Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Chiesa di S. Domenico

Livello: serie

Estremi cronologici: 1647 - 1661

Consistenza: 2 unità

Due fulmini caduti la notte antecedente il 12 settembre 1647 incendiarono questa chiesa, di cui rimasero intatte soltanto le mura esterne. Fu riedificata a spese dei Ceppi e col concorso dei Frati domenicani su disegno dell'architetto Baccio del Bianco; se ne hanno documenti nelle Filze di cancelleria 592, 594 e 596.


61(57)
Entrata e Uscita della restauratione della Chiesa di S. Domenico di Prato cominciata l'anno 1647
Questo libro, che arriva al 1658, fu tenuto da Andrea di Gio. Batta. Migliorati, uno dei deputati del Comune alla ricostruzione.
1647 - 1658
62(58)
Fabbrica di Santo Domenico
È il giornale delle spese, dal 1648 al 1661; in fine un gruppo di 58 carte sciolte, tra cui tre con disegni.
1648 - 1661
icona top