Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Tassa prediale

Livello: serie

Estremi cronologici: 1775 - 1778

Consistenza: 1 unità

Con il bando del 22 gennaio 1765 1 fu imposta questa nuova tassa per estinguere il debito del magistrato della Sanità di Firenze. Essa doveva essere pagata in parti uguali dai possidenti e lavoratori della terra, ma erano quest'ultimi i debitori diretti con potestà di rivalersi per la metà con i possidenti 2.

Il bando prevedeva una durata di due anni, ma la tassa fu poi prorogata fino al 1776-1777 e per Ortignano la ritroviamo per gli anni 1775-1777.



935(I/9, F/...)
1775 feb. 1 - 1778

1775 feb. 1-1777 gen. 31

Dazzaiolo della tassa prediale

Camerlingo: Domenico Gatteschi

1778

"Descrizione di bocche e bestie da cacio dell'infrascritta comunità per la tassa del sale in ordine alla lettera dell'illustrissimo sig. Auditore delle Regalie del 31 lug. 1778"

Comunità di Ortignano:

Popolo di Santa Margherita e San Marco (cc. 2-10)

Popolo di San Donato a Uzzano (cc. 10-11)

Popolo di Sant'Andrea della Badia a Tega (cc. 12-13)

Popolo di San Piero in Frassino (cc. 16-21)

camarlingo
Domenico Gatteschi

Filza formata da n. 2 registri coperta in pergamena cc. 19, cc. 20
1775 feb. 1 - 1778
icona top