Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Deliberazioni e partiti icona

Livello: serie

Estremi cronologici: 1506 - 1808

Consistenza: 18 unità

Questa serie raccoglie le deliberazioni del Comune di Rosignano dal 1506 al 28 maggio 1808 in diciotto unità ben conservate. In esse troviamo sia le deliberazioni adottate dal Consiglio Generale sia dal Magistrato Comunitativo della nuova comunità di Rosignano a partire dal 1777. La rappresentanza comunitativa veniva eletta con il procedimento dell'imborsazione e tratta: ogni tre anni i Consoli e Consiglieri in carica dovevano nominare trenta uomini della comunità, tra quelli della maggiore lira ed insieme preparare tante borse quante erano le cariche da eleggere, scegliendo insieme un numero di uomini di buona fama e discrezione dai quali poi effettuare l'estrazione. Prima della tratta, cioè dell'elezione, l'officiale insieme a due uomini buoni e leali doveva vagliare tutti i nominativi inseriti perchè nessuno dei consoli, consiglieri e camarlingo eletti risultassero parenti fino al terzo grado. Finalmente avveniva l'estrazione per mano del sacerdote della comunità: gli eletti non potevano rifiutare la carica se non per infermità o assenza, pena il pagamento di una multa di dieci lire1.
Il Regolamento Granducale emanato nel 1776 a seguito della riforma delle comunità del distretto pisano dispose che il Magistrato Comunitativo fosse composto da un Gonfaloniere e due Priori mentre il Consiglio Generale contava sei Consiglieri2. Il requisito per l'accesso a tali cariche era costituito dal censo.



10

Giovanni Giannelli

Registro cartaceo legato in pergamena mutilo in principio
27 settembre 1506 - giugno 1529 1
11

Giovanni di Guidone dei Guidi

Registro cartaceo senza copertina mutilo in principio di 80 cc. La numerazione inizia da c. 81 e con lacune arriva alla c. 280 1
6 marzo 1552 - 18 luglio 1582
12

Francesco di Piero Pieri

Registro cartaceo senza copertina 190 cc.
25 settembre 1582 - 7 gennaio 1642
13

Carlo Gherardi da Vezzano
Iacopo Antonio D'Appiano
Antonio Mainardi
Silverio Lenzi
Antonio Guerrieri da Volterra

Registro cartaceo senza copertina 142 cc.
21 gennaio 1642 - 14 maggio 1673
14

Antonio Guerrieri da Volterra
Alessandro Bardi

Registro cartaceo senza copertina 142 cc.
27 maggio 1673 - 7 aprile 1706
15

Alessandro Bardi

Registro cartaceo senza copertina 189 cc.
21 settembre 1706 - 21 ottobre 1725
16

Giovanni di Pietro Panicacci da Fucecchio

Registro cartaceo senza copertina 183 cc.
25 novembre 1725 - 7 novembre 1751
17
Registro cartaceo senza copertina 88 cc.
6 gennaio 1752 - 28 giugno 1765
18

Giovanni di Michele Nuti

Registro cartaceo senza copertina 92 cc.
23 settembre 1765 - 6 maggio 1776
19

Claudio Giovacchini

Registro cartaceo senza copertina 79 cc.
23 agosto 1776 - 31 dicembre 1778
20

Michele Del Corso

Registro cartaceo senza copertina 153 cc.
24 gennaio 1779 - 10 novembre 1783
21

Giovanni Martini

Registro cartaceo senza copertina 152 cc.
30 gennaio 1784 - 13 giugno 1787
22

Alessandro Buoncristiani

Registro cartaceo senza copertina 135 cc.
28 maggio 1788 - 21 agosto 1795
23

Matteo Disperati

Registro cartaceo senza copertina 158 cc.
3 settembre 1795 - 12 maggio 1803
24

Giuseppe Disperati

Registro cartaceo senza copertina 53 cc.
16 giugno 1803 - 10 dicembre 1804
25

Leopoldo Palloni

Registro cartaceo senza copertina 96 cc.
9 gennaio 1805 - 28 maggio 1808
icona top