Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Statuti icona

Livello: serie

Estremi cronologici: 1528 - 1738

Consistenza: 0 unità



Statuti di Ortignano

Reg. cop. pelle, cc. 110, N.ant., BCR 636

Copia del 17 aprile 1725 tratta dall'originale conservato nell'Archivio pubblico delle Riformagioni.

cc.Ir-IIIr Repertorio

cc. 1r-73r Statuti del 1 settembre 1528 Statutari eletti dal consiglio generale: Piero di Antonio di Salvestro da Ortignano, Paolo di Niccolò di Giovanni da Uzzano e Francesco di Piero d'Agnolo da Giogalto. Roga: "Nicolaus olim Zenobii Ambrogii ser Guccius de Ortignano, Franciscus Georgii de Riescii". Approvato dagli approvatori fiorentini con correzioni il 18 dicembre 1528.

cc. 74r- 76r Statuto del 17 agosto 1533 fatto dal consiglio generale. Roga: "Laurentius quondam Gasparrii Gabrielli de Lippio de Sauro". Approvazione il 5 settembre 1533.

cc. 76v-78r Statuto del 13 settembre 1534 fatto dal consiglio generale. Roga: "Zenobius quondam Ambrogii ser Guccii de Guccii de Ortignano". Approvazione con correzioni del 28 settembre 1534.

cc. 79v- 80r Statuto del 5 dicembre 1535 fatto dal consiglio generale. Roga: "Simon olim Dominici quondam Iohannis de Dovadola". Approvazione con correzioni del 22 febbraio 1536.

cc. 82r- 83v Statuto del 13 giugno 1537 fatto dal consiglio generale. Roga: "Ioannes Batipta olim Filippi Laurentii de Vicinis de Colle miles socius". Approvazione con correzioni il 3 ottobre 1537.

cc. 84v- 85v Riforma del 5 gennaio 1539 fatta dal consiglio generale. Roga: "Mattheus Pier Francisci Ioannis de Bonis de Marradio partium Romandiole".

cc. 85v-87r Riforma del 21 maggio 1539 fatta dal consiglio generale. Roga: "Ioannes ser Pauli ser Ioannis de Soggis de Florentia".

cc. 87r-89r Riforma del 12 giugno 1539 fatta dal consiglio generale. Roga: "Ioannes ser Pauli ser Ioannis de Soggis de Florentia". Approvazione delle tre riforme da parte degli approvatori fiorentini il 29 luglio 1539 e 2 giugno 1542 con alcune correzioni.

cc. 91r- 92v Riforma del 15 luglio 1544 fatta dal consiglio generale. Roga: "Camillus olim ser Antonii Francisci Tiburtii de Bucino Vallis Ambrae".

cc. 93r-94r Riforma del 10 agosto 1544 fatta dal consiglio generale. Roga: "Camillus olim ser Antonii Francisci Tiburtii de Bucino Vallis Ambrae". Approvazione degli approvatori fiorentini con correzioni delle due riforme il 19 agosto 1544.

cc. 96r-97r Riforma del 29 luglio 1548 fatta dal consiglio generale. Subscrive: "Marcus Francisci de Ghettis de Marradio". Approvazione degli approvatori fiorentini con correzioni il 2 agosto 1548.

cc. 98r-99v Riforma del 15 ottobre 1548 fatta dal consiglio generale. Roga: "Joshes Angeli". Approvazione degli approvatori fiorentini l'11 gennaio 1549.

cc. 100v-101v Riforma dell' 11 maggio 1550 fatta dal consiglio generale. Roga: "Laurentius Ioannis Antonii de Paulinis de terra Plebis Sancti Stefani". Approvazioni degli approvatori fiorentini del 30 maggio 1550.

cc. 102v-103v Statuto del 22 gennaio 1553 fatto dal consiglio generale. Roga: "Antonius ser Fabiani de Christophoris de Monte Marciano Vallis Arni superioris ". Non risulta approvato.

cc. 103v-106v Nuovi capitoli di statuti del 16 gennaio 1558 fatti dal consiglio generale. Roga: "Paulus quondam Francisci Stephani de Cellis de Mutiliana partium Romandiole ". Notaio e ufficiale di Ortignano. Approvazione della Pratica Segreta del 5 febbraio 1558.

cc. 108r-109r Nuovi capitoli di statuti del 21 settembre 1559 fatti dal consiglio generale. Roga: "ser Piero di Antonio Nannini da Certaldo officiale di Ortignano". Approvazione della Pratica Segreta del 30 ottobre 1559.

c. 110r "A dì 17 aprile 1725. Estratta la suddetta copia dal suo originale che si conserva nell'archivio pubblico delle Riformagioni della città di Firenze e nel fascicolo 23 infra altri statuti". Autenticazione della copia del ministro Francesco Maria quondam Hieronymo de Giuntini. Tasse pagate al Monte e alla Riformagioni per l'approvazione per tre anni il I giugno 1723, il 15 maggio 1726, il 30 maggio 1729, il 9 luglio 1738.


Biblioteca Comunale Rilliana


icona top