Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Serie XII. Liste di leva ed elenchi preparatori

Livello: serie

Estremi cronologici: 1881 - 1931

Consistenza: 51 unità

La Legge Comunale e Provinciale del marzo 1865, nel quadro della più ampia normativa per l'unificazione amministrativa del Regno d'Italia, imponeva alle Giunte municipali l'obbligo di partecipare alle operazioni di leva; disposizioni precise in merito furono poi date nel Regolamento del T.U. della Legge sul reclutamento dell'esercito del luglio 1876. Ai Comuni era così prescritta la compilazione annuale di due tipi di registri: le "liste di leva" ed i "ruoli matricolari". Veniva poi stabilito l'obbligo per i Sindaci di compilare annualmente, in una fase preliminare a quella della stesura delle Liste di leva, un Elenco preparatorio dei giovani da iscriversi, per l'età, nella lista medesima, mediante la rilevazione dei dati a loro relativi, contenuti nel Registro di Stato Civile, nel Registro della Popolazione ed altri. Tale elenco doveva poi essere controllato in base ad eventuali morti o cancellazione dei giovani iscritti in esso al fine di compilare, in base a tali correzioni, la relativa Lista di leva.
Nella presente serie, appunto in base alla natura di questa documentazione, sono stati riuniti i registri delle Liste di leva a partire da quelli relativi alla classe 1881 e gli elenchi preparatori, che sono invece conservati a cominciare da quelli relativi alla classe 1914. Si precisa inoltre che i documenti relativi alle assegnazioni alle ferme minori si trovano raccolti nella Serie IV - Carteggio ed Atti.


1-51 Liste di leva ed elenchi preparatori1



icona top