Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Tutti i complessi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Suppliche

Livello: serie

Estremi cronologici: 1578 - 1698

Consistenza: 7 unità

Gli atti raccolti nella presente serie sono rilegati in registri, altri in filze originali. I primi contengono le suppliche vere e proprie che i cittadini condannati per reati commessi inviavano al Granduca, tramite il rettore alla cui giurisdizione appartenevano. Le suppliche presentano di solito l'esposizione del reato e la pena ricevuta, spesso vengono accampate le attenuanti, per chiedere la cancellazione o almeno la riduzione della condanna. Talvolta si chiede la permuta della condanna: da una multa ad un periodo da scontare al confino nelle galere granducali, o viceversa. In fondo alla supplica, a piè di pagina, si trova la formula "Habbi gratia", se questa veniva accettata, oppure la modifica della pena 1 . Le filze originali invece contengono per lo più fedi di parroci o di altri testimoni comprovanti l'assoluta povertà del supplicante e di conseguenza la sua impossibilità a pagare la condanna pecuniaria. I rettori avevano infatti l'obbligo di vagliare le varie testimonianze sulla condizione familiare ed economica del supplicante, proprio per poter decidere con maggior oculatezza sull'opportunità o meno di accogliere la supplica. A tale proposito il decreto del 15 maggio 1579 proibisce a rettori, cancellieri e notai di ricevere somme in denaro "quando li sarà presentata alcuna supplica a loro respettivamente indiretta per informazione, nella quale fusse supplicato S.A. per ottenere gratia di qual si voglia sorte" 2 . L'esibizione della supplica, le attestazioni di povertà e le testimonianze sopra la qualità delle persone "è necessario si facciano senza spesa de supplicanti" 3 .


1139(1369)
Suppliche di cittadini al Granduca
filza originaria, cm. 30x23x9 cc. 700 ca. Senza coperta.
1578 - 1611
1140(1367, 246 p)
Copie di suppliche di cittadini al Granduca
registro in cartone, cm. 32x23x3 cc. 200 ca.
1589 mar. 8 - 1613 gen. 3
1141(1368)
Suppliche di cittadini al Granduca
Contiene anche: Fedi di povertà rilasciate dai parroci.
filza originaria, cm. 30x23x6 cc. 500 ca. Senza coperta.
1598 - 1622
1142
Suppliche di cittadini al Granduca per condanne di danno dato
filza originaria in pergamena, cm. 30x22x6 cc. 500 ca.
1612 - 1698
1143(1370)
Suppliche di cittadini al Granduca
filza originaria in cartone, cm. 30x22x12 cc. 1000 ca.
1613 - 1619
1144(1371)
Suppliche di cittadini al Granduca
carte sciolte, coperta in cartone, cm. 30x22x4 cc. 200 ca.
1619 - 1697
1145(1372, 247 p)
Copie di suppliche di cittadini al Granduca
registro in pergamena, cm. 35x25x7 cc. 260
1624 dic. 11 - 1692 ago. 14
icona top