Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Canova

Livello: serie

Estremi cronologici: 1431 - 1765

Consistenza: 46 unità

Nel Consiglio generale tenuto il 15 ottobre 1464 fu approvata questa proposta: «Che la canova si facci per gli uficiali delle Case pietose in questa forma, cioè: che e' sieno tenuti et obligati porre suso mogia dieci di grano ponendo per la rata parte; et detti uficiali e rettori insieme chon amendue gli spedalinghi e di loro consentimento, e per due terzi d'essi uficiali e spedalinghi abino auctorità d'elegiere et deputare quelli ministri alloro parraà sia di bisognio per fare detta canova, e con quel salario e modi et forma a essi uficiali et spedalinghi et due terzi di loro parrà. Et che del ritratto delle dette moggia dieci di grano abbino a rinnovare e rinfrescare essa canova tanto si consumino in detta canova; e quelli che saranno diputati a detta canova prima inanzi a ogni altra cosa debbino sodare per idonei mallevadori di rendere buon conto della loro amministratione a que' tempi parrà a essi uficiali e spedalinghi o al Comune di Prato. Et che essi rettori, uficiali e spedalinghi e ancho e' massai di camera per questo anno, non possino in alcuno modo finire alcuna quantità di grano se non le sopra dette mogia dieci nel modo predetto. Et consumate le dette mogia dieci di grano, che il consiglio di nuovo abbi a provedere di rifare detta canova, e quelli che aranno ministrato essa canova, finite dette mogia dieci di grano sieno tenuti immediate rendere el conto della loro administratione a detti rettori, uficiali e spedalinghi; la quale canova abi a cominciare a di 2 di novembre proximo futuro». In seguito la canova ebbe nuovo incremento, come accertano gli atti susseguenti e i molti libri che si trovano nell'archivio dei Ceppi, cui rimase affidata la gestione amministrativa di essa, come si vede nel cit. Inventario.


3698-3740(601-643)
Libri di entrata e uscita del grano e farine, debitori e creditori e giornali
Il più antico libro è del 1431, i successivi vanno saltuariamente dal 1527 al 1765.

Canova del pane
Numero N. antico Anni
dal al
3698 601 Entrata e uscita 1431
3699 602 Debitori e creditori - Entrata e uscita di grano 1527
3700 603 Debitori e creditori 1548 1549
3701 604 Giornale 1548 1549
3702 605 Ricordi 1548 1549
3703 606 Distribuzioni del grano 1555
3704 607 " 1567
3705 608 Debitori e creditori 1569
3706 609 " 1573
3707 610 Distribuzioni del grano 1595
3708 611 Debitori e creditori 1595
3709 612 Riscontri delle canove 1596 1597
3710 613 Debitori e creditori di saggine 1605
3711 614 " di fave 1605
3712 615 " di saggine 1606
3713 616 " di fave e saggine 1607
3714 617 " di fave, saggine e segale 1607
3715 618 Debitori di grani e biade 1623
3716 619 Vendita di grani 1643 1644
3717 620 Debitori della Canova di pane 1687
3718 621 Entrata e uscita del provento del sigillo del pane 1687 1688
3719 622 " 1687 1688
3720 623 Mandati per il sigillo del pane 1687 1688
3721 624 Mandati per il provento dello spiano del pane 1687 1688
3722 625 Entrata e uscita del pane per interesse dei Ceppi 1693 1694
3723 626 Giornale del pane e grano 1693 1694
3724 627 Pane dato a vendere ai fornai 1687 1688
3725 628 Vendite del pane 1765
3726 629 Scandaglio sopra lo spiano dei fornai 1765
3727 630 Sigillo dello spiano del pane 1641 1642
3728 631 " 1687 1688
3729 632 Distribuzione del pane in città 1647 1648
3730 633 " 1648 1649
3731 634 " 1650
3732 635 Distribuzione del pane nel contado 1647 1648
3733 636 " 1648
3734 637 " 1648 1649
3735 638 Grano mandato a macinare e farina ricevuta 1687
3736 639 " 1687 1688
3737 640 " 1687
3738 641 Mandati del Soprintendente 1687 1688
3739 642 Grano venuto da Livorno 1765
3740 643 Fogli della Canova del pane di vari tempi




1431 - 1765
3741-3743(601-643)
Deliberazioni dei canovieri e dei deputati dell'Abbondanza, 1539-63, 1621-23, 1687-88

Numero N. antico Anni
dal al
3741 644 Deliberazioni degli Ufficiali dell'abbondanza 1539 1563
3742 645 " 1621 1623
3743 646 " 1687 1688




1539 - 1688
icona top