Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Soggetto conservatore:

Contenuto della pagina


Nuova colletta e imposte straordinarie

Livello: sottoserie

Estremi cronologici: 1693-1727

Consistenza: 34 unità

La Colletta Universale istituita nel 1692 come imposta straordinaria per far fronte alle spese dello Stato, divenne poi un'imposta ordinaria 1 ; i camarlinghi riscuotevano la tassa ripartita dal governo centrale che la quantificava in base alle denuncie delle entrate annue presentate dai capifamiglia. Nell'archivio di Reggello sono conservati reparti dal 1713 al 1717 e dazzaioli della Nuova Colletta e imposte straordinarie per il piviere di Pitiana dal 1693 al 1766. Vi è inoltre un registro di saldi dal 1723 al 1747 2 , che è stato descritto nella sezione relativa a questa tassa del piviere di Cascia e che contiene i resoconti per i due pivieri e per la lega di Incisa.


icona top