Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Eredità Soldani

Livello: subfondo

Estremi cronologici: 1846 - 1895

Consistenza: 1 unità

L'Eredità fu istituita del sig. Soldano Soldani con due testamenti: uno solenne del 12 mag. 1846 e l'altro del 19 maggio. Con questi egli lasciava la sua eredità "ai giovani nati e nascituri della terra di Poppi con la condizione che le rendite del suo patrimonio dovessero erogarsi per la loro istruzione in quei modi che si sarebbe creduto conveniente dal vicario, gonfaloniere, e proposto pro tempore della detta terra di Poppi per l'istruzione dei giovani di Poppi" 1 con usufrutto per Francesco Gatteschi e legati al fratello Luigi e alla figlia di lui per la dote. A questa donazione Luigi Soldani fece però opposizione e si arrivò ad un accordo nel 1850, che portò alla divisione del patrimonio tra il sig. Luigi e la comunità.


707
1846 - 1895

Carteggio. Domande per la borsa di studio. Lavori sui beni immobili dell'Eredità. Stato attivo e passivo al momento della morte del sig. Soldani.

Perizie dei beni. Carte depositate dal sig. Giuseppe Gatteschi (1854) Vertenze. Modifiche allo statuto dell'Eredità (1893). Relazione estimativa di tutti i beni. "Carte e documenti diversi ritrovati nello scrittoio del sig. Valentino Cherici esecutore testamentario del fu Soldano Soldani".

Sunto del testamento.


Busta contenente n. 11 fascicoli, un registro e alcune cc.sciolte costola in pergamena
1846 - 1895

icona top