Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Comunità di Reggello

Livello: fondo

Estremi cronologici: 1801 - 1900

Consistenza: 404 unità

Con l'editto del 27 giugno 1814 1 furono abolite le mairies e ripristinate le vecchie comunità con gli uffici del gonfaloniere, dei priori o Magistrato comunitativo e del Consiglio generale.
Il regolamento del 16 settembre 1816 2 apportò sostanziali modifiche alla composizione e alle funzioni esercitate dal Consiglio e dai priori. Al Consiglio furono affidate competenze marginali, mentre furono riservati al Magistrato comunitativo, composto dal gonfaloniere e dai priori, i compiti effettivi di governo.
Un nuovo regolamento del 1849 ribaltò le competenze dei due organi di governo affidando maggiori compiti al Consiglio generale, scelto con il sistema elettorale proporzionale al numero degli abitanti, il quale eleggeva i componenti del Magistrato.
Con il successivo regolamento del 1853 furono nuovamente ristabiliti il Consiglio Generale ed il Magistrato da eleggere con il vecchio sistema delle tratte. Infine nel 1859, il nuovo Governo Provvisorio toscano emanò un altro regolamento comunale, che restò in vigore fino al 1865.




icona top