Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Stato civile

Livello: serie

Estremi cronologici: 1808 - 1814

Consistenza: 3 unità

La Giunta di governo introdusse in Toscana le disposizioni in materia, contenute nel codice civile napoleonico e attribuì ai maires e aggiunti funzioni di officiale di stato civile, competenti a compilare e ricevere gli atti di nascita, matrimoni e morte. Ogni comune doveva tenere, per ogni anno, dei registri in duplice copia per la trascrizione degli atti: un esemplare di ciascun registro doveva essere inviato, al momento della chiusura, al tribunale di prima istanza, nel caso di Raggiolo quello di Arezzo, l'altro veniva conservato nell'archivio comunale assieme ai carteggi relativi alla materia.


1083(Z/87, F/...)
Indice degli atti di nascita
Registro cc. n. nn.
1808 - 1814
1084(Z/86)
Atti di matrimonio
Filza cc. n. nn.
1808 lug. 21 - 1811 ott. 19
1085(T/12)
Passaporti distribuiti dalla mairie
Filza costola in pergamena cc. n. nn.
1808 set. 2 - 1809 gen. 17
icona top