Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Tutti i complessi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Atti pupillari

Livello: serie

Estremi cronologici: 1782 - 1808

Consistenza: 1 unità

La legge 8 giugno 1782 dispone che i podestà, avuta notizia della morte di un "padre di famiglia, con figli minori", ne avrebbe informato con lettera il rispettivo Vicario, il quale avrebbe provveduto a nominare per i "figli pupilli del defunto uno o più tutori, secondo il bisogno..." 1 . Detta legge così continuava: "Nella tutela abbiano i Vicari l'avvertenza di preferire la madre, quando non voglia passare a seconde nozze, gli zii paterni ed i più prossimi parenti..." 2 . "Interessando poi che la scelta dei tutori cada in soggetti probi e capaci di bene educare e amministrare, si faranno incarico i Vicari...di bene assicurarsi...con procurarne le più sincere informazioni dai Podestà, dai parrochi, ed altri di cui crederanno potersi egualmente fidare" 3 . "Eletti e deputati i tutori e curatori, ... sarà peso degli stessi Vicari di invigilare che i prefati tutori prontamente procedano alla confezione di un distinto e diligente inventario di tutti gli stabili, mobili, semoventi, crediti, azioni, ragioni e generalmente di tutto ciò che...spetti e appartenga al patrimonio del pupillo..." 4 . La corrispondenza dei podestà, il carteggio con gli Ufficiali dei Pupilli di Firenze, i decreti di adozione, il carteggio relativo alle nomine dei tutori e molti inventari di beni, insomma tutti gli atti relativi alla tutela dei minori orfani, formano il contenuto delle filze seguenti che parzialmente contengono anche atti concernenti l'amministrazione di doti e di beni di donne vedove. Pur essendo la materia della tutela dei "pupilli" tipicamente specifica della giustizia civile, tuttavia il vicario la espletava su tutto il territorio della sua giurisdizione penale.


433(1427, 78 p)
Atti relativi alla tutela dei minori orfani
Vicari Regi
Pietro Falleri
Persio Benedetto Falconcini
Giuseppe Falorni
Ranieri Tozzi
Filippo Cercignani di Francesco
Pietro Mortani
Giuseppe Melani
Domenico Leoni
Iacopo Apolloni
Antonio Ciaccheri

con repertorio
filza in pergamena, cm. 32x23x30 cc. 1790
1782 gen. 1 - 1808 set. 12
icona top