Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Soggetto conservatore:

Contenuto della pagina


Obbligazioni dei Rettori

Livello: serie

Estremi cronologici: 1636-1774

Consistenza: 2 unità

Ogni popolo della lega aveva un proprio ufficiale denominato rettore, il quale sovrintendeva al buon andamento delle attività svolte all'interno del popolo. Il rettore del popolo aveva il compito di supportare il podestà nel mantenimento dell'ordine pubblico ed era suo dovere segnalare ogni misfatto o colpa avvenuti nel popolo entro dieci giorni dalla data in cui ne era venuto a conoscenza 1 . Frequentemente erano riservati ai rettori anche compiti amministrativi come la tenuta dei registri dei saldi dei popoli.
Il periodo di permanenza in carica variava da luogo a luogo, da un minimo di sei mesi a un massimo di un anno.
Una volta sorteggiati dalle borse, i rettori dovevano promettere con suo giuramento di bene esercitare il suo ufficio secondo le Leggi ed i Bandi di Sua Altezza Reale, con il solito salario. Nell'archivio di Reggello sono conservati due registri contenenti brevi dichiarazioni dei rettori i quali si impegnano a svolgere diligentemente il proprio incarico per la durata di un anno.


12(77)
Sodi de' Rettori di Reggello
Registro cartaceo cc. 1 - 189 legatura originaria in pergamena, mancante della parte posteriore della coperta.
1636 feb. 1 - 1638 feb. 28
13
Libro de' sodi de'rettori della podesteria di Reggello, piviere di Pitiana e lega dell'An- cisa - Reggello comunità Sodi de'rettori de'popoli dal 1724 al 1776

Cc. 2.-81 per la podesteria di Reggello, cc. 103-161 per il piviere di Pitiana, cc. 179-216 per la lega d'Incisa


Registro cartaceo cc. 1-226, cc. 25-27, 82-102, 162-178, 217-226 bianche legatura originaria in pergamena.
1724-1774
icona top