Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Strade e fabbriche

Livello: serie

Estremi cronologici: 1808-1864

Consistenza: 18 unità

L'obbligo di mantenere in buon ordine le strade comunitative era una delle incombenze che la legge francese aveva assegnato al maire e sul suo operato sovrintendeva il Bureau dei Ponti e Strade di Livorno.
Con la restaurazione, i magistrati comunitativi stipulavano con i frontisti, proprietari terrieri contratti di accollo e di cottimo. I proprietari si impegnavamo a tenere le strade in buono stato, provvedendo ai lavori di restauro e mantenimento, e la comunità da parte sua si impegnava a pagare una cifra pattuita.
Fino al 1825 le perizie ed i rapporti erano di competenza del perito comunitativo 1 , nominato dal Magistrato dopo aver ricevuta l'approvazione del Provveditore di Soprintendenza comunitativa. Il lavoro del perito, il cui incarico aveva durata annuale, veniva controllato da due Deputati scelti tra i membri che componevano il Magistrato, i quali vidimavano le relazioni dei lavori eseguiti.
Nel 1825 fu istituita la figura di Ingegnere di Circondario, il quale assisteva i magistrati locali per i lavori pubblici di acque e strade. In base all'esito di un sopralluogo dell'Ingegnere del Circondario veniva stabilito lo stato di conservazione della strada e i lavori di cui questa necessitava.
Reggello faceva parte del Circondario di Figline che comprendeva anche Rignano e Greve. L'archivio dell'Ingegnere del Circondario è composto da documentazione amministrativa e tecnica; le serie documentarie prodotte dall'Ingegnere per lo svolgimento della sua attività si trovano conservate presso l'archivio di Figline dove sono presenti relazioni, perizie e verifiche dal 1826 al 1858, carteggio dell'ingegnere dal 1826 al 1844, diari delle visite effettuate alle strade dal 1833 al 1850, registri degli accolli dal 1812 al 1870 e registri dei pagamenti dei lavori sia di manutenzione che per la costruzione di nuove strade dal 1827 al 1850 2 . Presso l'archivio di Reggello si conservano i registri degli accolli delle strade e le perizie sui lavori effettuati nella comunità.


icona top