Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

AST | Recupero e diffusione degli inventari degli archivi toscani
Menu di navigazione
Home » Ricerca guidata » Complessi archivistici - Fondi » Visualizza scheda
stampa

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Lite tra la comunità di Poppi dentro e i monaci di San Fedele

Livello: sottoserie

Estremi cronologici: 1706 - 1764

Consistenza: 2 unità

I monaci della Badia di San Fedele, le monache della Santissima Annunziata, i frati di Certomondo si rifiutavano di pagare un dazio straordinario messo dal comune per le spese fatte per portare una fontana in piazza. I signori Nove intervennero dando ragione alla comunità.


127(Z/24)
Ragioni delle spese della Fonte di Poppi

"Calcolo di entrata e uscita della spese fatte per condurre la fonte nella piazza di Poppi da Cappuccini in Poppi e di sotto Fronzola a Cappuccini, restaurata, fatta detta spesa dai Signori"

Camerlingo: Gio. Battista Sociani (1706-1710), Cristofano Sociani (1711-1714), Bartolomeo Fabbri (1715-1717), Iacopo Alessandro Fabbri (1717-1737), Nato Andrea Nati (1737-1780).

camarlingo
Gio. Battista Sociani
Cristofano Sociani
Bartolomeo Fabbri
Iacopo Alessandro Fabbri
Nato Andrea Nati

Registro cc. 221
1706 set. 20 - 1764 ago. 29
128(Z/18)
Comunità di Poppi e monaci di S. Fedele e consorti di lite
con repertorio

Procuratore Francesco Girolamo Rota, procuratore straordinario Cosimo Tassinari.


Francesco Girolamo Rota
Cosimo Tassinari

Filza cc. 185
1731 mag. 10 - 1733 mag. 16
icona top