22x5 cc. 150 ca.
1796
2916(2628, 139 p)
Dazzaiolo per la riscossione del dazio dei possidenti e delle entrate per canoni, livelli, censi e proventi di macelli
Camarlingo
Simone Maria Caponi
Cancelliere
Filippo Marsini

registro in cartone, cm. 30x20x3 cc. 160 ca.
1797
2917(2629, 140 p)
Dazzaiolo per la riscossione del dazio dei possidenti e delle entrate per canoni, livelli e censi
Camarlingo
Simone Maria Caponi
Cancelliere
Filippo Marsini

registro in cartone, cm. 31x21x3 cc. 150 ca.
1798
2918(2630, 141 p)
Dazzaiolo per la riscossione del dazio dei possidenti e delle entrate per canoni, livelli e censi
Camarlingo
Giovacchino Pierazzi
Cancelliere
Domenico Lelli

registro in cartone, cm. 30x23x3 cc. 150 ca.
1799
2919(2631, 143 p)
Dazzaiolo per la riscossione del dazio dei possidenti e delle entrate per canoni, livelli e censi
Camarlingo
Giovacchino Pierazzi
Cancelliere
Domenico Lelli

registro in cartone, cm. 31x22x3 cc. 161
1800
2920(2632, 144 p)
Dazzaiolo per la riscossione del dazio dei possidenti e delle entrate per canoni, livelli e censi
Camarlingo
Giovacchino Pierazzi
Cancelliere
Domenico Lelli

registro in cartone, cm. 37x26x4 cc. 158
1801
2921(2633, 146 p)
Dazzaiolo per la riscossione del dazio dei possidenti e delle entrate per canoni, livelli e censi e proventi di macelli
Camarlingo
Anton Francesco Franchini
Cancelliere
Domenico Lelli

registro in cartone, cm. 31x23x3 cc. 173
1802
2922(2634, 147 p)
Dazzaiolo per la riscossione del dazio dei possidenti e delle entrate per canoni, livelli e censi
Camarlingo
Anton Francesco Franchini
Cancelliere
Domenico Lelli

registro in pergamena, cm. 37x25x4 cc. 155
1803
2923(2635, 148 p)
Dazzaiolo per la riscossione del dazio dei possidenti e delle entrate per canoni, livelli e censi
Camarlingo
Anton Francesco Franchini
Cancelliere
Gaetano Fanfani

registro in pergamena, cm. 36x26x5 cc. 157
1804
2924(2636)
Dazzaiolo per la riscossione del dazio dei possidenti e delle entrate per canoni, livelli e censi
Camarlingo
Giuseppe Morali
Cancelliere
Gaetano Fanfani

registro in pergamena, cm. 33x24x3 cc. 200
1805
2925(2637)
Dazzaiolo per la riscossione del dazio dei possidenti e delle entrate per canoni, livelli e censi
Camarlingo
Giuseppe Morali
Cancelliere
Giovanni Benedetto Zecchini

registro in pergamena, cm. 32x22x3 cc. 176
1806
2926(2638)
Dazzaiolo per la riscossione del dazio dei possidenti e delle entrate per canoni, livelli e censi
Camarlingo
Giuseppe Morali
Cancelliere
Giovanni Benedetto Zecchini

registro in cartone, cm. 29x23x3 cc. 176
1807
2927(2639)
Dazzaiolo per la riscossione del dazio dei possidenti e delle entrate per canoni, livelli e censi
Camarlingo
Giuseppe Morali
Cancelliere
Giovanni Benedetto Zecchini

registro in pergamena, cm. 31x22x3 cc. 167
1808
icona top